• Consumismi
  • Questo articolo ha più di un anno

15 regali di Natale tra i 20 e i 60 euro

Tra cui una scatola di tè pregiato, un libro di fotografie premiate e alcuni consigli per chi ha un giradischi

Dopo la lista di idee per regali sotto i 20 euro, ne abbiamo messa insieme una per la fascia di prezzo successiva, quella che va dai 20 ai 60 euro. Si tratta quindi di un insieme di regali adatti alle persone a cui volete un po’ più bene, ma non bene come a quelle a cui farete regali dai 60 euro in su. Scherziamo, ovviamente: purtroppo le belle idee non hanno prezzo e anzi, se ne trovate una perfetta che supera le vostre disponibilità, è probabile che là fuori ci sia qualcuno ben contento di dividere la spesa con voi.

Come sempre, nel momento in cui pubblichiamo questa lista tutti i regali si possono acquistare online con consegna entro Natale, ma a chi la leggerà qualche giorno dopo la pubblicazione consigliamo di verificarlo sempre al momento dell’ordine.

Piatti per la pizza
Se la persona a cui volete fare un regalo è quella che ospita sempre gli altri a casa per serate a base di pizza e, a scelta, partita/gioco di società/film, potete regalarle dei piatti per mangiarcela dentro, anziché nei cartoni. Un redattore, dopo lunghe ricerche, aveva trovato questi con le illustrazioni del fumettista argentino Mordillo: il set da 6 piatti costa 49 euro su Amazon.

Un marsupio
Questo modello di Patagonia è tra i più citati tra gli accessori utili a chi va spesso a camminare o a pedalare per poche ore e ha bisogno di qualcosa di comodo e non troppo ingombrante dove mettere lo smartphone, il portafoglio e le chiavi di casa. Si distingue da molti altri marsupi per via dei colori e del design un po’ retrò che potrebbe far venire voglia a chi ha uno stile sportivo di indossarlo anche nella vita di tutti i giorni, legato in vita come un tradizionale marsupio o a tracolla portandolo davanti o dietro all’occorrenza. Sul sito di Patagonia costa 30 euro.

Habibi
Ad aprile di quest’anno il fotografo italiano Antonio Faccilongo ha vinto il premio Story of the Year del World Press Photo con Habibi, un reportage sul contrabbando di sperma nelle carceri israeliane da parte dei detenuti palestinesi e delle loro famiglie. Il membro della giuria del concorso Ahmed Najm aveva commentato così la sua vittoria: «la prospettiva del fotografo, insieme all’unicità della storia, hanno creato un capolavoro. Questa è una storia di lotta umana nel XXI secolo: una storia di quelle voci inascoltate che possono raggiungere il mondo se noi facciamo da tramite. Mostra un altro lato del lungo conflitto contemporaneo tra Israele e Palestina». Il libro che raccoglie le foto del progetto si può comprare online dal sito della libreria romana Leporello a 45 euro più le spese di spedizione.

Una spazzola di ceramica
Una collaboratrice del Post ha provato due spazzole per la piega del marchio Ghd, specializzato in prodotti per l’acconciatura dei capelli, e le consiglia come regali di Natale, soprattutto per persone con capelli molto crespi e che fanno fatica a tenerli in ordine. Dice che «costano un po’ ma non c’è paragone: anche se non si direbbe a vederle sono leggerissime, quindi la manovrabilità è eccellente. Tolgono il crespo in un attimo e poi mantengono la piega per parecchio». Lei ha preso quella con misura 2 (32 euro) che va bene per tutte le lunghezze e quella più piccola (18 euro) per fare la piega al ciuffo. La 3 è la più grossa (32 euro) e va bene per chi mette in piega capelli lunghi e vuole “tirarli” molto. 

