paolo borsellino

La cosiddetta trattativa

Un trattativa non si sa tra chi, non si sa con chi, non si sa su che cosa. I magistrati nisseni, la loro indagine sulla «trattativa», a ben vedere se la demoliscono da soli. Hanno fatto un lavoro immane: 1670

Gli arresti per la morte di Borsellino

Gli arresti per la morte di Borsellino

La Direzione investigativa antimafia ha eseguito l'arresto di quattro persone, tre già in carcere, avanzando nuove ipotesi su responsabili e moventi della strage

L’antimafia dei mentecatti

È vero, sì, forse il processo per la strage di via D’Amelio è il più spaventoso fallimento della storia giudiziaria siciliana. E ora la novità – secondo Repubblica di lunedì – è che il pentito Vincenzo Scarantino venne pure torturato

Contro Ingroia

Al diavolo anche l’intoccabile Ingroia, non serve un articolo in punta di penna per sostenere che questo ennesimo fenomeno all’arcitaliana andrebbe cacciato dalla magistratura, altro che «nessuno tocchi Ingroia», altro che levate di scudi per difendere l’indifendibile (lui) e cioè

Cicchitto, il PdL e gli ex di Alleanza Nazionale

Durante la lunga discussione alla Camera sulla prescrizione breve, ieri, l’intervento del deputato del PdL Corsaro ha fatto molto discutere e ha fatto arrabbiare molti suoi colleghi della maggioranza: Corsaro, che è un ex AN, nel difendere la legge proposta

Cosa dice Fabio Granata

Cosa dice Fabio Granata

Dall'occhio del ciclone dove si trova, il deputato ritorna con un inciampo sull'espressione di Sciascia - "professionisti dell'antimafia" - e contrattacca "le cricche" nel PdL