maurizio patriciello

«Sono un prete»

Don Maurizio Patriciello scrive sulle vignette di Vauro e sui limiti della satira