Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, seguito dal principe Carlo di Inghilterra, vicino a una guardia britannica, a Buckingham Palace, a Londra, il 3 giugno 2019 (Jeff J Mitchell/Getty Images)
  • Mondo
  • martedì 4 Giugno 2019

Le foto della visita di Trump nel Regno Unito

Nel primo giorno a Londra il presidente americano ha ispezionato guardie, preso tè e banchettato con la famiglia reale; oggi parlerà con Theresa May

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, seguito dal principe Carlo di Inghilterra, vicino a una guardia britannica, a Buckingham Palace, a Londra, il 3 giugno 2019 (Jeff J Mitchell/Getty Images)

Lunedì il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è arrivato nel Regno Unito per la una visita di stato che anticipa il 75esimo anniversario del D-Day, cioè dello sbarco in Normandia degli eserciti alleati di Stati Uniti, Regno Unito e Canada durante la Seconda guerra mondiale. La prima cosa che Trump ha fatto, ancora prima di scendere dall’aereo, è stata dare del perdente al sindaco di Londra Sadiq Khan, che aveva detto di essere contrario alla visita di stato. Dopodiché ha avuto una giornata densa di impegni formali con la famiglia reale britannica: tra le altre cose ha ispezionato il reggimento di guardie a piedi Coldstream (quelle con gli alti colbacchi di pelle d’orso), ha preso un tè con il principe Carlo e Camilla Parker-Bowles e ha partecipato a un banchetto a Buckingham Palace con 170 ospiti, organizzato per lui dalla regina Elisabetta II.

Insieme a Trump e a sua moglie Melania, sono andati nel Regno Unito e agli incontri con la famiglia reale anche i quattro figli maggiori del presidente: Donald Jr, Ivanka, Eric e Tiffany. Trump era seduto tra la regina Elisabetta e Parker-Bowles, mentre Melania Trump era seduta vicino al principe Carlo; alla cena c’erano anche il principe William e Kate Middleton, mentre mancavano il principe Harry – che però era presente nel pomeriggio – e Meghan Markle, che è in maternità (e che in passato gli aveva dato apertamente del razzista).

Al banchetto a Buckingham Palace c’era anche la prima ministra Theresa May, con cui Trump si è incontrato oggi: le imminenti dimissioni di May rendono comunque il loro incontro molto meno rilevante di quanto sarebbe stato in altre circostanze. Trump e May dovrebbero parlare del cambiamento climatico – ieri un portavoce del governo britannico ha detto che il Regno Unito è «insoddisfatto del ritiro degli Stati Uniti dall’accordo sul clima di Parigi del 2017» – e del caso Huawei.

Fuori da Buckhingam Palace invece più di 100 manifestanti hanno protestato contro la visita di Trump: si prevede che oggi la manifestazione, organizzata a Trafalgar Square, sarà molto più grande, con più di 250mila partecipanti e il ritorno del gonfiabile di Trump-neonato che si era già visto nel 2018. Tra gli altri anche il capo del Partito Laburista Jeremy Corbyn, che ieri ha difeso Khan dagli attacchi di Trump, parteciperà alla manifestazione e terrà un discorso.

(Dan Kitwood/Getty Images)