I posti da vedere nel mondo nel 2019, secondo il New York Times

Alcuni esotici e proibitivi, altri comodi anche per noi europei: tutti accompagnati da una buona ragione, come ogni anno

Il ponte sospeso Gjølmunnebrua a Loen. (Mattias Fredriksson)

Ogni anno il New York Times sceglie 52 posti nel mondo che vale la pena visitare. Li sceglie per via di un anniversario importante – come quello dei 50 anni dal lancio dell’Apollo 11 – o perché prevede che nei prossimi anni diventeranno mete turistiche molto ricercate, oppure anche perché apriranno nuovi musei o infrastrutture, qualcosa è stato restaurato di recente, o c’è qualche grande evento internazionale in programma, come le Olimpiadi invernali in Cina nel 2022. Molte delle destinazioni sono pensate per i lettori statunitensi, ma per chi parte dall’Europa le possibilità non mancano: una su tutte è Zara, in Croazia, da cui parte anche un tour dei set cinematografici di Game of Thrones. Per quelli che non riescono ad aspettare l’ottava stagione.

Dentro ogni foto, informazioni sul luogo e sul perché vale la pena visitarlo nel 2019:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.