vladimir nabokov

Scrittori amanti, alleati e rivali

Scrittori amanti, alleati e rivali

Jane Vonnegut correggeva le bozze al marito Kurt, Vendela Vida e Dave Eggers scrivono sceneggiature insieme, Zelda e F.S. Fitzgerald erano sempre in competizione

I 60 anni di Lolita

I 60 anni di Lolita

9 cose su uno dei libri più controversi del '900, da rivendersi con gli amici anche se non l'avete letto

Recensioni brevissime di libri difficili (15)

Anna Karenina, di Lev Tolstoj La migliore soap opera di sempre: una storia romantica descritta così bene da diventare vera. Non si vede l’ora di finirlo, e quando finisce si ha la sensazione che la vita siano alcuni dettagli sparsi qua

Recensioni brevissime di libri difficili (12)

Lolita, di Vladimir Nabokov. Non vi scandalizzerà osservare i mostri dall’esterno, ma calarvi dentro di loro, per capirli, viverli e riconoscerli – finanche a compatirli, perché spesso il male non ha colpevoli. Lolita è una vera tragedia, dove nessuno si

Recensioni brevissime di libri difficili.

Alcuni libri difficili mi piacciono e altri no. Non amo quelli che si capiscono solo se si è studiato e apprezzo quelli in cui l’autore  rende la vita difficile al lettore (quasi) solo perché a scrivere è un tizio complicato.

Come inizia Lolita

Come inizia Lolita

«Lolita, luce della mia vita, fuoco dei miei lombi. Mio peccato, anima mia» L’incipit del romanzo Lolita dello scrittore russo, poi naturalizzato statunitense, Vladimir Nabokov. Nabokov terminò di scriverlo il 6 dicembre del 1953, esattamente 60 anni fa e cinque

Nabokov e Aleppo

«Va a finire come ad Aleppo, se non sto attento» Lo scrittore russo naturalizzato statunitense Vladimir Nabokov dal racconto Che una volta ad Aleppo, 1947, contenuto nella raccolta Una bellezza russa e altri racconti. Il titolo del racconto cita un verso