Frances McDormand sul palco del Dolby Theatre (Kevin Winter/Getty Images)

I vincitori degli Oscar 2018, in ordine

Uno per uno, da "La forma dell'acqua", il film più premiato, a "Tre manifesti a Ebbing, Missouri" e "Chiamami col tuo nome"

Frances McDormand sul palco del Dolby Theatre (Kevin Winter/Getty Images)

I premi Oscar 2018 sono stati consegnati nella notte tra domenica e lunedì a Los Angeles: sono i più famosi e prestigiosi premi del cinema americano, e quindi internazionale. L’Oscar più importante della serata, quello per il miglior film, è stato vinto da La forma dell’acqua, che ha ottenuto in totale quattro riconoscimenti (tra cui anche quello per il miglior regista, vinto da Guillermo del Toro).

Non c’è stato un film che ha “sbancato”, rispetto agli altri: Tre manifesti a Ebbing, Missouri ha vinto due Oscar, tra cui quello di Frances McDormand per la Miglior attrice protagonista (che ha fatto il discorso più imprevedibile – e più applaudito – dell’intera serata); il premio per il Miglior attore è stato vinto da Gary Oldman, che ha interpretato Winston Churchill in L’ora più buia; Kobe Bryant ha vinto un Oscar per aver scritto un cortometraggio d’animazione (tratto da una lettera al basket scritta da lui); James Ivory, che ha 89 anni, è diventato il più vecchio vincitore di un Oscar competitivo: è stato premiato per la sceneggiatura di Chiamami col tuo nome; il film Icarus, che parla di doping e Russia ha vinto l’Oscar per il Miglior documentario.

Tutti i vincitori degli Oscar

I migliori momenti degli Oscar

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.