I film che hanno incassato di più nella storia del cinema

La classifica è cambiata molto negli ultimi anni, ma per ora nemmeno "Avengers: Endgame" ha superato "Avatar"

È passato un mese e mezzo dall’uscita di Avengers: Endgame e in giro per i cinema di tutto il mondo il film ha ormai incassato la maggior parte dei soldi che poteva incassare. È ancora in decine di paesi e nel primo weekend di giugno ha incassato, nel mondo, circa 16 milioni di dollari. Per diverse settimane si era pensato che Endgame potesse diventare il film con i maggiori incassi nella storia del cinema, ma ora è invece davvero molto difficile che accada: Endgame è infatti al secondo posto e al primo posto continua a esserci Avatar, diretto da James Cameron.

Nella classifica dei film con i più alti incassi nella storia del cinema (fatta in termini assoluti, senza tenere conto dell’inflazione) Endgame è comunque riuscito ad arrivare a poche decine di milioni di dollari da Avatar e, già a maggio, a prendere il secondo posto che era di Titanic, altro film di Cameron. È quindi il caso di rivederla, questa classifica. Anche perché ne avevamo fatta una simile nel 2017, ma nel frattempo sono cambiate molte posizioni: il film che ora è al 20° posto due anni fa era al 14°.

20. Captain America: Civil War, 2016: 1 miliardo e 153 milioni di dollari 

Qualcuno lo chiamò “Avengers 2 e mezzo” perché la “guerra civile” del titolo è quella che Capitan America finisce per combattere contro Iron Man, un ex alleato che come lui faceva parte degli Avengers, il supergruppo di supereroi della Marvel. È anche il primo film in cui si vede Spider-Man (Tom Holland). Sta in squadra con Iron Man ed è finito nei film Marvel per complicati accordi tra Sony e Disney. Insomma: è un film sugli Avengers, non solo su Capitan America o Iron Man.

19. Minions, 2015: 1 miliardo e 159 milioni di dollari

Sembra una vita fa, invece sono passati solo quattro anni. Questi cosi gialli iniziarono come personaggi che servivano a far ridere in Cattivissimo Me, poi è arrivato questo film dedicato a loro. Insieme agli altri film della serie (Cattivissimo me 1, 2 e 3) ha incassato in tutto più di tre miliardi di dollari. Il film della serie ad aver incassato meno (circa 500 milioni di dollari) è il primo: Cattivissimo me.

18. Iron Man 3, 2013: 1 miliardo e 214 milioni di dollari

È diretto da Shane Black – il regista di Kiss Kiss Bang Bang e The Nice Guys – e fu il primo film della cosiddetta “Fase 2” dell’Universo Cinematografico Marvel, quella in cui la storia si complica e arrivano tanti nuovi personaggi. I cattivi sono Ben Kingsley e Guy Pearce (è un po’ più complicata di così, ma può bastare per i fini generali) e Tony Stark si scopre debole e deve salvare la Terra senza tutta la super-tecnologia di Iron Man. Nel film c’è anche Harley Keener, il ragazzo che si rivede verso la fine di Endgame.

17. Fast & Furious 8, 2017: 1 miliardo e 236 milioni

I protagonisti sono Vin Diesel e Dwayne Johnson, ma nel cast ci sono anche Michelle Rodriguez, Kurt Russell, Jason Statham, Helen Mirren e Charlize Theron, che interpreta Cipher, la cattiva del film. Per colpa di Cipher, Dominic deve tradire i suoi amici, che devono trovarlo e capire cos’è successo. Ci sono carri armati, missili e sottomarini: strano se si pensa che nel primo film della saga erano solo gare in macchina. Il film ha fatto l’81 per cento dei suoi incassi all’estero ed è quindi uno dei pochi film di questa lista ad aver incassato, fuori dal Nordamerica, più di un miliardo di dollari.

16. Gli incredibili 2, 2018: 1 miliardo e 242 milioni di dollari

È il seguito del film Pixar che uscì nel 2004 e fu da molti descritto come uno dei miglior film d’azione tra quelli d’animazione. Inizia con la premessa «i supereroi sono fuorilegge». I suoi incassi nel mercato nordamericano e nel resto del mondo si equivalgono, motivo per cui è al decimo posto nella classifica degli incassi di sempre nel Nordamerica.

