Jason Alexander in una puntata della serie "Seinfeld" (1989)

21 piumini per l’inverno, da comprare online

Per chi li usa in montagna ma anche in città e ne vorrebbe uno bello da vedere, oltre che molto caldo

Jason Alexander in una puntata della serie "Seinfeld" (1989)

In passato il piumino era un capo con una forte caratterizzazione, legato all’immaginario dei Paninari con il Moncler negli anni Ottanta, degli artisti hip-hop negli anni Novanta o in generale degli sport invernali come l’alpinismo e gli sci. Negli ultimi vent’anni, invece, è diventato un capo più trasversale e molti marchi di abbigliamento hanno cominciato a sperimentare, proponendo modelli per la vita di tutti i giorni e persino piumini per occasioni eleganti: l’esempio più noto è quello dei  “vestiti lunghi di piumino” creati dallo stilista Pierpaolo Piccioli per Moncler nel 2019.

A ottobre, la giornalista di moda Rachel Besser ha scritto su Vogue che «il ritorno dei piumini è una delle migliori cose che siano accadute alla moda negli ultimi anni», perché adesso non sono più solo la soluzione migliore per quando fa freddo, piove o nevica, ma sono stati sdoganati ed esistono di tutte le forme e per tutte le occasioni. Per chi vive in zone fredde, ha in programma un viaggio natalizio nei paesi del Nord o semplicemente li apprezza, abbiamo fatto una selezione dei più bei piumini da donna, da uomo e unisex in vendita online.

Everlane
L’articolo di Vogue appena citato per il suo entusiasmo per i piumini parlava in particolare dell’ultimo modello da donna del marchio americano Everlane: il ReNew Long Puffer. Everlane è generalmente conosciuto per la sua politica di trasparenza sulla provenienza e la produzione dei capi e sul sito si legge che questo piumino è fatto interamente col poliestere ricavato da bottiglie di plastica riciclate. Oltre al fatto che tiene bene il caldo ed è impermeabile, la giornalista di Vogue ne elogia le linee semplici e i colori autunnali marrone e verde, anche se volendo c’è anche nero e grigio. Costa 174 euro.

– Leggi anche: Da dove arriva il piumino

The North Face
Il modello 1996 Retro Nuptse del marchio di abbigliamento sportivo The North Face è ormai un classico, uno dei modelli più venduti e desiderati soprattutto tra i più giovani. Aveva avuto il suo momento di gloria lo scorso inverno, quando era stato avvistato sulla celebre modella e attrice americana Emily Ratajkowski (ma anche, e ancora prima, da una redattrice del Post).

È molto caldo, imbottito e abbastanza ingombrante, con le spalle di un colore diverso dal resto. Sul sito di The North Face i modelli da donna sono disponibili in quattro combinazioni di colori, mentre da uomo ce ne sono svariate, alcune con tonalità un po’ estrose. Su Asos se ne trovano altre da donna con fantasie come questa e su Zalando altri da uomo con fantasie come questa. Il prezzo è generalmente attorno ai 300 euro.

Columbia
Il Retro Nuptse di The North Face è uno dei modelli più imitati, e questo piumino del marchio di abbigliamento da montagna Columbia (si chiama Pike Lake Hooded) ne è un esempio: solo che qui anche le maniche sono del colore delle spalle. Il materiale però è più morbido e il costo un po’ più basso: questo rosso e blu per esempio su Amazon costa 169 euro.

Patagonia
Oltre a capi dall’aspetto inequivocabilmente tecnico e sportivo, Patagonia fa anche piumini dal taglio leggero e abbastanza adatto alla vita di città. Il modello si chiama Silent Down Jacket: nella versione da donna è corto, in colori sobri (blu, nero, verde militare e rosa antico) e la sua caratteristica principale è quella di avere i bottoni dello stesso colore del resto della giacca. Anche la versione da uomo è corta, ma a differenza di quella da donna ha l’etichetta del marchio sul davanti e non ha i bottoni. Sono fatti in poliestere in parte riciclato e con l’imbottitura di piume rigenerate provenienti da articoli usati. Costano attorno ai 250 euro.

Per chi preferisce capi più pesanti e dall’aspetto più sportivo invece ci sono i modelli Downdrift, più ingombranti e disponibili anche in colori vivaci: quelli da uomo e quelli da donna sono molto simili. Sia sul sito di Patagonia che su Zalando costano 300 euro.

Arket
Arket è il marchio del gruppo H&M creato nel 2017 per vendere capi di buona qualità con linee semplici e che non passino di moda: i suoi piumini hanno avuto molto successo l’anno scorso e quest’anno sono stati riproposti in una maggiore varietà di modelli e colori. La collezione si chiama Upcycled Down perché è realizzata con piume e poliestere riciclati da vecchi vestiti e sacchi a pelo. Il modello da donna più popolare è quello corto con l’elastico da regolare in vita (225 euro), ma ci sono anche modelli lunghi e molto lunghi.

Invece, i modelli corti da uomo di quest’anno sono il Down (190 euro) e il Boxy Down (250 euro), che ha una forma più a palloncino, ma ci sono anche modelli lunghi.

