antonio di pietro

Fatemi una foto decente!

Fatemi una foto decente!

È Beppe Grillo che lo chiede ai fotografi. Cronaca di questi giorni, in conferenza stampa, si piazza di fronte a loro e intima di fargli una “foto decente”. Ha ragione. Avete notato le sue foto? Lo dice lui stesso: sudato,

Chi sta con Ingroia

Chi sta con Ingroia

Oggi ha annunciato la sua candidatura con la lista "Rivoluzione civile": con lui ci saranno Di Pietro, De Magistris, i Verdi e i partiti della Federazione della Sinistra

I guai di Antonio Di Pietro

I guai di Antonio Di Pietro

Oggi ha detto al Fatto che l'IdV «è morta domenica sera», il partito dovrà fare i conti con certe vicende giudiziarie e farà un congresso straordinario

Di Pietro: «L’IdV è finita domenica sera»

Intervistato da Carlo Tecce sul Fatto Quotidiano, Antonio Di Pietro ha commentato così le conseguenze dell’inchiesta di Report sull’Italia dei Valori e sulla scarsa trasparenza delle sue finanze. Qui a maggio andiamo a casa: non entriamo in Parlamento. La storia

Di Pietro e il nome sul simbolo del partito

Durante il suo discorso conclusivo alla festa dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro ha detto che presto il suo nome sparirà dal simbolo del partito, perché «essere dell’Italia dei Valori non è più essere enfants di Di Pietro». In realtà

Massimo Donadi su Grillo e Di Pietro

In un’intervista con Tommaso Labate pubblicata oggi sul Corriere della sera, il capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera Massimo Donadi si esprime in modo molto critico sul progressivo avvicinamento del leader del suo partito Antonio Di Pietro al Movimento 5

Alleati che ti sparano addosso

È paradossale che, nel nome della “priorità alle cose da fare”, Vendola e Di Pietro insistano con la petulante richiesta al Pd di concedersi a un’alleanza. Quando è proprio sulla concretezza delle “cose da fare” che lo spazio fra il

Di Pietro, il recidivo

Tutto cominciò proprio con gli attacchi a Giorgio Napolitano. L’8 luglio 2008 in piazza Navona erano già concentrati gli attuali protagonisti dell’estremo assalto al Quirinale, chiamati da Di Pietro per un raduno che avrebbe dovuto essere contro Berlusconi e passò

Che cosa pensava Di Pietro su Berlusconi, secondo Casini

Pierferdinando Casini scrive oggi una lettera al Corriere della Sera per difendere l’UdC dalle accuse di opportunismo rivoltegli da Antonio Di Pietro, che in un suo libro di prossima uscita racconta di aver ricevuto offerte politiche anche dal suo partito.

È finita come doveva finire. Cioè bene

Ora aspettiamo, senza grande fiducia, i commenti magari anche un po’ autocritici di tutti coloro che sull’articolo 18 avevano predetto qualsiasi catastrofe: la morte del Pd, la sua scissione, la crisi di governo, la fine dell’esperienza di Monti, le mobilitazioni

Di Pietro: «Monti ha i suicidi sulla coscienza»

Nel corso delle dichiarazioni di voto alla Camera sul decreto sulle semplificazioni, Antonio Di Pietro dell’Italia dei Valori ha tra l’altro detto: «Mentre il presidente Monti dice le bugie sulla crisi che sarebbe finita ci sono persone che si suicidano. Quelle

Antonio Di Pietro ringrazia Celentano

Antonio Di Pietro ha commentato sul suo blog il monologo di Adriano Celentano a Sanremo dicendo: «Io e tutta l’Italia dei valori vogliamo ringraziare Celentano per aver ricordato il nostro impegno referendario e quel milione e duecentomila cittadini che hanno

Michele Emiliano e gli “arruffa popoli”

Stefano Menichini ha scritto oggi su Europa (e sul Post) un articolo critico con Antonio Di Pietro – intitolato “Tagliamo Antonio Di Pietro” – che definisce il leader dell’Italia dei Valori “demolitore di professione” e i suoi proclami sulla manovra