• Mondo
  • sabato 19 maggio 2018

Il “royal wedding”, spiegato bene

Guida completa al matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle, che siate punk scettici o irriducibili realisti

OLI SCARFF / AFP / Getty Images

Oggi è il giorno del royal wedding, il matrimonio reale tra il principe britannico Henry del Galles, il nipote della regina Elisabetta II che tutti conoscono meglio come Harry, e l’attrice e modella californiana Meghan Markle. La giornata di festeggiamenti inizia alle 10:30 (le 9:30 in Inghilterra), quando i 600 invitati cominceranno ad arrivare alla cappella di St. George presso la residenza reale di Windsor, nel Berkshire, dove alle 13 ci sarà il matrimonio vero e proprio. Contrariamente a quello del principe William e Kate Middleton – sono già passati sette anni, e “la sposa era bellissima” – per questo matrimonio non ci sarà una cerimonia ufficiale ma privata, perché Harry è sesto nella linea di successione al trono britannico e difficilmente diventerà re.

Le foto del matrimonio reale, man mano che arrivano

Nonostante questo, è uno degli eventi dell’anno e sarà seguito da milioni di persone in tutto il mondo: perché c’è di mezzo una famiglia reale, perché lei è un’attrice famosa oltre che statunitense, figlia di un’afroamericana, divorziata e più vecchia di lui, e perché a un matrimonio – la commozione della cerimonia, i pettegolezzi sugli ospiti, la torta e gli abiti – è sempre difficile resistere. Abbiamo messo insieme le cose da sapere per arrivare preparati: a che ora inizia la cerimonia, dove seguirla, chi ci sarà di famoso e cosa succederà dopo.

Dove si può seguire in diretta

Potete facilmente seguire il matrimonio (e quello che viene prima e dopo) in diretta tv o in streaming: qui abbiamo raccolto quello che offrono i vari canali italiani e stranieri.

Chi sono gli sposi
Rachel Meghan Markle ha 36 anni: è nata il 4 agosto del 1981 a Los Angeles ed è figlia di un uomo caucasico e di una donna afroamericana che divorziarono quando lei aveva sei anni. Ha fatto l’attrice e la modella e recitato in serie tv come CSI: NY e Castle ed è famosa soprattutto per la parte di Rachel Zane in Suits. Anche se è conosciuta come Meghan Markle il suo vero nome è Rachel, come ha confermato lei stessa, senza chiarire perché si faccia chiamare con il secondo nome. È divorziata dal 2013 dal produttore televisivo Trevor Engelson, che aveva sposato in Giamaica due anni prima.

Il principe Harry ha 33 anni, è nato a Londra il 15 settembre 1984. È il nipote della regina Elisabetta II, secondogenito di Carlo e Diana, principe del Galles. Non è considerato un probabile futuro re del Regno Unito perché è sesto nella linea di successione, dopo il padre Charles, il fratello William, i nipoti George, Charlotte, e l’ultimo nato, Louis Arthur Charles.

Come si sono conosciuti?
In un appuntamento al buio organizzato a Londra nel luglio 2016 da un’amica comune, Violet von Westenholz, responsabile delle pubbliche relazioni a Ralph Lauren. Dopo essere usciti insieme nei giorni seguenti, qualche settimana dopo lui la invitò in Botswana dove «ci accampammo insieme sotto le stelle», come ha raccontato in un’intervista. Iniziarono così una storia a distanza volando dalla Gran Bretagna a Toronto, dove erano in corso le riprese di Suits.

Quando si sono fidanzati
Il fidanzamento è stato annunciato il 27 novembre 2017, la data delle nozze il 15 dicembre.

L’anello di fidanzamento è stato disegnato dal principe Harry: ha un grosso diamante dal Botswana al centro e altri più piccoli che appartenevano alla madre Diana.

La prima uscita pubblica
È stata in Canada nel settembre 2017 ai Giochi Invictus, i giochi sportivi per i reduci di guerra organizzati dal principe Harry. La prima uscita pubblica dopo il fidanzamento è invece avvenuta a Nottingham, in Inghilterra, quattro giorni dopo l’annuncio, a una serie di eventi organizzati per la Giornata mondiale contro l’AIDS.

