• Consumismi
  • Questo articolo ha più di un anno

15 regali di Natale per la “generazione Z”

Un libro diventato famoso su TikTok, delle scarpe "ugly-chic" e delle lucine colorate da mettere in camera

Il termine “generazione Z” viene usato per definire le persone che quest’anno hanno compiuto tra gli 11 e i 25 anni. Anche se può sembrare una definizione un po’ generica, e anche se il concetto stesso di generazione ha i suoi limiti, è vero che le persone in questa fascia d’età hanno alcune caratteristiche comuni che potrebbero servire come punto di partenza per farsi venire qualche idea regalo e per evitare grossi flop. Forse non tutti avranno a cuore i temi ambientalisti o le teorie queer, ma è molto probabile che tutti avranno uno smartphone e più tempo delle generazioni più vecchie per dedicarsi a giochi e nuovi hobby.

Inoltre, per molti, questa è l’età in cui si è più circondati da persone tra genitori, amici, coinquilini e fidanzati, e se non siete tra questi la prima cosa da fare potrebbe essere chiedere aiuto a loro. Intanto, comunque, qui sotto trovate 15 idee con prezzi vari e che nel momento in cui pubblichiamo prevedono la consegna prima di Natale – ma controllate anche voi, che la prudenza non è mai troppa.

Luci colorate
Le luci colorate smart di Philips Light Hue sono tra le più costose in commercio, ma anche le più raccomandate dai siti di recensioni. Per una persona giovane, che non ha una casa intera da illuminare ma una camera da letto in cui passa molto tempo e che è importante che sia accogliente e non noiosa, le luci più adatte sono le strisce a led, che possono essere attaccate ovunque col nastro adesivo incluso nella confezione. Scaricando la app su uno smartphone e collegandolo alle strisce tramite Bluetooth si può cambiare colore, accendere o spegnere le luci. Il modello base da due metri costa 74 euro.

Un libro diventato famoso su TikTok
Se siete frequentatori delle classifiche di libri avrete sicuramente sentito parlare di Madeline Miller, scrittrice ed ex insegnante americana di greco e latino, il cui primo libro, La canzone d’Achille, è diventato dopo anni dalla pubblicazione un caso letterario anche in Italia, grazie a un video su TikTok e al successivo apprezzamento che ha ricevuto da molti lettori adolescenti. La canzone di Achille ha vinto il Women’s Prize for Fiction nel 2012 e ripercorre la storia di Achille e Patroclo, amici e poi amanti. Dopo questo romanzo Miller ha scritto anche Circe, sulla storia della maga che nell’Odissea vive esiliata sull’isola di Eea, si innamora di Ulisse e trasforma i suoi compagni in maiali, e Galatea, un libro illustrato su una statua trasformata da Afrodite in una donna vera. Chissà che non aiutino ad affrontare le interrogazioni di greco con uno spirito diverso.

Stella
È uscito da poco ed è una specie di “spin-off” di Dixit, ma va bene sia per chi conosce già Dixit che per chi non ci ha mai giocato. Si basa sempre sulla libera associazione tra parole e immagini (anche qui le carte illustrate sono molto curate) ed è un gioco veloce e adatto a quell’età in cui ci si annoia facilmente, perché le partite sono sempre diverse. Costa 33 euro su Amazon e IBS.

– Leggi: Se vuoi invece qui c’è un gioco più difficile

Un gioiello
Guia Bonvicini ha 22 anni ed è l’artigiana dietro al marchio di gioielli Bon.vi Gioielli: sul suo sito ci sono collane, orecchini e bracciali, tutti fatti a mano. Sono gioielli leggeri e poco impegnativi, da indossare anche tutti i giorni, come la collana Gelsomino (25 euro), questa collana con la chiave (35 euro) fatta in collaborazione con la youtuber Lea Cuccaroni e gli orecchini lavanda disponibili in oro o argento, grandi o piccoli (38/48 euro). Sul sito si possono fare ordini fino al 18 dicembre per riceverli in tempo per Natale, altrimenti si possono ritirare nell’atelier di Milano fino al 23 dicembre.

