nuri al-maliki

Si vota in Iraq: vincerà l'Iran?

Si vota in Iraq: vincerà l’Iran?

Si rinnova il Parlamento, per la prima volta dopo la sconfitta dell'ISIS, e a giocarsela sono soprattutto tre coalizioni sciite amiche del governo di Teheran

Maliki rinuncia al potere in Iraq

Maliki rinuncia al potere in Iraq

Il primo ministro iracheno dal 2006 ha ritirato la sua candidatura per formare un nuovo governo, dopo giorni di accuse e guai: per l'Iraq potrebbe essere una buona notizia

Cosa diavolo sta succedendo in Iraq?

Cosa diavolo sta succedendo in Iraq?

L'ISIS combatte contro il governo: ma cos'è di preciso l'ISIS? Intanto si muovono anche sunniti, sciiti, curdi e forse pure gli iraniani, mentre i ribelli avanzano verso Baghdad

Oggi si vota in Iraq

Oggi si vota in Iraq

Sono le prime elezioni parlamentari dal ritiro dei soldati americani: l'attuale primo ministro sciita Nuri al Maliki cerca il terzo mandato, tra mille guai

L'Iraq comprerà armi dall'Iran?

L’Iraq comprerà armi dall’Iran?

C'è un accordo, dice Reuters, che se confermato sarebbe il primo di questo tipo tra i due paesi e sarebbe una grave violazione delle sanzioni imposte dall'ONU sull'Iran

Che ne è dell'Iraq

Che ne è dell’Iraq

A due anni dal ritiro degli americani e a dieci dalla caduta di Saddam Hussein, l'Iraq è tornato di fatto un paese in guerra: chi sta combattendo, e perché?

Le foto di Arbaeen

Le foto di Arbaeen

È una festa sciita che si celebra in diverse città dell'Iraq e dell'Iran, e che porta tutti gli anni milioni di persone nella città santa irachena di Kerbala

La nuova guerra in Iraq

La nuova guerra in Iraq

Soltanto a luglio ci sono stati quasi 1000 morti: a due anni dal ritiro americano gli attentati e le divisioni aumentano, secondo molti è un'altra guerra civile