15. La bella e la bestia, 2017: 1 miliardo e 263 milioni di dollari

È un adattamento in live action, cioè con attori veri, dell’omonimo film d’animazione Disney del 1991 (a sua volta ispirato a una storia molto più vecchia, come molti film Disney). È costato 160 milioni di dollari e si pensa che Disney ne abbia spesi almeno altri 100 per la promozione: può essere considerato il musical più costoso della storia.

14. Frozen, 2013: 1 miliardo e 276 milioni di dollari 

Film musicale e di animazione liberamente ispirato alla fiaba La regina delle nevi, è il 53° “Classico Disney”, ha vinto due Oscar e, sebbene non ci sia quasi nessuno che ne parli come il miglior film di animazione della storia, è il film d’animazione ad aver incassato di più, nella storia. Ma a fine anno uscirà il suo atteso sequel, che potrebbe superarlo in questa classifica.

13. Jurassic World – Il regno distrutto, 2018: 1 miliardo e 309 milioni di dollari

È il quinto film della serie iniziata più di 25 anni fa con Jurassic Park ed è il seguito di Jurassic World, il film che nel 2015 fece ripartire la saga con nuovi personaggi e nuovi dinosauri, sempre più grandi e cattivi e geneticamente modificati (no, non imparano mai). I protagonisti sono sempre Chris Pratt, esperto di comportamento dei dinosauri, e Bryce Dallas Howard, che si batte perché vengano riconosciuti ai dinosauri diritti simili a quelli degli animali in via d’estinzione. Il primo Jurassic Park ha incassato poco meno di un miliardo di dollari mentre il Jurassic Park ad aver incassato di meno è il terzo: 368 milioni.

12. Star Wars: Gli ultimi Jedi, 2017: un miliardo  e 332 milioni di dollari

L’ottavo film della saga di Star Wars (senza contare gli spinoff) e il secondo della trilogia in corso, che si concluderà quest’anno con il terzo film della terza trilogia. Tutti i film di Star Wars hanno incassato, tutti insieme e nel mondo, poco meno di 10 miliardi di dollari. E questo non è quello che ne ha incassati di più.

11. Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2, 2011: 1 miliardo e 341 milioni di dollari

L’ultimo degli otto film tratti dalla serie di sette romanzi di J.K. Rowling, e l’unico in questa classifica. In Nordamerica ha incassato solo il 28 per cento del totale, segno di quanto Harry Potter sia stato un fenomeno davvero globale. Se si contano anche i due film finora usciti della serie Animali fantastici, l’intera serie di film sul mondo di Harry Potter ha incassato un po’ più di 9 miliardi di dollari. Quindi Jedi battono maghi, anche se di poco.

10. Black Panther, 2018: 1 miliardo e 346 milioni di dollari

Parla del personaggio di Pantera Nera, creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1966 e soprattutto dell’immaginario e futuristico paese africano di cui è principe: Wakanda. Il protagonista, interpretato da Chadwick Boseman, deve risolvere problemi che hanno a che fare con la storia di Wakanda, ma deve anche occuparsi del futuro del resto del mondo. Era un film della Marvel, e di certo nessuno si aspettava un flop, ma probabilmente è andato ben oltre le aspettative della Marvel e della Disney (che controlla la Marvel) perché nessun altro film con un solo protagonista (e non con tutti gli Avengers) è andato meglio.

9. Avengers: Age of Ultron, 2015: 1 miliardo e 405 milioni di dollari 

Il secondo film sugli Avengers, scritto e diretto da Joss Whedon. Il cattivo è Ultron, che è un’entità creata per sbaglio da Tony Stark che si è messo a fare cose con una di quelle gemme. I nuovi acquisti della super squadra di supereroi sono i gemelli Pietro e Wanda Maximoff e Visione. Anche Visione è “un’entità”: un essere superiore e non umano. Però, pare, buono. Alla fine del film si vede che Iron Man e Capitan America iniziano ad avere grosse divergenze, che Thanos non ne può più e decide che forse è il caso di smetterla di delegare e darsi da fare in prima persona per le Gemme dell’Infinito.

8. Fast & Furious 7, 2015: 1 miliardo e 516 milioni di dollari 

Il sesto film finisce con la banda di Dominic Toretto, interpretato da Vin Diesel, tornata negli Stati Uniti, dopo avere sconfitto – mandandolo in coma – il cattivo, Owen Shaw. All’inizio del settimo episodio il fratello di Shaw, Deckard Shaw, inizia a vendicarsi contro i membri della banda di Toretto: irrompe nell’ufficio dell’agente Luke Hobbs (Dwayne Johnson) e ottiene le informazioni su dove si trovano, poi uccide un membro della banda e fa saltare in aria la casa di Toretto. La serie di film ha incassato cinque miliardi di dollari e il film che ha incassato meno è Tokyo Drift, del 2006.

