• Mondo
  • sabato 13 Luglio 2013

Il nipote della regina

Sette cose sull'erede del più celebre regno della storia moderna, che nascerà a momenti

Nei prossimi giorni è previsto nasca il figlio di Catherine Elizabeth “Kate” Middleton e di William Arthur Philip Louis Mountbatten-Windsor, il quale figlio sarà quindi il bisnipote della regina d’Inghilterra Elisabetta II e futuro erede al trono di Inghilterra. Il “lieto evento” è atteso con curiosità da appassionate schiere di cittadini britannici e da lettori di rotocalchi in tutto il mondo, e le sezioni rotocalco dei media internazionali ne scrivono ormai da diversi giorni con intenso uso di formule rituali del genere: “nascituro”, “bebè reale”, “dolce attesa”, e compagnia. Se qualche curiosità ce l’avete anche voi – alla fine si tratta dell’erede alla guida simbolica dell’Impero più importante della storia, e di un cospicuo pezzo di cultura locale – ecco le cose da sapere esposte con linguaggio più parsimonioso.

Quando nasce
La famiglia reale non ha mai reso pubblica la data prevista per il parto, che viene annunciato come “imminente” da circa una settimana. Il New York Times scrive che stando ad alcune fonti il principe William in questi giorni avrebbe un elicottero a sua disposizione a ogni ora del giorno, nel caso il bambino dovesse nascere all’improvviso. Secondo le ultime stime del Mirror, un famoso tabloid inglese, Middleton potrebbe partorire sabato 13 luglio.

Principe o principessa
Middleton e il principe William «hanno deciso di non volerlo sapere», ha detto un portavoce della famiglia reale. Qualche settimana fa una frase della madre era stata interpretata dai giornali come un’involontaria ammissione che si trattasse di una femmina.

(“Scappa!”, il consiglio di Christopher Hitchens a Kate Middleton)

Quando diventerà re
Il figlio di Kate Middleton e del principe William sarà la terza persona nella linea di successione della casa reale inglese; la prima (e lo è da 60 anni, cioè da quando ne aveva 4) è il padre di William, Carlo, principe di Galles e primogenito della regina Elisabetta, che da tempo si ritiene abbia perso invecchiando la sua occasione di diventare re in favore dello stesso William, suo primogenito (che ha un fratello secondogenito, Harry).

(Karin, l’ultima in linea di successione)

Dove nasce
Secondo CNN Middleton dovrebbe partorire in una stanza privata al quindicesimo piano del St. Mary’s Hospital, una struttura privata situata nel centro di Londra. La famiglia reale non ha fatto nessuna dichiarazione in merito, ma quasi tutti i media locali lo danno per certo, sulla base del fatto che sia il principe William che suo fratello Harry sono nati nello stesso ospedale. Fuori dall’ingresso principale della Lindo Wing del St. Mary’s Hospital sono in attesa da giorni parecchi inviati dei media.

(Grace, l’inattesa protagonista del matrimonio reale)

Cerimonie ufficiali
Pochi minuti dopo la nascita del bambino, le prime persone ad esserne informate saranno la regina, il primo ministro inglese David Cameron e i capi delle nazioni che fanno parte del Commonwealth. CNN ipotizza che nel caso il bambino nascesse molto tardi la regina (che ha 87 anni) potrebbe non essere svegliata, e dunque la notizia verrebbe diffusa la mattina del giorno seguente.

In ogni caso, non appena la famiglia reale deciderà di farlo sapere al resto del mondo il certificato di nascita verrà trasportato dall’ospedale dove avverrà il parto a Buckingham Palace, la residenza della regina, dove verrà esposto pubblicamente su un cavalletto in oro; al contempo verranno esplosi 62 colpi di cannone dalla Torre di Londra e 41 dal Green Park. Nell’esercito inglese l’unità di base del saluto ufficiale dei cannoni è di 21 o 41 colpi; nel caso della Torre di Londra se ne aggiungono 20 perchè la Torre è un possedimento reale, e altri 21 che sono sparati da parte (idealmente) della città di Londra.

Il nome
Trattandosi di una famiglia nobile, è difficile che al bambino venga dato un nome mai utilizzato per un membro della famiglia reale. Il Washington Post scrive che i principi Carlo, William e Harry hanno tutti quattro nomi, e che nel caso nasca un maschio ci sono buone probabilità che almeno uno di questi sia dato al bambino (alcuni si ripetono già); i nomi sono Charles, Philip, George, Henry, Albert, David, William, Arthur e Louis. Nel caso nascesse una femmina la faccenda si complicherebbe, poichè la scelta sarebbe notevolmente più ampia.

(Le foto dei matrimoni dei Windsor)

Il titolo
Il 10 gennaio 2013 Elisabetta II ha stabilito che nel caso Middleton partorisse una femmina questa sarebbe automaticamente nominata principessa. La regina ha cioè cambiato le norme per la successione degli eredi al trono: prima di questo provvedimento gli eredi maschili dello stesso ramo avevano sempre avuto la precedenza sulle donne nella linea di successione, poichè potevano assumere sin dalla nascita il titolo di “principe” (e quindi Harry sarebbe venuto prima della figlia di William, per esempio). Un portavoce della famiglia reale ha confermato che il bambino riceverà il titolo di “principe” o di “principessa” di Cambridge; sua madre, Kate Middleton, è infatti duchessa di Cambridge, e suo padre William principe di Cambridge.

foto: CARL COURT/AFP/Getty Images