10 regali di Natale per bambini tra i 6 e i 10 anni

Tra cui uno studio per girare cortometraggi d'animazione in miniatura, una Barbie che fa la calciatrice e un videogioco che piace tantissimo

Per mettere insieme una lista di regali adatti ai bambini che vanno alla scuola primaria (quelle che un tempo chiamavamo “elementari”) la redazione del Post ha chiesto in giro, ai suoi conoscenti minorenni o genitori di minorenni. Non frequentando l’ambiente da un po’, abbiamo iniziato la ricerca con sincera curiosità, pronti a sentir parlare di giocattoli mai sentiti, inimmaginabili prima quando eravamo noi a essere “piccoli”. Abbiamo scoperto invece che molte delle cose che piacciono ai bambini di oggi non sono così diverse da quelle che andavano di moda vent’anni fa: per esempio vanno ancora tantissimo i Pokémon e Jumanji. Certo, poi ci sono anche gli youtuber – è possibile che non li abbiate mai sentiti nominare – dato che si cominciano a seguire già a quell’età, ma potete recuperare in tempo per Natale, se il vostro obiettivo quest’anno è fare la figura dell’adulto informato su cosa piace ai bambini.

Una serra
Nella confezione c’è tutto l’occorrente per allestire una piccola serra e un foglietto di istruzioni molto semplici, che anche un bambino può leggere e capire. A giudicare dalle recensioni piace molto, ma contiene solo semi di basilico e di nasturzio, quindi potete pensare di arricchire il regalo procurandovene altri, meglio se di piante che crescono velocemente e non diventano troppo grandi. Costa 12 euro.

Una macchina fotografica per bambini
Sanno tutti già come si fanno le foto con gli smartphone ma una macchina fotografica come questa permetterà loro di fare più o meno la stessa cosa maneggiando un dispositivo più economico, e senza andare contro le prese di posizione dei genitori più intransigenti sui contatti con gli oggetti tecnologici. Costa 45 euro, c’è in rosa e in azzurro, ed è una di quelle con più recensioni, ma su Amazon se ne trovano di molti tipi. Quando i bambini l’avranno scartata, potrete dedicare qualche minuto a imparare insieme a loro come funziona, ma sono molto intuitive e probabilmente alla fine saranno loro a spiegare a voi come scattare le foto e usare i filtri.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Dragon Quest Builders 2
È uscito quest’estate ed è il sequel di Dragon Quest Builders, un videogioco che nel 2016, quando uscì, vendette più di un milione di copie in tutto il mondo. È un videogioco a mondo aperto, nel senso che il giocatore si può muovere liberamente nell’ambiente virtuale e l’obiettivo è ricostruire un mondo distrutto. I personaggi sono stati disegnati da Akira Toriyama, quello di Dragon Ball. Si può giocare al massimo in quattro giocatori ed è un gioco che può appassionare tutta la famiglia. C’è per Playstation 4 a 30 euro e per Nintendo Switch a 53 euro e 50.

Una Barbie con una professione diversa da quelle di una volta
Ad esempio una Barbie astronauta, oppure una Barbie calciatrice. O presidente. Costano 13-20 euro.

Una felpa
La parte difficile di questo regalo è capire cosa ci deve essere stampato sopra, secondo loro, perché sia una bella felpa: potreste avere buone speranze di successo scegliendo una felpa di Fortnite, uno dei videogiochi di maggior successo negli ultimi anni. Altrimenti potete prendere in considerazione quella di Minecraft, un altro videogioco, fatto di cubi, molto diffuso tra i bambini, oppure di Brawl Stars, un videogioco di combattimenti anche questo molto apprezzato. C’è anche la felpa di St3pNy, uno YouTuber con 4 milioni di iscritti al suo canale, e quella dei Mates, un collettivo di youtuber di cui fa parte anche un panda. Controllate bene i tempi di spedizione, perché alcune potrebbero non arrivare in tempo per Natale.

Da poco poi è uscito Frozen 2, il seguito di uno dei film animati più apprezzati degli ultimi anni: moltissime bambine stravedono per Elsa e Anna, molto più avventurose delle principesse di una volta. Ad esempio c’è questa felpa a 19 euro e questa a 20. C’è anche questa molto natalizia con Olaf, il pupazzo di neve.

