tangentopoli

Ilda Boccassini: «Alcune indagini sono servite ad altro»

Il giudice del tribunale di Milano Ilda Boccassini, 64 anni, molto celebre per diverse indagini sulla criminalità organizzata e ultimamente per rappresentare la pubblica accusa durante il cosiddetto “processo Ruby” in cui è imputato Berlusconi, ha partecipato venerdì alla presentazione

La tangentopoli di San Marino

La tangentopoli di San Marino

Una contestata commissione parlamentare ha fatto i nomi di politici e impiegati pubblici coinvolti in scandali di mafia, tangenti e voto di scambio

Bartholomew e Tangentopoli

Oggi la Stampa pubblica una parte di una lunga conversazione del suo corrispondente da New York Maurizio Molinari con l’ex ambasciatore a Roma Reginald Bartholomew, diplomatico ammirato e di lungo corso morto di cancro domenica scorsa. Il tema principale di

Un pomeriggio speciale

La frase di Craxi, testuale, fu ritrasmessa integralmente da Annozero solo due anni fa, nel gennaio del 2010. Eccola. «Sarebbe come credere che il Presidente della Camera, Giorgio Napolitano, che è stato per molti anni ministro degli esteri del Pci,

La lettera di Sergio Moroni a Napolitano

Durante la puntata di Piazza Pulita di giovedì è stata citata la lettera che Sergio Moroni, deputato del Partito Socialista, scrisse all’allora presidente della Camera Giorgio Napolitano, prima di suicidarsi, il 2 settembre 1992. Egregio Signor Presidente, ho deciso di

Le mitiche tangenti rosse

Eccoci al famigerato Pci-Pds «salvato» dalla magistratura. In un guscio di noce, la presente tesi è che il partito fu in minima parte salvato e in massima parte si salvò e basta. Ma va spiegato bene perché. Vediamo anzitutto come

Vent’anni e sentirli

Tutto parte e riporta lì, sempre a Mani Pulite, genesi di una seconda Repubblica mai nata e già vecchia: è il nostro Prima e Dopo Cristo, è l’incubatrice di un presente politico eternamente incerto tra ieri e domani. Agli spauracchi

Cosa scrisse Gabriele Cagliari

Stamattina, di fronte agli isterici e deliranti attacchi di Berlusconi nei confronti della magistratura, Repubblica pubblica un ampio ritratto agiografico del pm Fabio De Pasquale, definito da Berlusconi “famigerato” per via della storia più terribile della sua carriera di pubblico ministero, ovvero il suicidio in carcere del presidente dell’ENI Gabriele Cagliari, nel 1993. Berlusconi l’ha riassunta così, [...]

Cosa c’entra Falcone con il federalismo (e le tasse)

Per qualche ragione, quest’anno più degli altri il ricordo delle stragi del 1992 è riemerso in molte persone con particolare forza. Io ne ho scritto ieri, per l’Unità e mi sono sforzato di capire la ragione per la quale gli