(Netflix)

Le novità di marzo su Netflix

Un po' di buoni film di qualche anno fa, tante nuove stagioni (per esempio di "Ozark", "Élite" e "Dirty Money") e il film italiano "Ultras"

(Netflix)

Da qualche giorno Netflix ha introdotto delle nuove sezioni che permettono di sapere quali sono, giorno per giorno, le serie e i film più visti in ogni paese. Sono tre “Top 10”, quindi, una generale e altre due dedicate rispettivamente a film e serie tv; e sono un nuovo modo per decidere cosa guardare. Un altro è leggersi la lista dei 50 migliori film che sono in questo momento su Netflix. Un altro ancora è provare a giocare d’anticipo leggendosi la lista delle novità in arrivo su Netflix questo mese, per essere tra i primi a guardarle o per concentrarsi su cose più originali e di nicchia, non da “Top 10”.

1 marzo/1

La città incantata
L’ha diretto Hayao Miyazaki, come molti (ma non tutti) film dello Studio Ghibli, e ne è il più famoso, quello che nel 2003 vinse l’Oscar per il miglior film di animazione. Parla di una bambina di 10 anni che, mentre i genitori si abbuffano come dei maiali, finisce per sbaglio in un luogo popolato da spiriti e creature sempre più strane, e deve provare a uscirne per tornare dalla sua famiglia. È tra i più apprezzati film di animazione di sempre.

Principessa Mononoke
Nonostante il titolo, è un raro caso di film dello Studio Ghibli con un protagonista maschile: un guerriero che finisce in mezzo a una complicata guerra, ambientato nel Giappone feudale.

Nausicaä della Valle del Vento
Altro film di Miyazaki, che però uscì nel 1984, quando ancora non esisteva lo Studio Ghibli. È ambientato in uno strano mondo post-apocalittico popolato da insetti giganti e la protagonista Nausicaä, l’unica figlia del re della Valle del Vento, vuole provare a capire se c’è modo di conviverci pacificamente, con quegli insettoni giganti.

1 marzo/2

Riverdale (terza stagione)
Serie drammatica, soprattutto per adolescenti, ambientata nella fittizia città di Riverdale. Questa stagione ha a che fare con un misterioso gioco di ruolo e un criminale a piede libero.

Un giorno di ordinaria follia
Famoso film del 1993 diretto da Joel Schumacher, con Michael Douglas che interpreta un ex marine che in una giornata complicata di un momento difficile della sua vita inizia a comportarsi in modo sempre più violento.

La storia infinita
Film fantastico (per alcuni pure un “fantastico film”) del 1984, diretto da Wolfgang Petersen e tratto da un romanzo per ragazzi scritto a fine anni Settanta dal tedesco Michael Ende. Chi c’era negli anni Ottanta, è quasi impossibile che non ne abbia mai sentito parlare. Chi è nato dopo, potrebbe averne scoperto l’esistenza grazie a Stranger Things, visto che Dustin ne canta la colonna sonora nell’ottavo episodio della terza stagione.

The Truman Show
Film del 1998 diretto da Peter Weir e interpretato da Jim Carrey, che interpreta Truman Burbank, un uomo inizialmente molto gioviale – «Buongiorno… e casomai non vi rivedessi, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte!» – che scopre che da quando è nato è protagonista, a sua insaputa, di un seguitissimo reality show.

1 marzo/3

Go! Go! Cory Carson (seconda stagione)
«Allaccia le cinture per un’avventura di puro divertimento ed esplora le strade tortuose di Bumperton Hills con l’adorabile automobilina Cory Carsos». Potrebbe interessare ai vostri figli o nipoti, se li avete e se sono ancora piccoli.

Lock & Stock – Pazzi scatenati
Primo film di Guy Ritchie, che uscì nel 1998 e fece subito vedere il particolare stile del regista britannico, fatto di storie e scene ritmate, vivaci, divertenti e spesso imprevedibili. Riprendendo un pezzo della frase usata da Netflix per presentare Go! Go! Cory Carson, «Allaccia le cinture per un’avventura di puro divertimento».

Suspiria
Famoso horror del 1977 diretto da Dario Argento e rifatto nel 2018 da Luca Guadagnino. La protagonista è una ballerina di danza classica dell’Accademia di Friburgo, in Germania, dove succedono cose alquanto strane.

I nuovi mostri
Film collettivo e a episodi degli anni Settanta, con i vari episodi diretti da Mario Monicelli, Dino Risi ed Ettore Scola. Ci recitano, tra gli altri,Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi e Alberto Sordi. Certi episodi sono spiazzanti, oltre che divertenti.