L’Enciclopedia dei Pokémon
Negli anni, il gioco di carte dei Pokémon non è mai passato di moda, ma è diventato parecchio complicato (le carte sono tantissime). Quindi, a meno che non siate esperti di carte Pokémon o abbiate la persona giusta a cui chiedere esattamente l’acquisto da fare, per andare sul sicuro potete regalare l’Enciclopedia dei Pokémon. È uno “strumento” complementare al gioco di carte, ma si può anche semplicemente sfogliare, leggere o usare in altri modi. Per esempio una redattrice del Post ha raccontato che con i suoi figliastri ci gioca spesso: lei sceglie un Pokémon senza farglielo vedere e loro devono indovinarlo sulla base dei suoi indizi. Costa 17 euro sia su Amazon che su IBS.

Uno studio di regia
Si narra che Walt Disney iniziò la sua carriera realizzando delle brevi animazioni in stop motion, la tecnica di montaggio video che accosta tante fotografie fatte a un modellino fisico in movimento. Se volete stimolare la creatività e il talento del bambino o della bambina a cui dovete fare il regalo, questo piccolo studio d’animazione è una novità di cui si è parlato molto bene. Per realizzare questi video animati però serve avere uno smartphone su cui scaricare una app e con cui fare le foto, quindi assicuratevi di avere il sostegno dei genitori che verranno coinvolti. Qui c’è un esempio di come viene. Su Amazon costa 24 euro.

Un gioco di Jumanji
Jumanji è un film per ragazzi che ebbe moltissimo successo quando uscì, nel 1995, e che negli ultimi anni, con l’uscita di Jumanji — Benvenuti nella giungla nel 2017 e quella prevista per Natale di Jumanji — The next level è diventato popolare anche tra i bambini di oggi. Racconta la storia di un gioco da tavolo misterioso e terribile che trascina letteralmente i suoi giocatori nella giungla, risucchiandoli nel gioco o portando animali e piante feroci nel loro mondo finché la partita non viene conclusa. C’è il videogioco per Playstation 4 (38 euro) e il gioco da tavolo (25 euro su Amazon, 36 su IBS) in legno, simile a quello del film.

I romanzi di Roald Dahl
Per la quota libri – per i bambini a cui già piace molto leggere, ma anche per quelli che hanno bisogno di un po’ di incoraggiamento – consigliamo il cofanetto con i più amati romanzi di Roald Dahl, pubblicato da poco da Salani. Dentro ci sono La fabbrica di cioccolato, Il GGG, Matilde, Le streghe, Gli sporcelli, La magica medicina e Il grande ascensore di cristallo. Costa 58 euro e 65 sia su IBS che su Amazon. Ovviamente potete regalare anche i singoli libri, specialmente se il bambino a cui dovete fare un regalo ha già letto gli altri. Nella redazione del Post continua a esserci una certa predilezione per Le streghe. Paurosissimo.

Dobble 
Dobble è un gioco semplicissimo a cui possono giocare i bambini, ma che fa divertire molto anche gli adulti e che quest’estate è stato molto apprezzato dai lettori del Post. Da poco esiste anche con disegni a tema: c’è la versione di Harry Potter, di Star Wars, di Dory (uno dei pesci di Alla ricerca di Nemo su cui è recentemente uscito Alla ricerca di Dory) e di Cars. Nella confezione del gioco ci sono 55 carte con delle icone disegnate sopra in varie dimensioni: tutte le carte, se messe a confronto l’una con l’altra, hanno una e una sola icona in comune. Esistono cinque varianti del gioco, ma tutte richiedono ai giocatori di individuare velocemente e prima degli altri quale icona accomuna due carte (qui un tutorial con tutte le varianti). Sembra facile, ma l’occhio è spesso ingannato dalla varietà delle figure che vede e soprattutto dal fatto che le icone uguali possono avere dimensioni diverse. È un gioco che si basa sulla velocità e sui riflessi (probabile quindi che i bambini siano più bravi degli adulti) e per questo crea molta concitazione e coinvolgimento. Si trova su Amazon a 13 euro.

Se nessuna di queste idee vi convince, potete dare un’occhiata alla nostra lista di idee per fare un regalo a un bambino (anche con meno di 6 anni) dell’anno scorso. Se invece siete in cerca di spunti per regali di Natale da fare a persone adulte, date un occhio ai regali che suggeriamo giorno per giorno o alle nostre liste:

– Regali che costano meno di 20 euro
– Regali tra i 21 e i 60 euro
– Regali tra i 61 e i 100 euro
– Regali di Natale più ecosostenibili degli altri

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.