Il principe Harry e Meghan Markle, l’1 dicembre a Nottingham (AP Photo/Frank Augstein)

L’ultima puntata di Suits con Meghan Markle
È andata in onda il 25 aprile negli Stati Uniti: nell’episodio (SPOILER!) il suo personaggio sposa Mike Ross (Patrick J Adams), suo fidanzato da tempo e uno dei due avvocati protagonisti della serie. Quella attualmente in onda è la settima stagione di Suits, che è stata rinnovata per un’ottava. Markle ha detto che dopo il suo matrimonio smetterà di recitare per iniziare un «nuovo capitolo» della sua vita.

Dove si svolge la cerimonia
Nella cappella di St. George nel Castello di Windsor in Inghilterra, a circa un’ora di macchina da Buckingham Palace. La cappella risale al 1475 e nei secoli ha ospitato matrimoni, funerali e battesimi, tra cui quello di Harry quando aveva tre mesi, nel 1984.

Il permesso reale
La regina Elisabetta II ha dovuto dare il suo consenso ufficiale al matrimonio, firmando il cosiddetto Instrument of Consent.

Gli orari della cerimonia
I 600 invitati alla cerimonia potranno entrare nella cappella dalle 10:30; alle 12:20 arriverà la famiglia reale con la regina per ultima, alle 12:55. Harry passerà la notte in compagnia del fratello, Meghan della madre, Doria Ragland, che la accompagnerà in auto dal castello di Windsor alla cappella. La cerimonia inizierà alle 13 e sarà officiata dal decano di Windsor David Conner e dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. È stato invitato anche il vescovo americano della Chiesa episcopale Michael Curry, da Chicago.

La cerimonia terminerà alle 13, poi gli sposi faranno un giro di 25 minuti a Windsor su una carrozza Ascot Landau per mostrarsi ed essere festeggiati (qui il Telegraph consiglia i posti migliori dove piazzarsi, se vi trovaste da quelle parti). Alle 13:30 arriveranno nel castello di Windsor per un rinfresco. Nel pomeriggio ci sarà un altro rinfresco offerto dalla regina nella St George’s Hall e di sera una festa con 200 ospiti a Frogmore House offerta dal principe Carlo.

Chi accompagnerà la sposa all’altare
Thomas Markle, il padre di Meghan Markle, non sarà presente al matrimonio per problemi di salute: vive in Messico, ha avuto un infarto la scorsa settimana ed è stato nuovamente operato al cuore mercoledì. Al suo posto ci sarà Carlo, il padre dello sposo.

Gli invitati
Al matrimonio sono state invitate 2.640 persone. oltre a familiari e amici degli sposi, ci saranno anche 1.200 cittadini britannici, tra cui «giovani che hanno dimostrato un forte senso di leadership e hanno servito le proprie comunità»: qui potete conoscerne tre e le loro storie. Alla cerimonia nuziale nella cappella e al rinfresco ci saranno però solo 600 persone: al matrimonio del principe William ce ne furono 1.900, a quello della regina Elisabetta II 2.000. Gli altri invitati potranno solamente entrare entro le mura del castello ma non nella cappella: non parteciperanno a feste e ricevimenti e dovranno attrezzarsi con un pranzo al sacco. Un’ulteriore selezione di 200 ospiti parteciperà infine alla festa serale a Frogmore House.

Gli inviti sono stati fatti, come da tradizione, dagli stampatori Barnard Westwood, con inchiostro americano su carta inglese e con al centro lo stemma del principe del Galles.

Della famiglia di lui ci saranno i nonni, la regina Elisabetta II e il principe Filippo; il padre Carlo e la matrigna Camilla, il fratello William e la cognata Kate, insieme a vari cugini. La partecipazione della famiglia di lei è più complicata: ci sarà la madre ma non ci saranno il fratello e la sorella nati dal precedente matrimonio del padre, con cui Meghan Markle non ha rapporti. Il padre, Thomas Markle, avrebbe dovuto accompagnarla all’altare ma come abbiamo detto non ci sarà per problemi di salute. Ci saranno poi i membri di famiglie reali di altri paesi come Norvegia, Svezia, Danimarca e Grecia, funzionari dell’esercito e rappresentanti di molte associazioni benefiche. E ovviamente moltissimi amici.

