march madness

È cominciata la "March Madness"

È cominciata la “March Madness”

Cioè l'imprevedibile e spettacolare fase finale del campionato di basket delle università americane: 64 squadre, 5 turni a eliminazione diretta

Il bello della “March Madness”

Tutti d’accordo, si tifa per Cenerentola. È il bello della “March Madness”, è il bello del torneo di basket universitario a eliminazione diretta che a marzo paralizza uffici, redazioni e salotti di tutta America. Da 64 squadre a 32, da

Che cos'è la March Madness

Che cos’è la March Madness

Dal 21 marzo è iniziata la fase finale del torneo universitario di basket americano, seguito da milioni di tifosi: come funziona, chi partecipa e chi sono i favoriti di quest'anno

Let’s Dance

Ci siamo, è iniziata anche quest’anno la “follia marzolina” meglio conosciuta come March Madness, ovvero il torneo di basket universitario a eliminazione diretta. L’incombenza numero uno – per ogni appassionato che si rispetti – è quella di compilare il proprio

One Shining Moment

Ora che tutto è finito, che gli ultimi 40 minuti di college basket 2010-11 sono andati in archivio, che l’ultima finale NCAA rischia di essere ricordata come una delle più brutte di sempre (quelli di Butler hanno tirato 64 volte, sbagliando

L’incredibile storia di Virginia Commonwealth University

Un consiglio (anzi, due): la prossima volta che vi dicono che Cenerentola esiste, vi prego, credeteci. E la prossima volta che leggete il termine “March Madness” concentratevi sulla parola “Madness”, e non fate sconti al grado di “pazzia” possibile. L’incredibile storia

I brackets del Post

Abbiamo deciso di sfidare Obama. E abbiamo deciso di farlo pubblicamente. A Obama piace il basket? Beh, anche a noi. Obama ha compilato il suo bracket NCAA? Beh, anche noi. E se il Presidente è  “progressista” quando si tratta di destreggiarsi nell’arena politica,