2 marzo – Inferno
Il film di Ron Howard, e con Tom Hanks, tratto dall’omonimo libro di Dan Brown. Inizia con il protagonista Robert Langdon, detective specializzato in simbologia, che si risveglia in un ospedale colpito da amnesia e che inizia a seguire le tracce di una serie di indizi legati al poeta Dante. Va da sé che molte scene siano ambientate in Italia.

3 marzo – Dogman
Uscì nel 2018, diretto da Matteo Garrone, e la storia che racconta si ispira a quella del “canaro della Magliana”.

5 marzo – Vikings (sesta stagione, prima parte)
La prima metà della stagione conclusiva del dramma storico ambientato in Scandinavia nel Nono secolo.

5 marzo – Castlevania (terza stagione)
Serie d’animazione ispirata a un’omonima serie di videogiochi. Ha a che fare con «l’ultimo sopravvissuto di un clan caduto in disgrazia che combatte per salvare l’Europa orientale da Dracula».

5 marzo – Spenser Confidential
Film d’azione su un ex poliziotto appena uscito di prigione che, insieme a un aspirante pugile, si mette a indagare sull’omicidio di due suoi ex colleghi. Il poliziotto è Mark Wahlberg.

6 marzo – Ugly Delicious (seconda stagione)
Una serie documentaria in cui David Chang e altri chef e personaggi di vario tipo girano il mondo per fare cose, vedere gente e provare cibi strani.

10 marzo – Marc Maron: End of Times
Uno spettacolo di stand up comedy con l’attore, comico e podcaster Marc Maron. Parla, tra le molte altre cose, dell’importanza della curcuma.

11 marzo – On my Block (terza stagione)
Serie Netflix (ormai sono sempre meno le serie non-Netflix su Netflix) su quattro amici che vivono nella periferia di Los Angeles e devono iniziare le scuole superiori. La colonna sonora è bella e il trailer vivace.

11 marzo – Dirty Money (seconda stagione)
Nuova stagione di una apprezzata serie documentaria che racconta storie di scandali finanziari, truffe, speculazioni e strani giri di soldi. Uno degli episodi di questa stagione parlerà del fondo 1MDB.

13 marzo

Élite (terza stagione)
È la serie spagnola che non è La Casa di Carta (a proposito: la quarta stagione arriverà ad aprile) ma che ne condivide un po’ di attori. Parla di alcuni figli di operai che ottengono una borsa di studio per frequentare una prestigiosa scuola per ricchi. Seguono problemi.

Kingdom (seconda stagione)
Una serie fantasy/horror sudcoreana. Ma probabilmente la serie sudcoreana da guardare è un’altra, che racconta una storia d’amore, ambientata in Corea del Nord, tra un’ereditiera sudcoreana e un militare nordcoreano.

Lost Girls
Un film, tratto da un omonimo romanzo, che Netflix presenta così: «Mentre cerca disperatamente la figlia scomparsa, una madre lotta per la verità e aiuta a indagare su una serie di omicidi irrisolti. Da una storia vera». La regista è Liz Garbus.

15 marzo –Sex and the City: The Movie
Il primo dei due film tratti dalla serie. Il secondo è già su Netflix.

17 marzo – American Honey
Parla di un’adolescente che lascia la famiglia e si mette a girare gli Stati Uniti vendendo riviste insieme ad altri ragazzi. La protagonista, al suo primo film, è Sasha Lane, e con lei recita Shia LaBeouf. Vinse il premio della giuria al Festival di Cannes del 2016.

20 marzo – Lettera al re (prima stagione)
Una serie fantasy olandese, su un apprendista cavaliere che deve compiere un grande viaggio per consegnare un importante messaggio.

20 marzo – Tiger King
Una miniserie documentaria che Netflix ha presentato così: «Una rivalità tra fanatici di grandi felini si tinge di giallo quando Joe Exotic, controverso responsabile di un parco faunistico, rimane coinvolto nell’organizzazione di un assassinio su commissione. In questa mini docuserie l’unico protagonista più pericoloso di un grande felino è il suo proprietario».

20 marzo – Ultras
Un film italiano, il primo di Francesco Lettieri. È una «storia di formazione ambientata nel mondo degli ultras durante le ultime cinque settimane di un campionato di calcio». Lettieri è noto per essere stato il regista dei video musicali di Liberato, che si è occupato delle musiche del film.

27 marzo

Ozark (terza stagione)
La terza stagione della serie con protagonista Jason Bateman, che interpreta un uomo che si mette nei casini con le persone sbagliate. Gli Ozark (in italiano si dice anche Altopiano d’Ozark) sono un’area degli Stati Uniti centrali, tra Missouri, Arkansas, Oklahoma e Kansas.

Eight Grade
L’ha diretto un paio di anni fa Bo Burnham, non ancora trentenne, ed è interpretato da Elsie Fisher, che al momento delle riprese aveva 13 anni. Parla di una teenager nell’ultima settimana di scuola dell’ultimo anno prima del liceo.