• Media
  • venerdì 27 giugno 2014

Come l’hanno presa

Come i giornali locali hanno raccontato le vittorie e le sconfitte degli ultimi giorni in Brasile, tra grandi festeggiamenti per Algeria e Belgio e la delusione del Portogallo

Con le partite dei gironi H e G giocate giovedì 26 giugno, si è conclusa la prima fase dei Mondiali di calcio in Brasile. La Germania, che era già qualificata, ha battuto gli Stati Uniti, che sono comunque passati come secondi nel girone. Per la prima volta nella sua storia, anche la nazionale dell’Algeria è riuscita a superare il primo turno e a proseguire agli ottavi. Il Portogallo ha vinto contro il Ghana, ma non ce l’ha fatta ugualmente a qualificarsi a causa delle precedenti partite deludenti. Il Belgio invece prosegue e chiude il girone a punteggio pieno. I giornali dei paesi interessati dalle vittorie e dalle sconfitte dedicano molto spazio nelle loro prime pagine di oggi, con toni entusiastici nel caso del Belgio e degli Stati Uniti, o malcelando la delusione nel caso del Portogallo. Sui giornali dell’Uruguay, che si era già qualificata battendo l’Italia, si parla invece della dura squalifica decisa dalla FIFA di Luis Suarez per il morso dato a Giorgio Chiellini.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.