Paul Krugman

In difesa di Obama

In difesa di Obama

Paul Krugman – uno dei suoi più severi e autorevoli critici da sinistra – ha spiegato in un lungo articolo perché è «uno dei presidenti più di successo della storia americana»

Gli Stati Uniti evitano il fiscal cliff

Gli Stati Uniti evitano il fiscal cliff

Il Congresso ha votato una legge che evita i tagli mostruosi e aumenta le tasse sui ricchi per la prima volta in vent'anni, e i repubblicani si sono spaccati

La copertina anti-Obama di Newsweek

La copertina anti-Obama di Newsweek

Il principale articolo dell'ultimo numero sostiene che solo Romney e Ryan potranno portare veri cambiamenti e ha fatto molto arrabbiare i democratici

La fine dell'euro in 4 mosse

La fine dell’euro in 4 mosse

Paul Krugman spiega in pochi semplicissimi passaggi perché siamo spacciati, e cosa dovremmo fare prima che sia troppo tardi

"L'Europa si sta suicidando"

“L’Europa si sta suicidando”

Paul Krugman critica ancora le misure di austerità e spiega che il caso della Spagna è l'esempio perfetto per capire perché stiamo sbagliando tutto

Il suicidio dell’Europa

Secondo Paul Krugman la Germania continua a sbagliare e il crollo dell'euro non è il peggiore degli scenari possibili, a questo punto

Il collegio visibile

Se anche Paul Krugman, sul New York Times, scrive un editoriale a proposito delle trasformazioni che internet sta introducendo nella comunità accademica – in particolare per quanto riguarda la convalida e la comunicazione dei risultati scientifici – forse significa che

Obama ha perso?

Obama ha perso?

La stampa statunitense è praticamente unanime nel considerare l'accordo sul debito una vittoria dei tea party e dei loro ricatti

Krugman critica Obama

Krugman critica Obama

All'economista americano non piace la tendenza di Obama a fare compromessi coi suoi avversari

Internet secondo Paul Krugman, nel 1998

Il giochino è banale e crudele, lo si potrebbe fare con qualsiasi persona e trovare di tutto. Ma lui è Paul Krugman, non uno qualsiasi: premio Nobel per l’economia, editorialista del New York Times, uno degli opinionisti più autorevoli e