(Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione)
  • Sport
  • lunedì 15 agosto 2016

Rachele Bruni ha vinto l’argento nel nuoto di fondo

Nella gara dei dieci chilometri era arrivata terza, ma la seconda è stata squalificata per averla spinta sul traguardo: è la 21esima medaglia per l'Italia a queste Olimpiadi

(Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione)

La nuotatrice italiana Rachele Bruni ha ottenuto la medaglia d’argento nella gara di nuoto di fondo sulla distanza di 10 chilometri alle Olimpiadi in corso a Rio. Bruni ha 25 anni ed è una delle nuotatrici più forti della sua disciplina. Bruni ha finito la gara in un’ora, 56 minuti e 49 secondi, a circa diciassette secondi dalla prima nuotatrice, Sharon Van Rouwendaal. Alla fine della gara Bruni era stata giudicata terza, perché arrivata appena dopo la nuotatrice francese Aurelie Muller: pochi minuti dopo però i giudici hanno squalificato Muller, perché secondo loro per toccare la piastra dell’arrivo si è appoggiata irregolarmente su Bruni. Quella di Bruni è la 21esima medaglia per l’Italia a queste Olimpiadi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.