• Mondo
  • sabato 26 Marzo 2011

Anche Brega torna in mano ai ribelli

Continua l'avanzata verso ovest, dove Misurata è ancora assediata dall'esercito di Gheddafi

Le forze dei ribelli libici continuano ad avanzare verso ovest. Dopo avere riconquistato Ajdabiya questa mattina, oggi pomeriggio hanno annunciato che anche Brega è tornata sotto il loro controllo. «Siamo nel centro di Brega», ha detto alla Associated Press Abdelsalam al-Maadani, uno degli insorti.

L’avanzata dei ribelli è stata favorita dagli intensi bombardamenti degli ultimi due giorni dell’aviazione internazionale, che ha colpito pesantemente l’artiglieria di Gheddafi. Già da questa mattina le posizioni delle forze governative nella parte orientale di Ajdabiya erano deserte, occupate solo dalle carcasse dei mezzi blindati.

I ribelli avevano già occupato sia Brega che Ajdabiya nelle prime settimane della rivolta in Libia, ma erano poi stati costretti ad arretrare fino a Bengasi a causa della violenta controffensiva sferrata dall’esercito di Gheddafi. Ad Ajdabiya oggi ci sono stati molti festeggiamenti per le strade dopo la riconquista della città, ma ora si tratterà di capire se stavolta l’avanzata riuscirà davvero a continuare verso Tripoli. Nel frattempo l’esercito di Gheddafi continua a bombardare le città ancora in mano agli insorti nella parte occidentale del paese. Oggi ci sono state di nuovo notizie di pesanti bombardamenti contro Misurata, che da giorni è assediata dalle forze governative.