leopolda 2011

Cambio di passo

Cambio di passo

Matteo Renzi ha quindi occupato il campo e può giocare la partita: ora gli mancano la squadra, l'allenatore e il modulo di gioco

Ullallà

Il preteso scoop sul fatto che le 100 proposte di Renzi alla Leopolda siano state scritte su un computer di Giorgio Gori è una di quelle occasioni in cui la rete eredita le peggiori abitudini di sensazionalismo e notizie che non lo erano dai giornali. Che l’organizzazione del weekend fiorentino fosse seguita da un gruppo di [...]

Ullallà

Il preteso scoop sul fatto che le 100 proposte di Renzi alla Leopolda siano state scritte su un computer di Giorgio Gori è una di quelle occasioni in cui la rete eredita le peggiori abitudini di sensazionalismo e notizie che non lo erano dai giornali. Che l’organizzazione del weekend fiorentino fosse seguita da un gruppo di [...]

Che succede dopo la Leopolda

Su Matteo Renzi, il giorno dopo, vorrei subito liberarmi di un peso. Che poi però alla fine rischia di rivelarsi come la preoccupazione principale. Mi chiedo: perché, per le cose dette alla Leopolda, al sindaco di Firenze sono state mosse

L’indispensabile guastatore

Molte delle persone che seguo in rete sono particolarmente critiche nei confronti di Matteo Renzi. Lo sono in maniera molto esplicita, con argomenti simili ed assoluti che non sto qui a ripetervi. Sono le stesse cose che scrivono in molti

I nuovi paninari della Leopolda

Un po’ l’avevo intuito leggendo il reportage di Concita De Gregorio su Repubblica, dalle descrizioni dell’arredo del palco, dove basta un cesto di frutta per “sottolineare il carattere familiare della convention” o un portatile Apple a garantire l’essere contemporanei, o

Fassina vs Ichino

Tornato a casa da un viaggio di lavoro negli Stati Uniti, sono atterrato proprio mentre Renzi faceva le sue conclusioni. Sulla Leopolda e sull’ottobre che – dall’Aquila, a Bologna, a Firenze – ha visto la seconda linea del PD alzare

Renzi: «Non si ferma il vento con le mani»

Matteo Renzi nel corso del suo discorso conclusivo alla Leopolda: «Non si ferma il vento con le mani» – Il manifesto firmato da Antonio Campo Dall’Orto, Giuliano Da Empoli, Giorgio Gori e Riccardo Luna – I commenti sul Post di

Guerra e pace

«Differenze ci sono, per questo mi “colpisce” l’uso delle parole, anche quando sono le stesse il senso non lo è». Lo scrive Antonella su Twitter, e «colpisce» me, che sono mesi che cerco una formulazione così. Il problema è che non

Civati: «Renzi si deve candidare»

Intervistato alla riunione organizzata dal sindaco di Firenze alla stazione Leopolda, Pippo Civati lo ha invitato a gettare il cuore oltre l’ostacolo. «Renzi si deve candidare, ormai è in dirittura d’arrivo»

Alla Leopolda

Era la prima volta che partecipavo a un evento politico, non che la cosa mi lasciasse indifferente, ma non c’erano mai state occasioni concrete e quando ho ricevuto l’invito a intervenire ho subito pensato fosse un’occasione interessante. Non sapevo bene

Il PD che sogno

Il PD che sogno

Il sindaco di Firenze spiega che cosa vuole fare, alla Leopolda e dopo

Una «sorpresa» alla Leopolda

Dalla convocazione di Matteo Renzi all’evento alla Stazione Leopolda a Firenze, dalle 21 di venerdì 28 ottobre alle 13 di domenica 30 ottobre: «Usciremo dalla Stazione con una sorpresa. No, nessuna candidatura! Non saremo lì per affermare le ambizioni di