In attesa di un match del torneo di tennistavolo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro (JUAN MABROMATA/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • martedì 16 agosto 2016

Cosa seguire oggi alle Olimpiadi di Rio

Soprattutto vela, pallanuoto e ginnastica, ma è una giornata ricchissima

In attesa di un match del torneo di tennistavolo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro (JUAN MABROMATA/AFP/Getty Images)

Nella decima giornata di gare dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, lunedì 15 agosto, l’Italia ha vinto altre due medaglie: l’argento di Rachele Bruni nei 10 km a nuoto, e l’oro di Elia Viviani nell’omnium, una specialità del ciclismo su pista. Oggi ci sono di nuovo molti atleti italiani in gara, alcuni con possibilità di medaglia: soprattutto nel nuoto di fondo (maschile, questa volta), nella vela e nella ginnastica artistica. Le gare delle possibili medaglie agli italiani sono tutte entro le 21, quindi non bisogna nemmeno stare svegli la notte. La prossima sarebbe stata la notte di Gianmarco Tamberi, se non fosse infortunato: all’1.30 c’è la finale del salto in alto maschile. L’atleta più attesa di oggi invece è la ginnasta Simone Biles, che alle 19.45 gareggia nella sua specialità, il corpo libero.

In grassetto le gare che assegnano medaglie.

14.00 Nuoto – 10km (maschile)
14.10 Canoa – Sprint C1 1000m singola, finale (maschile)
14.25 Canoa – Sprint K2 500m doppia, finale (femminile)
14.45 Canoa – Sprint K1 200m singola, finale (femminile)
14.50 Atletica – Salto triplo, finale (maschile)
15.15 Canoa – Sprint K1 1000m singola, finale (maschile)
16.20 Atletica – Lancio del disco, finale (femminile)
18.00 Calcio – Semifinale tra Brasile e Svezia (femminile)
18.05 Vela – Classe radial, finale (femminile)
18.50 Vela – Classe radial, finale (maschile)
19.00 Nuoto sincronizzato – Duo, free routine final e assegnazione delle medaglie
19.00 Ginnastica artistica – Finali di specialità (maschile)
19.35 Vela – Classe finn, finale (maschile)
19.45 Ginnastica artistica – Finali di specialità (femminile)
20.20 Vela – Classe mista nacra 17, finale (misto)

20.30 Ginnastica artistica – Finali di specialità (maschile)
21.00 Calcio – Semifinale tra Germania e Canada (femminile)
21.30 Pallanuoto – Quarto di finale tra Italia e Grecia (maschile)
22.05 Ciclismo – Pista, omnium, sesta prova (femminile)
22.30 Lotta greco-romana — 66kg, finali
22.30 Lotta greco-romana — 98kg, finali
22.45 Ciclismo – Pista, sprint, finali (femminile)
23.00 Tuffi – Trampolino 3 metri, finale (maschile)
23.20 Ciclismo – Pista, keirin, finale (maschile)
0.00 Sollevamento pesi – Oltre 105 kg, finale (maschile)
00.15 Boxe – 60kg, finale tra R.Conceição (BRA) e S. Ouminha (FRA), (maschile)
00.30 Tennistavolo – Torneo a Squadre, finale tra Cina e Germania (femminile)
01.30 Atletica – Salto in alto, finale (maschile)
03.30 Atletica – 1500m, finale (femminile)
03.45 Atletica – 110m ostacoli, finale (maschile)
4.00 Beach volley – Semifinale tra Italia e Russia (maschile)

Gli italiani in gara oggi alle Olimpiadi

Il primo atleta italiano a gareggiare mercoledì alle Olimpiadi è il nuotatore Simone Ruffini, che partecipa alla 10 km a nuoto (comincia alle 14). Ruffini, che è marchigiano e ha 26 anni, è stato campione del mondo nel 2015 a Kazan nei 25 km a nuoto. Non ha mai partecipato a un’Olimpiade, ma è tra i più forti nuotatori della gara di oggi e ha la possibilità di vincere una medaglia. Gli altri che partono da favoriti sono il britannico Jack Burnell, il greco Spyridon Giannotis, l’americano Jordan Wilimovsky, l’olandese Ferry Weertman. Gareggia anche il campione olimpico in carica, il tunisino Oussama Mellouli, che oltre alla medaglia a Londra 2012 vinse anche i 1500 m a Pechino 2008. Nella stessa gara c’è anche un altro italiano, il 25enne Federico Vanelli, che non è tra i favoriti ma potrebbe fare bene.