Una felpa della Pimpa
Iuter, un marchio milanese di abbigliamento streetwear che esiste dal 2002, ha fatto una collaborazione con la Pimpa, o meglio con il suo inventore e illustratore, Altan, e alcuni ventenni potrebbero desiderarne questa felpa (95 euro). Se pensate che potrebbe essere una cosa un po’ troppo da “bambino”, sappiate che c’è più di una persona al Post che anche con tutti i suoi trenta e passa anni l’apprezzerebbe molto come regalo. Per essere sicuri di riceverla entro Natale bisogna fare l’ordine entro il 17 dicembre.

– Leggi anche: Perché non un balaclava, cioè un passamontagna?

Ciabatte brutte
Le scarpe comode ma brutte sono tra gli oggetti che hanno avuto più successo dopo la pandemia e in generale questo è un momento fortunato per lo stile ugly-chic, cioè quello che mette in discussione l’estetica tradizionale fatta di una moda femminile sempre sexy, elegante e aggraziata. I più giovani sono i primi a essersi liberati di queste convinzioni: tra le ciabatte più brutte e più apprezzate in questo momento segnaliamo le Crocs, soprattutto quelle con il plateau e il laccio dietro (56 euro), o quelle col pelo dentro (48 euro), e le Yeexy Slide di Adidas (60 euro), che però in questo momento sembrano esaurite un po’ ovunque.

Una macchina fotografica usa e getta
Per chi non l’ha mai fatto quando era la norma, l’esperienza di fare foto senza poterle vedere subito dopo, di portarle a sviluppare e di conservarle in un posto che non sia la memoria del telefono ha un suo fascino che non è difficile da immaginare. Questa usa-e-getta di Fujifilm ha 27 scatti a colori e costa 16 euro.

Una chitarra
Dopo un lungo periodo di crisi, nell’ultimo anno le vendite delle chitarre sono risalite: un po’ per via del successo degli hobby casalinghi dovuto alla pandemia, un po’ per via delle recenti app che permettono di imparare a suonare la chitarra da soli. Se avete percepito un albore di interesse nella giovane persona a cui volete fare un regalo, o se quella persona suona già la chitarra classica e vorrebbe passare a quella elettrica, il sito tedesco Thomann è da qualche tempo considerato tra i più grandi rivenditori online di strumenti musicali in Europa e ha parecchie chitarre interessanti a prezzi competitivi. Alcune sono imitazioni di chitarre di produttori storici: questa Harley Benton JA-60 per esempio è una sorta di copia della Fender Jazzmaster e costa 169 euro (spedizione inclusa), mentre quelle classiche vanno dai 30 euro in su. I tempi di spedizione per l’Italia vanno dai 2 ai 5 giorni.

Videogiochi
Abbiamo chiesto a quelli di Joypad, il podcast del Post sui videogiochi: tra i titoli per i più giovani dotati di Nintendo Switch hanno citato Mario Kart Live Circuit, che si gioca con una pista reale da montare in casa, Super Mario 3D Land e il sempre popolarissimo Animal Crossing, mentre per chi ha Xbox o PlayStation It takes two.
I giochi più classici per i più grandi invece sono Grand Theft Auto V, Halo Infinite, Call of Duty Vanguard, Resident Evil Village e Metroid Dread, ma informatevi prima su quale console usano e verificate in qualche modo che non li abbiano già.

– Leggi anche: Un po’ di modelli da cui prendere ispirazione per regalare un piumino

Una borraccia
Potrebbero averla già, quindi anche in questo caso prima di fare l’acquisto chiedete. Se non ce l’hanno, ne sapranno probabilmente apprezzare l’utilità nel ridurre l’uso delle bottigliette di plastica più di molte persone meno giovani. Questa è la migliore secondo Wirecutter: c’è in varie dimensioni e colori e costa tra i 30 e i 40 euro.

