Hailé Selassié

Ambaradan

Il mondo è da sempre avvolto in un velo di confusione. Per questo bisognerebbe tentare di raccontare uno come Jiří, che era alto e goffo, aveva una barbetta spelacchiata, scriveva brevi poesie, viveva facendo foto, ritoccate, dei matrimoni. E suonava