partito popolare spagnolo

Pablo Casado è il nuovo leader del Partito Popolare spagnolo

Pablo Casado è il nuovo leader del Partito Popolare spagnolo

Il Partito Popolare spagnolo, conservatore e oggi all’opposizione, ha eletto come suo nuovo leader Pablo Casado, 37 anni e originario di Palencia, città della comunità autonoma della Castiglia e León. Casado, considerato molto di destra, ha prevalso contro Soraya Sáenz

Quindi la Spagna avrà finalmente un governo

Quindi la Spagna avrà finalmente un governo

L'astensione del Partito Socialista permetterà a Mariano Rajoy di formare un governo di minoranza: Podemos si sfrega le mani, si prevede comunque una certa precarietà

Cosa succede ora in Spagna?

Cosa succede ora in Spagna?

I Popolari hanno più seggi ma non la maggioranza; Podemos vale quasi quanto i Socialisti, che non vogliono allearsi con i Popolari: ora decide il Re, ma si rischiano nuove elezioni

I Socialisti hanno vinto in Andalusia

I Socialisti hanno vinto in Andalusia

Ma non hanno la maggioranza per governare da soli la regione autonoma della Spagna, dove Podemos ha ottenuto 15 seggi arrivando terzo dopo il Partito Popolare

Che cos'è Podemos

Che cos’è Podemos

Un recente sondaggio ipotizza che oggi potrebbe essere il primo partito in Spagna: è ambientalista, contrario all'austerità e alla Germania

Rajoy si difende sul caso Bárcenas

Rajoy si difende sul caso Bárcenas

Il primo ministro spagnolo ha parlato in Parlamento delle accuse di finanziamenti illeciti che gli ha rivolto l'ex tesoriere del suo partito

Spagna, nella notte scontri in proteste contro Rajoy: feriti e fermi

Spagna, nella notte scontri in proteste contro Rajoy: feriti e fermi

Madrid (Spagna), 19 lug. (LaPresse/AP) – Nella notte a Madrid ci sono stati scontri tra i manifestanti che chiedevano le dimissioni del premier Mariano Rajoy e la polizia. Iniziate pacificamente, le proteste sono diventate violente intorno a mezzanotte e diverse

Lo scandalo politico spagnolo

Lo scandalo politico spagnolo

L'ex tesoriere del Partito Popolare ha confermato davanti ai giudici di averne tenuto la contabilità segreta, il primo ministro Rajoy non si dimette