Una coperta ponderata
È una coperta che si distingue per il fatto di essere molto più pesante di una normale coperta. Spesso i produttori le pubblicizzano sostenendo che servono ad alleviare ansia e stress, ma non esistono prove a sostegno di questo. Quello che è noto è che la loro pesantezza e la pressione che esercitano sul corpo dà a molte persone una sensazione confortevole e rilassante, la stessa che si prova quando si viene massaggiati o stretti in un abbraccio, e quella per cui i neonati smettono di piangere se vengono fasciati. Questa matrimoniale di Brentfords su Amazon costa 48 euro e questa di Amazon Basics ne costa 62. Il sito di tecnologia The Verge consiglia quelle del marchio Luna, che però costano un po’ di più.

Un vinile
Qualche mese fa sul Post abbiamo raccontato le varie cause e conseguenze del recente aumento di richiesta dei vinili. Se tra le tante persone che hanno riscoperto il piacere di ascoltare la musica da un giradischi c’è anche qualcuna di quelle con cui festeggerete il Natale, chi si intende di novità musicali nella redazione del Post ha messo insieme un po’ di dischi usciti quest’anno, che vadano bene un po’ per tutti i gusti, dal rap, al cantautorato, all’elettronica. Due dischi che sono usciti di recente e di cui si è parlato molto sono quelli di Taylor Swift, Red (Taylor’s Version), e di Adele, 30. Meno conosciuta ma altrettanto consigliata è L’Rain, cantautrice americana avant-pop che all’inizio di novembre ha suonato a Torino, al festival Club to Club: il suo disco si chiama Fatigue.

Altri album notevoli sono Epic Ten di Sharon Van Etten, For the first time di Black Country/ New Road, As The Love Continues di Mogway, You Heat Me Up, You Cool Me Down, il disco live di King Krule, Sound Ancestors di Madlib e Promises, un album in studio collaborativo del musicista britannico Floating Points, del sassofonista jazz statunitense Pharoah Sanders e della London Symphony Orchestra. Per chi vuole qualcosa di italiano c’è Noi, loro e gli altri, l’album di Marracash uscito a novembre, e Ira di Iosonuncane.

Una maglietta indipendente
Everpress è un progetto che nasce a Londra per sostenere artiste, artisti e piccole attività indipendenti vendendo magliette e felpe con i loro disegni, ma producendo solo le quantità necessarie per rispondere alla domanda ed evitare sprechi. Funziona così: gli artisti possono esporre le proprie maglie sul sito e se in 30 giorni arrivano almeno cinque ordini allora la maglia va in produzione e viene mandata a chi l’ha ordinata. Se volete essere sicuri di averne una per Natale potete sceglierla tra quelle pronte subito (vengono prodotte comunque al momento dell’ordine e la spedizione impiega 8/10 giorni lavorativi). Altrimenti, se ne volete pre-ordinare una potete decidere di aspettare il tempo necessario e presentarvi a Natale con un biglietto per anticipare che arriverà: per esempio questa con la scritta “Legalize Marinara” verrà spedita a partire dal 2 gennaio. Costano tra i 25 e i 30 euro, ma vanno aggiunte le spese di spedizione.

(Everpress)

Una girafrittata
Cioè una padella antiaderente che è composta in realtà da due padelle e che quindi si può “chiudere” e usare per girare la frittata senza fare disastri. È utile soprattutto per chi ama cucinare la tortilla di patate, la frittata tipica della cucina spagnola che deve venire spessa qualche centimetro e che quindi è particolarmente difficile da cuocere e girare. Le due padelle poi si possono anche staccare e usare separatamente per altre preparazioni. Costa 36 euro su Amazon.

Arizona EVA
Anche se non sono propriamente un regalo natalizio come potrebbero esserlo dei guanti, una sciarpa o un passamontagna, e anche se, come spesso succede con le scarpe aperte, hanno creato una frattura piuttosto netta nella redazione del Post, le Birkenstock modello Arizona in materiale EVA sono molto amate da chi le ha e molto desiderate in generale dagli estimatori di sandali Birkenstock. Sono fatte interamente di plastica quindi sono più leggere, più economiche e più facili da pulire, esistono in mille colori vivaci (anche così) e non si rovinano se le si usa in spiaggia. Non si direbbe, ma sono molto comode anche quando fa freddo da tenere in casa coi calzini (non scherziamo, lo dice anche Wirecutter). Esistono da uomo e da donna e si trovano online sul sito di Birkenstock e su Amazon a prezzi che vanno dai 35 ai 45 euro.

