• Italia
  • mercoledì 18 gennaio 2012

Costa Concordia, le foto di mercoledì

Le immagini dall'isola del Giglio, dove il relitto si è di nuovo mosso facendo sospendere le ricerche dei dispersi e il ritorno di Schettino a casa

Un'immagine satellitare di martedì (AP Photo/DigitalGlobe)

Le ricerche dei dispersi sono proseguite questa mattina attorno al relitto della nave da crociera Costa Concordia, naufragata lo scorso venerdì. Le squadre di soccorso avevano intenzione di continuare ad utilizzare la tecnica di aprirsi varchi all’interno della struttura innescando microcariche esplosive; in questo modo ieri sono stati ritrovati cinque corpi su uno dei ponti della nave, vicino a uno dei punti di raccolta di emergenza. La nave però si è nuovamente mossa, rendendo necessaria la sospensione delle ricerche. I morti accertati sono finora 11, i dispersi 26.

All’isola del Giglio è stata trasportata la piattaforma “Meloria”: servirà per vuotare i serbatoi della nave dalle 2.400 tonnellate di carburante che sono stoccate a bordo. Intorno alla Costa Concordia c’è anche la barca Poseidon dell’ARPAT, l’agenzia regionale della toscana che si occupa degli ambienti marini e della loro preservazione. Ieri il comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, è stato ascoltato nel corso di un’udienza davanti al giudice per le indagini preliminari, rispondendo per circa tre ore alle sue domande. Il GIP di Grosseto Valeria Montesarchio ha disposto per lui gli arresti domiciliari.

Tutte le foto della Costa Concordia
Tutti gli articoli del Post sul naufragio della Costa Concordia

Mostra commenti ( )