7. Avengers, 2012: 1 miliardo e 518 milioni di dollari 

Prima che uscisse, qui sul Post scrivemmo che «riuniva alcuni dei protagonisti di film della Marvel: Iron Man (2008) e Iron Man 2 (2010), L’incredibile Hulk (2008), Thor (2011), Captain America – Il primo Vendicatore (2011)» e che «le attese erano state alimentate anche dai numerosi riferimenti disseminati nei film a un probabile incontro futuro dei supereroi: alla fine dell’Incredibile Hulk, per esempio, compare Tony Stark (Iron Man) che parla della formazione del gruppo, mentre in Iron Man 2 si vede lo scudo di Capitan America». Ne sono successe di cose, nel frattempo.

6. Jurassic World, 2015: 1 miliardo e 671 milioni di dollari

Saghe, saghe dappertutto. Nessuno parla mai dei nuovi Jurassic World (e in genere di qualsiasi Jurassic Park diverso dal primo) come di film che hanno cambiato o anche solo segnato il cinema, e anzi i critici ne hanno parlato maluccio: eppure questa nuova serie ha due film tra i venti più visti della storia.

5. Avengers: Infinity War, 2018: 2 miliardi e 48 milioni di euro

Il primo dei film oltre la barriera dei due miliardi di dollari di incasso. È la prima metà della storia che poi prosegue in Endgame, ed è una sorta di tutti contro Thanos.

4. Star Wars: Il Risveglio della Forza, 2015: 2 miliardi e 68 milioni di dollari

È il settimo episodio di una saga che in questa classifica è riuscita a piazzare anche Gli ultimi Jedi. Soltanto nel suo primo weekend incassò più di 500 milioni di dollari.

3. Titanic, 1997: 2 miliardi e 187 milioni di dollari 

Il penultimo film diretto da James Cameron e il primo, tra quelli di questa classifica, a essere uscito prima del 2000: quando i biglietti costavano di meno e i dollari avevano comunque un altro valore. Fu ovviamente un grande successo, ma anche un notevole rischio. Il film era costato più di ogni altro fatto fino a quel momento: circa 200 milioni di dollari senza contare le spese di promozione; più di quanto, con i dovuti calcoli dell’inflazione, era costato il vero Titanic.

2. Avengers: Endgame, 2018: 2 miliardi e 730 milioni di euro

Nei suoi primi giorni nei cinema il film riuscì a battere svariati record di incassi: gli incassi maggiori nel primo giorno e nel primo weekend, diversi record per il maggior numero di vendite ancora prima dell’uscita, il primo posto in decine di mercati nazionali, il record di molti paesi per il più alto incasso in un solo giorno di un film. È anche stato il film più veloce a superare i 100 milioni di dollari di incasso e il miliardo di dollari. Guardando i suoi primi giorni al cinema e facendo i necessari calcoli sembrava destinato a battere AvatarMa erano numeri così alti e fuori da ogni parametro precedentemente conosciuto che era difficile da dire: probabilmente chi poteva ha tra l’altro scelto di vedere il film appena possibile, per evitare ogni spoiler. Il film potrebbe tornare nei cinema in futuro, magari prima di altri importanti film Marvel (ma lo stesso vale per Avatar).

1. Avatar, 2009: 2 miliardi e 788 milioni di dollari

Sono già in programma diversi sequel di questo film ambientato su Pandora, il pianeta dei Na’vi: il primo dovrebbe arrivare a fine 2021. Tra le tante cose, fu il primo (e finora unico) film a incassare più di due miliardi fuori dal Nordamerica. Guardando all’orizzonte non sembrano esserci film che possano insidiarlo a breve, probabilmente nemmeno il film conclusivo della terza trilogia di Star WarsSe finirete mai a fare i produttori e dovrete cercare un regista a cui far fare un film per arricchirvi tantissimo, chiamate James Cameron, regista di Titanic e Avatar. Tra i venti film di questa classifica sono i più vecchi (uno nemmeno è di questo secolo) e (almeno per ora) non fanno parte di nessuna serie, franchise o universo cinematografico.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.