Sottobicchieri
Se avete amici o parenti a cui piace lo stile Memphis, fatto di forme geometriche e colori vivaci, potete regalargli questi quattro sottobicchieri a scacchi colorati di & Klevering: ci sono neri, rosa o verdi e costano 30 euro su Madeindesign.

Un kit per il tè
Rare Tea è un’azienda londinese che fu fondata nel 2004 da Henrietta Lovell, conosciuta anche come Lady Tea, per vendere foglie di tè sfuse rifornendosi direttamente dai coltivatori. Oggi rifornisce alcuni tra i più raffinati hotel e ristoranti d’Europa come il Noma, ristorante di Copenaghen considerato tra i migliori al mondo. Sul sito si trovano tè di tutti i tipi e in tutte le forme, ma se non avete le idee chiare potete cercare nella sezione delle idee regalo e farvi ispirare: ci sono set a base solo di tè e altri per principianti che comprendono anche una piccola teiera di vetro e un colino. Anche la confezione è molto bella, a forma di pacco postale londinese. La spedizione è gratuita sopra i 48 euro e l’ultimo giorno utile per essere sicuri di ricevere l’ordine per Natale è il 13 dicembre.

(Rare Tea)

Un rossetto “da mascherina”
I rossetti liquidi sono a lunga tenuta e non macchiano, ma hanno comunque una consistenza cremosa che li rende piacevoli sulle labbra. Esistevano già da prima della pandemia, ma si sono diffusi molto nell’ultimo anno perché possono essere indossati anche con la mascherina e non macchiano. Uno dei più raccomandati tra quelli di questo tipo è il Powder Kiss Liquid Lipcolour di MAC che si può comprare in moltissime tonalità a 24 euro sul sito delle profumerie Douglas o a 27 su quello di Pinalli. Sul sito americano di recensioni The Strategist la sua consistenza viene paragonata a quella di una mousse e la sensazione sulle labbra a quella di una nuvola.

Un bel carrellino per la spesa
Ci sono persone che vorrebbero tantissimo possedere una carrellino per la spesa, ma che sono inibite dal senso di vecchiaia che questi oggetti trasmettono. Se ne conoscete una, potreste toglierla dall’impaccio e regalargliene uno, facendole sapere – se può interessare – che nella redazione del Post c’è più di una persona che lo usa regolarmente per fare la spesa e non tornerebbe indietro. Quelli di Gimi sono resistenti e in alcuni casi – potrà sembrare impossibile, ma è vero – sono anche belli da vedere. Per esempio questo verde da 60 litri che su Amazon costa 48 euro.

Acquerelli giapponesi
A una persona creativa e a cui piace disegnare potete regalare una scatola degli acquerelli di Kuretake, un’azienda giapponese fondata nel 1902 e diventata celebre per la brillantezza delle sue tonalità. La scatola da 24 colori costa 36 euro, mentre quella da 36 ne costa 46.

Un album di foto
È un regalo che potete giocarvi per varie tipologie di persone: per quei parenti anziani che dicono sempre che vorrebbero vedervi di più, per gli amici con cui avete fatto le vacanze quest’estate, per gli ex coinquilini con cui da quest’anno non vivete più, e molte altre. Sul sito di Cheerz si possono scegliere vari formati a prezzi che vanno dai 20 ai 50 euro e la procedura per il caricamento delle foto è piuttosto semplice.

Sei in cerca di altre idee per Natale? Puoi dare un occhio a tutti i suggerimenti quotidiani che abbiamo messo insieme finora oppure a una delle nostre liste:
– 2o idee per fare regali di Natale spendendo al massimo 20 euro
– 20 idee per regali di Natale di prezzi vari
– 21 libri consigliati dalla redazione del Post per Natale
– 15 idee per regali di Natale sotto i 120 euro
– 15 idee per regali di Natale da fare a bambine o bambini
15 idee per regali di Natale per la generazione Z

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.