SWIM-WORLD-OPEN WATER

Alle 19.45 invece c’è la finale del corpo libero della ginnastica artistica femminile. È soprattutto la gara della fortissima americana Simon Biles (è la sua specialità), ma ci sono anche le italiane Vanessa Ferrari ed Erika Fasana. Ferrari, che ha 25 anni, è probabilmente la più forte ginnasta italiana in attività e alle Olimpiadi di Londra era arrivata quarta nella gara di corpo libero: aveva fatto gli stessi punti della ginnasta arrivata terza, la russa Aliya Mustafina, che però aveva fatto meno errori nel suo esercizio (che aveva un coefficiente di difficoltà minore) e arrivò terza. Ferrari ha delle possibilità di vincere una medaglia, probabilmente di bronzo: quella d’oro si suppone andrà a Biles, e quella d’argento all’altra statunitense in gara Alexandra Raisman. Possono però succedere delle sorprese: ieri Biles ha inaspettatamente sbagliato la prova alla trave e ha vinto il bronzo invece dell’oro. Fasana invece ha 18 anni, e aveva già partecipato alla prova a squadre a Londra 2012: stasera non è tra le favorite alla medaglia.

Gymnastics - Artistic - Olympics: Day 2

Gli altri atleti italiani che oggi possono vincere una medaglia sono Silvia Sicouri e Vittorio Bissaro, che partecipano nella gara di vela della classe mista Nacra 17, una specialità molto recente che non era mai stata presente alle Olimpiadi: la barca è un catamarano, e l’equipaggio è misto. Sicouri ha 29 anni ed è stata campione del mondo nella Hobie Cat 16 nel 2011. Anche Bissaro ha 29 anni: lui e Sicouri sono arrivati quarti ai Mondiali del 2014 di Nacra 17 e secondi agli Europei dello stesso anno. La gara di oggi, che comincia alle 20.20, è l’ultima di una serie: in classifica generale Sicouri e Bissaro sono secondi con 70 punti, dietro alla squadra argentina che ne ha 5 in meno (si contano al contrario). La squadra austriaca e quella australiana sono subito dietro, con 72 e 74 punti. Possono quindi capitare molte cose, tra cui una medaglia per Sicouri e Bissaro.

SAILING-OLY-2016-RIO

Alle 21.30 la nazionale maschile di pallanuoto gioca contro la Grecia nei quarti di finale: la Grecia è forte, e l’Italia finora non ha convinto moltissimo. Sarà una partita probabilmente equilibrata. Alle 4 di notte invece Paolo Nicolai e Daniele Lupo giocheranno contro la squadra russa composta da Konstantin Semenov e Viacheslav Krasilnikov in una delle due semifinali del torneo maschile di beach volley. Nicolai e Lupo ai quarti hanno battuto un altro duo di russi, diventando la prima squadra italiana di beach volley ad arrivare tra le prime quattro alle Olimpiadi: e hanno già battuto Semenov e Krasilnikov agli Europei, quindi stanotte se la giocano.

Ci sono molti altri atleti italiani in gara oggi, che però non partono da favoriti alla medaglia: alle 14.10 Carlo Tacchini gareggerà nella finale del C1 1000 metri, una specialità della canoa di velocità. Linda Cerruti e Costanza Ferro invece sono in finale del duo del nuoto sincronizzato, che sarà alle 19. Daigoro Timoncini gareggerà nella lotta greco-romana categoria 98 kg, Michele Benedetti nei tuffi dal trampolino di 3 metri, Francesca Clapcich e Giulia Conti nella vela Classe 49er FX femminile, Ruggero Tita e Pietro Zucchetti nella vela Classe 49er FX maschile.

Le altre gare da seguire oggi

La prima finale dell’atletica di oggi comincerà alle 14.50, ed è quella del salto triplo maschile, seguita poco dopo dal lancio del disco femminile. Alle 18 e alle 21 ci sono le due semifinali del calcio femminile, tra Brasile e Svezia e tra Germania e Canada. La finale più attesa di oggi è però probabilmente quella del corpo libero femminile, che comincia alle 19.45: può essere la gara in cui Biles dimostrerà – se ancora ce ne fosse bisogno – perché è considerata la più forte ginnasta al mondo, e in cui proverà a recuperare all’errore di ieri nella finale della trave, che le ha impedito di vincere 5 ori in queste Olimpiadi. Se ieri sera vi è piaciuto l’omnium, in cui ha vinto l’italiano Elia Viviani, stasera c’è quello femminile: alle 20.05 comincia l’ultima gara, quella a punti, che deciderà le medaglie.

Le altre gare che si possono seguire in orari non notturni sono soprattutto di vela e lotta greco-romana, oltre alla finale del duo del nuoto sincronizzato alle 19. Nella notte invece ci saranno tre finali dell’atletica: i 1500 metri femminili, i 110 metri a ostacoli maschili e soprattutto il salto in alto maschile, che comincia all’1.30. Non parteciperà l’italiano Gianmarco Tamberi, che è infortunato, e quindi sarà una gara piuttosto aperta: da tenere d’occhio ci sono soprattutto il canadese Derek Drouin, che vinse il bronzo alle Olimpiadi di Londra ed è in un momento di ottima forma, e Mutaz Essa Barshim del Qatar, che potrebbe diventare il primo atleta qatariota a vincere una medaglia d’oro. Ma ci sono anche gli ex campioni del mondo Bogdan Bondarenko, ucraino, e Donald Thomas, delle Bahamas.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.