procura di palermo

La deposizione di Giorgio Napolitano

La deposizione di Giorgio Napolitano

Il presidente della Repubblica ha risposto alle domande dei pm e degli avvocati sulla cosiddetta "trattativa Stato-mafia", e ora chiede che la trascrizione sia resa pubblica

Perché si litiga su Napolitano, ora

Perché si litiga su Napolitano, ora

La corte di Assise di Palermo ha deciso che i boss mafiosi non parteciperanno in videoconferenza alla testimonianza del Presidente della Repubblica sulla "trattativa Stato-mafia"

La lettera di Saviano a Marina Berlusconi

«Stupisce il suo risentimento. Stupisce perché sono anni che la comunicazione dei giornali di famiglia si affida a titolazioni violente per terrorizzare i nemici»

Di Lello sulle intercettazioni di Napolitano

La Stampa intervista Giuseppe Di Lello, ex magistrato del pool di Falcone e Borsellino, sulla questione delle intercettazioni compiute dalla procura di Palermo che coinvolgono il Presidente della Repubblica. E Di Lello è netto nel sostenere che “quelle intercettazioni già non

Non stiamo parlando di Napolitano

Non stiamo parlando di Napolitano

Michele Ainis spiega sul Corriere perché il conflitto di attribuzione sollevato sulle intercettazioni al presidente serve a definire cose più importanti di una "guerra" con la procura di Palermo