bullismo

Le scuole violente e l'effetto bulldog

Le scuole violente e l’effetto bulldog

Le scuole italiane hanno un sacco di problemi, alcuni strutturali. Tra questi, la maleducazione degli studenti non costituisce una particolare emergenza [Continua]

Il cannibale che siamo noi

Il cannibale che siamo noi

E i media che cuciono per noi un abito su misura: l’adolescente ignorante e bullo, il professore ignavo, la classe complice e sghignazzante che riprende e mette online l’evento. [Continua]

Mondi paralleli

Non è rilevante un ennesimo caso di notizia che non lo era sulle prime pagine dei quotidiani italiani: una più, una meno, ormai sappiamo che non sono eccezioni. [Continua]

Ragazzini leggono tweet cattivi che li riguardano

Ragazzini leggono tweet cattivi che li riguardano

Il Canadian Safe School Network ha utilizzato lo schema di una delle rubriche ricorrenti del programma Jimmy Kimmel Live! di Jimmy Kimmel per parlare di bullismo online. Il video comincia con alcuni ragazzini che leggono tweet cattivi che li riguardano. Si sente un pubblico ridere, dopo ogni tweet. Progressivamene i tweet letti sono sempre più aggressivi e violenti, il pubblico smette di ridere e l'ultima ragazza si alza e se ne va, lasciando il posto alla frase "Il cyberbullismo non è uno scherzo".

Lo spot di VH1 contro il bullismo

Lo spot di VH1 contro il bullismo

Il canale musicale VH1 ha diffuso uno spot contro il bullismo in cui alcuni ragazzi – maltrattati dai loro compagni di scuola bulli – cantano una versione speciale di una popolare canzone di Gloria Gaynor, I Will Survive: “Nerd oggi, Boss domani. Non fate i bulli”, si legge nel claim al termine dello spot, ma in molti si sono chiesti se l'effetto prodotto sullo spettatore non rischi di essere il contrario di quello desiderato, e se questo spot non sia piuttosto una serie di suggerimenti e buoni spunti per i bulli.

Il bullismo nei Miami Dolphins

Il bullismo nei Miami Dolphins

Un veterano della squadra di football americano ha tormentato per più di un anno un giocatore più giovane: è stata aperta un'inchiesta e se ne discute molto

È ok essere mancini?

È ok essere mancini?

Il video contro la discriminazione e la persecuzione di persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender che parte da un paradosso: e se vi perseguitassero soltanto perché siete mancini?

Losers

Losers

Un bellissimo cortometraggio sul bullismo e le sue vittime, i loser, gli “sfigati”, i ragazzi presi di mira dai bulli. Everynone è gruppo di filmmaker composto da Will Hoffman, Daniel Mercadante, e Julius Metoyer III. Losers è il loro ultimo film.