• Mondo
  • giovedì 28 Aprile 2011

Karin, l’ultima nella linea di successione

Se muoiono in 4972, questa infermiera tedesca diventa regina d'Inghilterra

Karin Vogel ha 38 anni, vive nella città tedesca di Rostock dove lavora come infermiera e, se 4.972 persone imparentate con la famiglia reale britannica sparissero nel nulla o morissero, diventerebbe la nuova regina del Regno Unito. Albero genealogico alla mano, ieri qui sul Post vi abbiamo spiegato l’intricata linea di successione al trono che prevede, alla morte di Elisabetta II, che il principe Carlo diventi il nuovo re, seguito poi dal figlio William, che si sposa domani, e in mancanza ancora di un nipote di Carlo dal principe Harry. Secondo gli esperti di parentele e quarti di nobiltà, Karin Vogel è l’ultima persona della labirintica linea di successione, spiegano sul Wall Street Journal.

L’infermiera tedesca è una discendente di Sofia di Hannover (Sofia del Palatinato), la principessa che nel 1701 venne scelta dal parlamento britannico per ereditare la corona. Il parlamento decise così mediante l’Act of Settlement, una legge promulgata per escludere dalla successione al trono i membri della famiglia Stuart. La legge stabiliva che solo i discendenti protestanti di Sofia che non avessero sposato un cattolico potessero succede al trono inglese. Sofia era nipote di re Giacomo I e aveva eredi protestanti.

Sofia morì però prima della regnante dell’epoca, la cugina Anna regina di Gran Bretagna e Irlanda, e quindi il trono spettò a Giorgio I, figlio di Sofia. La principessa collega quindi la linea di successione degli Hannover con i moderni discendenti di casa Windsor.

Karin è fiera di essere discendente di una famiglia così importante, ma confida di essere felice di non doversi preoccupare di una possibile successione al trono del Regno Unito. La sua discendenza non è nemmeno così nota, perché la monarchia britannica non si cura di potenziali eredi al trono appartenenti a rami così remoti dell’albero genealogico. Il sito web della famiglia reale arriva a e elencare i primi 38 successori e una portavoce di Buckingham Palace ha ammesso di non sapere se qualcuno si sia mai preso la briga di arrivare fino a Karin Vogel.

Alla discendenza dell’infermiera di Rostock ci è arrivato Daniel Willis, un agente di viaggi di Denver (Colorado) col pallino per gli alberi genealogici. Willis nel 2002 ha pubblicato un libro sui discendenti di re Giorgio I, il figlio di Sofia, basato su 18 anni di studi. Un altro appassionato, Bill Reitwiesner, ha condotto uno studio simile arrivando alle stesse conclusioni di Willis sul grado di parentela di Karin Vogel con la principessa Sofia. È la numero 4.973 nella linea di successione.