Paul Krugman

In difesa di Obama

In difesa di Obama

Paul Krugman – uno dei suoi più severi e autorevoli critici da sinistra – ha spiegato in un lungo articolo perché è «uno dei presidenti più di successo della storia americana»

Il suicidio dell’Europa

Secondo Paul Krugman la Germania continua a sbagliare e il crollo dell'euro non è il peggiore degli scenari possibili, a questo punto

Il collegio visibile

Se anche Paul Krugman, sul New York Times, scrive un editoriale a proposito delle trasformazioni che internet sta introducendo nella comunità accademica – in particolare per quanto riguarda la convalida e la comunicazione dei risultati scientifici – forse significa che

Obama ha perso?

Obama ha perso?

La stampa statunitense è praticamente unanime nel considerare l'accordo sul debito una vittoria dei tea party e dei loro ricatti

Krugman critica Obama

Krugman critica Obama

All'economista americano non piace la tendenza di Obama a fare compromessi coi suoi avversari

Internet secondo Paul Krugman, nel 1998

Il giochino è banale e crudele, lo si potrebbe fare con qualsiasi persona e trovare di tutto. Ma lui è Paul Krugman, non uno qualsiasi: premio Nobel per l’economia, editorialista del New York Times, uno degli opinionisti più autorevoli e