Gli scontri alla manifestazione contro la Leopolda in piazza San Marco, Firenze, 5 novembre 2016 (ANSA/MAURIZIO DEGL' INNOCENTI)
  • Italia
  • sabato 5 Novembre 2016

Gli scontri alla manifestazione contro la Leopolda, a Firenze

Nel pomeriggio un gruppo di manifestanti che protestavano contro il governo Renzi si è scontrato con la polizia: per ora non ci sono feriti gravi

Gli scontri alla manifestazione contro la Leopolda in piazza San Marco, Firenze, 5 novembre 2016 (ANSA/MAURIZIO DEGL' INNOCENTI)

Oggi pomeriggio a Firenze un gruppo di manifestanti che protestavano contro la Leopolda, il tradizionale raduno annuale dei sostenitori di Matteo Renzi, si sono scontrati con la polizia. Repubblica ha scritto che i manifestanti – che formalmente protestavano contro il governo Renzi – hanno lanciato bottiglie, fumogeni e bombe carta, mentre la polizia ha risposto con alcune cariche. Per il momento non si hanno notizie di feriti fra i manifestanti, mentre un poliziotto è stato leggermente ferito a una gamba. I partecipanti alla manifestazione sono stati circa un migliaio fra membri dei centri sociali e attivisti della sinistra estrema. La questura di Firenze aveva concesso ai manifestanti di tenere solamente un “presidio” piuttosto distante dal luogo dove è in corso la Leopolda, ma molti di loro hanno comunque organizzato un corteo che si è avvicinato alla Leopolda. Gli scontri sono avvenuti quando la polizia ha cercato di deviare il corteo. Secondo un account legato alla protesta, uno dei manifestanti è stato fermato dalla polizia.