Levi’s
Levi’s non poteva che fare un piumino in denim e infatti l’ha fatto: su Zalando costa 131 euro, è unisex e, al contrario della maggior parte delle cose in denim che non sono jeans, non sembra uscito dagli anni Novanta. Ovviamente, essendo di cotone, non è impermeabile.

Sempre di Levi’s e per chi cerca qualcosa di diverso, c’è questo modello da donna stretto in vita e con una fantasia floreale.

Tinycottons
È un marchio spagnolo che ha iniziato facendo abbigliamento di qualità per bambini, ma che ora ha anche una sezione dedicata all’abbigliamento da donna. Tra i piumini ce ne sono alcuni con fantasie insolite e colorate, come questo corto a quadratoni o questo a quadratini, oppure questo lungo a quadri intermedi. L’imbottitura è riciclata al 90 per cento e il costo va dai 170 ai 190 euro.

Timberland
Ha diversi piumini da uomo: tra i più degni di nota per la redazione di Consumismi c’è questo giallo e arancione, questo viola giallo e nero e questo con la copertura esterna di lana che ricorda una camicia a quadri. I prezzi vanno dai 200 euro in su.

Uniqlo
I suoi piumini più famosi sono i cosiddetti “100 grammi”, quelli sottili e leggeri pensati per essere indossati sotto il cappotto o per la mezza stagione, ma nella collezione invernale di Uniqlo ci sono anche piumini pesanti, da donna e da uomo, corti e lunghi, con tagli e colori piuttosto classici. La loro caratteristica più distintiva è che non hanno cuciture, quindi l’effetto “omino Michelin” tipico dei piumini – che non piace sempre a tutti – appare leggermente smorzato.

– Leggi anche: 7 cose in sconto su Amazon prima del Black Friday

Benetton
Sul sito di Benetton si trovano svariati piumini da uomo, da donna, da bambina e da bambino: alcuni con linee e colori molto sobri, altri dorati e tappezzati di orsetti. Per i piccoli in particolare la scelta è molto ricca e variopinta, e il prezzo non va oltre i 60 euro.

Alla redazione di Consumismi piace anche il questo modello corto e largo col collo alto da donna (130 euro).

Carhartt
Il modello da uomo Danville e quello da donna W’ Dani di Carhartt hanno una forma corta molto semplice, ma la cosa interessante è che hanno due colori che non si trovano facilmente: verde “eucalipto” quello da uomo e azzurro “ghiaccio” quello da donna. Costano rispettivamente 300 e 270 euro.

& other Stories
Ci sono alcuni piumini interessanti anche sul sito del negozio di abbigliamento femminile &other Stories: in particolare uno dei più citati nelle liste dei giornali online di moda è questo lungo rosa pallido (che volendo c’è anche nero) con le cuciture in diagonale che costa 249 euro. È fatto in poliestere e piume riciclate.

Nike
Tra i piumini della linea sportiva ACG di Nike ce ne sono alcuni interessanti per chi cerca qualcosa di insolito e non troppo sobrio: per esempio questo corto da uomo e questo lungo da donna. Entrambi sono in sconto a 200 euro sul sito di Luisaviaroma.

H&M
Chi è in cerca di piumini da donna oversize, il cui fascino cioè sta nel fatto che vestano volutamente larghi, sul sito della catena di abbigliamento fast fashion H&M c’è questo giallo-beige (149 euro) che ci sembra molto largo, quindi largo giusto. Il cappuccio si può aprire con una cerniera e trasformare in una specie di coprispalle a forma di ali di coleottero.

Urban Classics
Se cercavate un piumino iridescente eccovi accontentati. Sull’e-commerce tedesco multimarca About You, che da qualche mese è arrivato anche in Italia, si trova questo del marchio tedesco Urban Classics a 139 euro.

Napapijri
Per chi è in cerca di piumini non a tinta unita, ci sono due opzioni per donna e per uomo di Napapijri: questa con una stampa su toni chiari e questa su toni più autunnali e camouflage. Costano 319 euro. Già che ci siete, potete guardare anche gli altri piumini del marchio, che ne ha parecchi: per esempio questo lilla da donna non è male.

Piumini lucidi
La selezione che abbiamo fatto fin qui non ha tenuto conto dei piumini lucidi, o glossy, come si dice più spesso tra chi ne sa di moda, perché sono un po’ impegnativi da indossare se non sei Kanye West, e spesso hanno un aspetto sgargiante che si adatta poco alla routine quotidiana. In ogni caso, è uno stile diffuso e apprezzato, quindi eccone alcuni: prima di tutto quelli di Moncler, l’azienda di articoli da montagna che tra le prime portò i piumini nel settore della moda di lusso. I prezzi sono parecchio alti: partono dai 900 euro e salgono anche a qualche migliaio.

Il marchio italiano Herno invece ha prezzi un po’ più bassi, anche se comunque superiori alla media di quelli visti finora: 580 euro per questo blu da donna con la cintura in vita e 565 per questo giallo da uomo.

Anche il marchio italiano di abbigliamento sportivo Colmar è specializzato in piumini di vario tipo, spesso sottili e sagomati in modo da stare ben aderenti al corpo, e ha alcuni modelli lucidi: per esempio questo rosso da donna (435 euro) o questo verde da uomo (415 euro).

– Leggi anche: Il successo di Herno

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.

TAG: