• Cultura
  • martedì 26 Novembre 2013

Il nuovo Zoo Palast di Berlino

Le foto del cinema più famoso della città, che riapre dopo tre anni di ristrutturazioni

Da giovedì 28 novembre, dopo tre anni di restauro e un investimento di 5,5 milioni euro, riapirà lo Zoo Palast: il cinema più famoso di Berlino, a Charlottenburg. «Abbiamo mantenuto tutto quello che potevamo dell’edificio storico per conservare le tradizioni e l’anima del cinema», ha dichiarato durante una conferenza stampa, Hans-Joachim Flebbe, che ha finanziato il progetto.  

Allo Zoo Palast si tenne nel 1927 la prima assoluta di Metropolis di Fritz Lang. Nel novembre del 1943 la sala originaria fu distrutta da un bombardamento e dopo la guerra, nel 1955, l’edificio fu ricostruito così com’è adesso. Durante la Guerra fredda il cinema conobbe il suo periodo migliore, ospitando dal 1957 al 1999 gli eventi più importanti della Berlinale. Da lì in poi, però, il festival internazionale si spostò in altre sale più moderne e meno fatiscenti, e lo Zoo Palast perse la sua centralità. Il cinema rischiò anche diverse volte di essere demolito ma nel 2010, grazie all’intervento dell’imprenditore del cinema Hans-Joachim Flebbe, già proprietario di circa 400 sale, iniziarono i lavori di ristrutturazione.

I colori originali degli anni Cinquanta sono stati mantenuti e i caratteri dell’insegna sulla facciata principale sono stati restaurati, ma all’interno sono state costruite tre nuove sale con le tecnologie più moderne, oltre alle quattro già esistenti che sono state rimodernate. L’obiettivo che ha guidato il progetto, ha spiegato l’architetto Anna Maske, non è stato avere lo stesso pubblico degli altri cinema ma «riavvicinare coloro che non andavano più nei cinema perché troppo rumorosi e stressanti»: allo Zoo Palast ci sono guardaroba, musica jazz negli spazi comuni, ampi sedili in pelle nelle sale, la possibilità di ordinare le bibite dal proprio posto e ambienti dove poter leggere. Il cinema è in grado di ospitare 1650 persone e il prezzo del biglietto varia dai 6,50 ai 13,50 euro, piuttosto alto per la media dei cinema di Berlino. Per ora non è prevista nessuna proiezione in lingua originale, decisione abbastanza eccezionale per un cinema che si trova in una zona molto turistica e in una città cosmopolita come Berlino.