Invitati celebri
Ci saranno Elton John, le Spice Girls – che pare canteranno alla festa – e poi Victoria e David Beckham, Priyanka Chopra e forse Serena Williams, George e Amal Clooney e qualche attore di Suits.

Obama, Trump e altri capi di stato
Dato che non è una cerimonia pubblica, gli sposi non sono tenuti a invitare capi di stato e di governo, come alcuni imbarazzanti finiti al matrimonio di William e Kate. Ci si aspettava che sarebbe stato invitato l’ex presidente statunitense Barack Obama, con cui il principe Harry aveva stretto amicizia dopo averlo intervistato a dicembre. Questo avrebbe richiesto un invito anche all’attuale presidente Donald Trump, a meno di creare un certo imbarazzo diplomatico, ma Markle è stata più volte critica nei suoi confronti e l’avrebbe difficilmente voluto al suo matrimonio. È finita che non è stato invitato nessuno dei due.

Paggetti e testimoni
Il testimone del principe Harry sarà il fratello, il principe William, mentre Meghan non ne avrà nessuno non sapendo decidere, così ha spiegato, chi scegliere tra i suoi tanti amici. Sarà però circondata da dieci paggetti e damigelle, tra cui il principe George e la principessa Charlotte.

Ci sarà la vera protagonista del matrimonio di William e Kate?
Stiamo ovviamente parlando di Grace van Cutsem, la damigella ingrugnita alla festa. Purtroppo no, non ci sarà e il suo posto sarà preso dalla cugina, Florence van Cutsem, figlioccia del principe Harry.

Grace van Cutsem si copre le orecchie mentre si sporge dal balcone est di Buckingham Palace, al matrimonio di Kate e William
(Peter Macdiarmid/Getty Images)

I giornalisti che seguiranno l’evento da lì
Sarà presente soltanto un giornalista, mentre quattro fotografi avranno una postazione all’uscita della cappella. Non è un evento pubblico, quindi una copertura mediatica non è dovuta. La motivazione ufficiale è anche lo spazio ristretto della cappella, ma secondo molti c’entrerebbe il peggioramento dei rapporti della famiglia reale con la stampa. Harry non ha mai nascosto il risentimento verso i fotografi che opprimevano costantemente la madre Diana, morta in un incidente automobilistico a Parigi cercando di scappare dai paparazzi che la inseguivano. Le cose sono di nuovo peggiorate dopo la notizia del fidanzamento di Harry con Meghan Markle. I commenti sessisti e razzisti della stampa e un atteggiamento morboso e persecutorio hanno spinto lo stesso principe Carlo a intervenire: «Questo non è un gioco, è la loro vita», disse. Per fotografare il pranzo nel castello è stato scelto Alexi Lubomirski, l’autore del ritratto di fidanzamento.

La lista di nozze
Non c’è. C’è però un elenco di associazioni benefiche a cui fare una donazione: CHIVA (Children’s HIV Association), Crisis (un’associazione britannica per i senzatetto), la Myna Mahila Foundation (che sostiene le donne nelle baraccopoli di Mumbai), Scotty’s Little Soldiers (che aiuta i figli dei soldati uccisi o feriti), StreetGames (che si serve dello sport per migliorare la vita di chi è in difficoltà), Surfers against Sewage e The Wilderness Foundation UK (a difesa dell’ambiente).

Chi pagherà e quanto costerà
La cerimonia, la musica, i fiori, le decorazioni e il rinfresco saranno a carico della famiglia reale; Meghan Markle pagherà il suo abito; i cittadini britannici i costi della sicurezza: è la spesa più esosa e si calcola che arriverà a 27 milioni di euro su un totale di 29 milioni di euro complessivi.

Il pranzo di nozze
Sarà offerto dalla regina nella St. George’s Hall del castello di Windsor e preparato dallo chef reale Mark Flanagan a capo di un catering di 30 camerieri in livrea. Sarà piuttosto informale, con assaggini da mangiare in piedi per consentire agli sposi di muoversi e chiacchierare con tutti. Il menu è stato concordato con gli sposi – Markle è una buongustaia e aveva un blog di cucina e lifestyle – e prevede molta verdura di stagione dalle campagne inglesi, come piselli, asparagi, carciofi e pomodori. Il pranzo durerà due ore e mezza, compreso il taglio della torta.

