regione lombardia

L'arresto di Mario Mantovani

L’arresto di Mario Mantovani

Il vicepresidente della regione Lombardia ed ex senatore di Forza Italia è accusato di corruzione, concussione e turbativa d'asta per questioni relative alla sanità

Carlo Spreafico e la Nutella

Sul Corriere della Sera di oggi il consigliere regionale del PD Carlo Spreafico commenta la discussa spesa per la Nutella che risulta nella lista delle spese per cui avrebbe ottenuto il rimborso completo dalla regione Lombardia e per cui è

L’avvertimento di Albertini a Formigoni

Il presidente dimissionario della regione Lombardia Roberto Formigoni aveva annunciato, in una conferenza stampa di un mese fa, di appoggiare la candidatura di Gabriele Albertini alle prossime elezioni regionali del 24 e 25 febbraio. Poi ha cambiato idea. Dopo l’accordo

Si vota il 24 febbraio?

Si vota il 24 febbraio?

Il ministro Cancellieri l'ha proposto al presidente Napolitano che ha detto di ritenere la data «idonea»

La Lombardia di testimonianza

La Lombardia di testimonianza

Il direttore de Linkiesta sulle "primarie civiche" del centrosinistra per le elezioni regionali, e sulla rinuncia a un vero progetto di governo

Chi si candida in Lombardia

Chi si candida in Lombardia

Oltre ad Albertini e Ambrosoli, ci sono molte incertezze su dove andrà la Lega e se il centrosinistra farà davvero le primarie

Gli ultimi giorni in Regione

Venerdì, dicono i meglio informati nel campo della destra, finirà tutto, con l’ultima seduta del Consiglio regionale. Si discuterà e voterà il nuovo sistema elettorale, com’è noto, e poi la legislatura si chiuderà, con due anni abbondanti di anticipo: dall’Expo

Formigoni sul prossimo governatore: «vedo bene Albertini»

Roberto Formigoni, governatore della Lombardia, in uno dei molti tweet inviati nelle ultime ore – tra cui uno in cui ribadiva che lui non si sarebbe candidato alle elezioni – ha dato il suo appoggio all’ex sindaco di Milano e

Il punto sui guai di Formigoni

Il punto sui guai di Formigoni

Alfano ha detto di essere contro gli "accanimenti terapeutici", il governatore ha detto che si voterà «il prima possibile» e che lui si ricandiderà

Formigoni non si dimette

Formigoni non si dimette

Dopo aver visto Alfano e Maroni ha annunciato l'azzeramento della giunta regionale della Lombardia di cui resta presidente