Un libro di ricette
Dopo il successo di Cucina Botanica, il suo primo ricettario vegano, a novembre è uscito il nuovo libro della foodblogger Carlotta Perego che ha 28 anni (millennial per un pelo) e oltre 650mila follower su Instagram. Si chiama Vegetale, facile, veloce e appunto contiene più di 80 ricette facili e veloci per chi vorrebbe avere un’alimentazione a base di vegetali più varia e saporita, magari nel tentativo di diventare definitivamente vegetariano o vegano, ma senza doversi impegnare troppo. Costa 18,50 euro su Amazon e IBS.

Occhiali da sole
Per allinearvi con le mode più recenti, potete affidarvi ad alcuni marchi di occhiali italiani come Rewop (che ha anche diversi negozi in Italia), Retrosuperfuture e Spektre e puntare su lenti colorate, montature poco coprenti e cose che per voi non comprereste. E verificate sempre i tempi di spedizione.

Un accessorio per lo smartphone
Tra i regali poco impegnativi più citati nelle liste che si trovano online dedicate alla generazione Z ci sono i pomelli di PopSocket, che si incollano sul retro del telefono e servono a non farselo cadere in faccia quando lo si usa da sdraiati. Non riuscirete a convincerli a non guardare il telefono prima di addormentarsi, quindi tanto vale che lo facciano in comodità e senza il rischio di mettere like alle foto sbagliate col naso. Qui potete leggere il racconto più approfondito di quella volta in cui li abbiamo provati noi. Su Amazon ce ne sono di mille colori e fantasie e costano sui 10 euro.

Altrimenti, qualche tempo fa avevamo scritto delle tracolle per smartphone: allora si usavano soprattutto in contesti professionali come i set fotografici, dove è importante per alcuni lavoratori avere le mani libere e il telefono sempre a portata. Adesso si vedono sempre più spesso anche in giro e la redattrice che la usa dice che non potrebbe più farne a meno. Quelli del marchio Xouxou, che le ha inventate, costano un bel po’ ma su Amazon se ne trovano altre anche a meno: per esempio quella della redattrice è questa qui che costa 11 euro. Per comprarne una è fondamentale sapere il modello dello smartphone di chi lo userà (o di quello che gli verrà regalato a Natale).

Libri fantasy queer
Le persone che oggi hanno attorno ai vent’anni hanno in molti casi un approccio più aperto e curioso rispetto ai temi che riguardano il genere e la sessualità: sanno che l’identità di ciascuno è data da tanti fattori diversi e sono spesso più desiderosi di conoscersi e capirsi, anche attraverso storie e personaggi che possano essere di ispirazione e diventare modelli che nella realtà non sono così facili da trovare. Se conoscete qualcuno che abbia manifestato questo slancio esplorativo e a cui piaccia leggere (stando attenti a non forzare certe inclinazioni che voi pensate di aver intuito), il genere fantasy è uno di quelli che riesce ad affrontare questi temi nei modi più originali e illuminanti.

Per lettori giovani e non troppo impegnati, La casa sul mare celeste di T. J. Klune (Amazon, IBS) è uscito a luglio e racconta la storia di un assistente sociale che viene mandato su un’isola dove si trova un orfanotrofio di bambini magici e “diversi” da tutti gli altri. Sempre per giovani adulti, anche se un po’ più crudo e drammatico, è La bugia di mezzanotte, uscito in Italia a novembre e ambientato nel mondo della serie The Winner’s trilogy di Marie Rutkoski: è una storia d’amore e di liberazione. Per lettori più rodati, infine, c’è La mano sinistra del buio di Ursula K. Le Guin (Amazon, IBS), che è uscito nel 1969 ma è stato recentemente ripubblicato da Oscar Mondadori e parla di un mondo lontano dal nostro e abitato da individui che non sono né maschi né femmine.

Sei in cerca di altre idee per Natale? Puoi dare un occhio a tutti i suggerimenti quotidiani che abbiamo messo insieme finora oppure a una delle nostre liste:
– 2o idee per fare regali di Natale spendendo al massimo 20 euro
– 15 idee per fare regali di Natale spendendo tra i 20 e i 60 euro
– 20 idee per regali di Natale di prezzi vari
– 21 libri consigliati dalla redazione del Post per Natale
– 15 idee per regali di Natale sotto i 120 euro
15 idee per regali di Natale da fare a bambine o bambini

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.