La torta e i fiori
La torta nuziale sarà al limone – con 200 limoni di Amalfi – e sambuco, ricoperta di crema al burro e decorata con fiori freschi; verrà preparata dalla pasticciera Claire Ptak, proprietaria della Violet Bakery di Londra.

I fiori saranno soprattutto rose, peonie e digitali provenienti dai giardini reali; di bouquet e decorazioni si occuperà la fiorista Philippa Craddock, che ha già lavorato per le feste a Kensington Palace, dove abitano Kate e William e molti altri reali, e per Alexander McQueen e Christian Dior.

Il dress code per gli invitati
Gli invitati non potranno portare borse voluminose e dispositivi con cui fare foto. Il dress code, cioè le regole di abbigliamento, sono “Uniform, Morning Coat or Lounge Suit” per gli uomini e “Day Dress with Hat” per le donne. Ovvero uniformi e completi per gli uomini e abiti da giorno con cappello (evviva!) per le donne.

Il vestito di lui
Il principe Harry indosserà quasi certamente l’uniforme, come già il fratello. Potrà scegliere tra quella dei Royal Marines, il reggimento di cui è Capitano generale, oppure una delle tante dei Blues and Royals, il reggimento di cavalleria in cui ha servito.

L’abito della sposa
È uno degli argomenti su cui si è scritto e immaginato di più ma com’è e chi l’ha disegnato si scoprirà soltanto domani. A marzo i bookmakers hanno chiuso le scommesse con un vincitore su tutti, scelto da un terzo degli scommettitori: il duo di stilisti australiani Ralph & Russo, che aveva realizzato l’abito indossato da Meghan Markle per il ritratto di fidanzamento. Il marchio è particolarmente famoso per gli abiti da sposa, che ne coprono circa il 30 per cento dei ricavi annuali, ed è tra i preferiti di Beyoncé, delle Kardashian, di Angelina Jolie e Kylie Minogue.

Tra gli altri stilisti potenziali si è parlato del turco-canadese Erdem Moralioglu, famoso per abiti romantici dalle stampe floreali, che Markle ha detto di «indossare da anni». Il vestito per la festa potrebbe essere invece disegnato da Christopher Bailey, ex stilista di Burberry e che ha vestito spesso Markle in Suits. Per finire ci sono il britannico di origine siciliana Antonio Berardi, le americane Marchesa e Misha Nonoo e uno stilista canadese emergente, visto che Markle ha vissuto in Canada sette anni e lo considera una sorta di seconda casa.

Il viaggio di nozze
Non si sa ancora dove, forse in Namibia, come ha scritto – riportando una fonte anonima – la rivista Travel and Leisure.

Dove abiteranno
Resteranno a Nottingham Cottage, una villetta con due camere da letto nei giardini di Kensington Palace, il complesso in cui vivono William e Kate e altri membri della famiglia reale. Si trova a venti minuti d’auto da Buckingham Palace, dove abita invece la regina.

Cosa è cambiato e cambierà nella vita di Meghan Markle
Markle era protestante e per potersi sposare si è dovuta convertire alla Chiesa anglicana. Ha anche detto di voler prendere la cittadinanza britannica e per farlo dovrà superare un test molto difficile, dove viene bocciato in media un terzo dei partecipanti. Avrà anche un nuovo cognome e si chiamerà: Rachel Meghan Mountbatten Windsor. Fino al 1917 i membri della famiglia reale britannica non ne avevano uno e venivano indicati con il nome e il paese su cui regnavano; in quell’anno re Giorgio V stabilì che Windsor sarebbe stato non solo il nome della casata ma anche il cognome della famiglia. Nel 1960 la regina Elisabetta II stabilì che, quando avessero dovuto indicare il cognome, per i suoi discendenti sarebbe stato Mountbatten-Windsor, dove Mountbatten è il cognome del marito Filippo. Un proclama della famiglia reale non è però vincolante e potrà essere ribaltato dal prossimo monarca.

Mostra commenti ( )