Un angolo della redazione del Post (Emanuele Menietti/il Post)

Un regalo di Natale al giorno: -5

Pensa anche a te stesso, regalati l'abbonamento al Post

Un angolo della redazione del Post (Emanuele Menietti/il Post)

C’è stato un tempo in cui il Post aderiva senza tentennamenti alla “mozione Flanagin”, dal nome di un giornalista americano contrario allo scambio di regali tra adulti. Poi ci siamo gradualmente addolciti e da qualche anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare qualche idea a chi i regali di Natale ama farli (o deve farli, un po’ costretto dalle circostanze). Quindi, ecco un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, vi suggeriamo un oggetto che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se può funzionare per qualcuno che conoscete, cliccate, comprate, e risolto. Se no ci riproviamo il giorno dopo.

L’abbonamento al Post
Questo Natale sarà il decimo Natale del Post, ma il primo in cui il Post, in un certo senso, potete regalarvelo: abbonandovi lo vedrete in una versione priva di banner pubblicitari, potrete commentare gli articoli, ricevere la newsletter che mandiamo dal lunedì al venerdì (qui potete leggere quella del 12 dicembre), ricevere la newsletter di canzoni del peraltro direttore Luca Sofri (anche quella quotidiana), ascoltare Tienimi Bordone, il breve podcast quotidiano di Matteo Bordone, ascoltare gli altri podcast speciali fatti dalla redazione (come questo e questo, appena uscito, sul più grande anno della storia del jazz) e partecipare a eventi e a occasioni di comunicazione con la redazione, e ad altre cose che ci inventeremo nel 2020, solo per gli abbonati.

Ci sono due tipi di abbonamento: quello annuale e scelto dalla maggioranza degli abbonati, che costa 80 euro, o quello mensile, che ne costa 8. Con il primo, in sostanza, ci sono due mesi gratis all’anno e al giorno sono 20 centesimi, come comprarsi due Goleador. Insomma, un anno seguendo più da vicino il lavoro che facciamo qui è come 800 caramelle gommose, che però, da parte loro, dopo un po’ stancano e a differenza del Post potrebbero essere sconsigliate dal vostro medico.

Se vi abbiamo convinti, grazie. Se avete dei dubbi, qui dovreste trovare le risposte. Se no potete scrivere ad abbonati@ilpost.it.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Se invece state ancora cercando dei regali di Natale per qualcun altro, le idee che abbiamo suggerito nei giorni scorsi sono qui. Queste invece sono altre liste di idee per fare i regali di Natale tematiche:

– Regali che costano meno di 20 euro
– Regali tra i 21 e i 60 euro
– Regali tra i 61 e i 100 euro
– Regali un po’ più ecosostenibili
– Regali per bambini tra i 6 e i 10 anni
Regali per ragazzini tra gli 11 e i 13 anni

Altrimenti ci sono le liste dell’anno scorso e i regali che vi abbiamo suggerito a novembre.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.