antipolitica

Il messaggio di Napolitano

Viene di nuovo da un uomo di novant’anni la sintesi più efficace, moderna, penetrante della morsa che trattiene l’Italia dal liberare le proprie energie migliori [Continua]

Free drink per i parlamentari

“Quelli che l’informazione la facciamo noi”; “Vogliamo una giustizia giusta, priva di pregiudizi personali”; “Basta con la casta”; “Raccolta firme per dimezzamento stipendio parlamentari”; “Politici che non hanno MAI lavorato-ELENCO UFFICIALE”; “Adesso basta”; “Tg3 ormai come il Tg4”; “Licenziare la

Torna la coalizione degli impuniti

Nessuna tempesta giudiziaria su Berlusconi e affiliati ha mai fatto bene alle campagne elettorali del centrosinistra. Il che naturalmente non vuol dire che, soprattutto in un periodo in cui i cittadini esigono alti standard di novità e di trasparenza, non

Cesare Prandelli “segue” Matteo Renzi

Claudio Cerasa segnala questo passaggio dell’intervista sull’Espresso di oggi a Cesare Prandelli, commissario tecnico della nazionale italiana di calcio. Prandelli è stato a lungo l’allenatore della Fiorentina. «L’antipolitica è una moda. Per il futuro seguo con interesse la figura di Matteo

Il quarto polo

Claudio Cerasa sul Foglio racconta un segmento elettorale in grande espansione, chi potrebbe intercettarlo e soprattutto come

L’antipolitica è una patologia

Puntuale come le maree, è tornato il tema della “casta”. L’occasione è stata la bandiera bianca alzata dalla commissione Giovannini che doveva stabilire equi compensi per parlamentari e alti funzionari pubblici sulla base dei dati degli altri paesi europei. La

Que se vajan todos

Vorrei che i nostri uomini di potere, come Alex in Arancia Meccanica, fossero costretti a guardare la lunga audizione di James e Rupert Murdoch alla Camera dei Comuni inglese. Così, per vedere come 15 parlamentari abbiano portato a galla la

Ma dove vedete l’antipolitica?

Non c’è solo l’ostilità preconcetta, nei ragionamenti che vogliono a ogni costo mettere i partiti del centrosinistra, e il Pd in particolare, in contraddizione con il risultato dei referendum. L’ostilità preconcetta può essere degli avversari politici, oggi in grave difficoltà