nuovi inizi

Attaccatevi

Se lo ha sperimentato Roma fa schifo vuol dire che è vero: i nuovi cassonetti funzionano, gli adesivi di traslocatori e pulisco cantine sui nuovi cassonetti vengono via in un attimo, e non c’è bisogno neanche di fare unghietta come

Come va la B1

Si parla sempre della Metro C, ma zitta zitta anche la B1, diramazione che da Bologna arriverà fino a viale Jonio, continua a macinare chilometri sotterranei. Tra un anno verrà inaugurato il tratto fino a Conca d’Oro, con le due

Schierare il Tridente

La pedonalizzazione del Tridente (via di Ripetta, via del Corso, via del Babuino) si farà, come annunciato ieri dal Sindaco. Avverrà a tappe, fino al 2013, in concomitanza con l’apertura o l’ampliamento dei parcheggi di scambio. Non sarà del tutto

Siamo tutti signora Serafini (e Massimo Inches)

Quando tra venticinque anni – notare come aumentano sempre – tutto questo sarà finito, e ci ricorderemo di questi anni, un posto d’onore tra gli eroi dell’antidegrado lo merita senz’altro la signora Serafini (magari vicino a piazza Degrado Esquilino, o

Diversamente disabili

Che bello, ecco una notizia per la quale si possono spendere parole forti, e insulti liberi nei commenti. Per quanto conti, comunque, volete che quelli che usano falsi permessi per gli invalidi vadano su Internet? Perché di questo si tratta,

L’8 volante

La cosa più bella a Roma tra quelle che si muovono, il tram 8, arriverà a piazza Venezia. I lavori partiranno a primavera per concludersi dopo due anni (!). Sarà signoramiismo, ma viene da pensare: perché spendere 8 milioni di

Incontriamoci a Tor Vergata

L’Università di Tor Vergata è sempre stata considerata un po’ in secondo piano, anche per via di una certa insofferenza nel percorrere grandi distanze per raggiungerla, a meno di non abitare da quelle parti. Poi magari non è neanche così

Ultima fermata

Mentre ci si accorge che il piano pullman ha abbastanza svaccato, con il montoraggio di un passaggio di pullman ogni 30 secondi sotto al Colosseo, arriva una potenziale buona notizia sul fronte delle “paline”. Non so chi abbia inventato questo

Le cose, cambiano

In qualche modo è emblematico il titolo di apertura di Repubblica in questo momento: Vigili in borghese sulle moto. Multe a chi passa con il rosso. Registriamo il dato che questa, nel 2010, è una notizia. Agli ordini del comandante

No cambierà, forse cambierà

C’è una cosa che è quasi unanimente considerata come il peggiore di tutti i mali: utilizzare un finto permesso per gli invalidi. Eppure, a giudicare dai numeri, il fenomeno sembra abbastanza diffuso. L’incredibile esiste. Ci sono interi settori della società

Falchi e colombe

Gaudium magnum. Con un ritardo di una venticinquina d’anni sembra partito in maniera più organizzata e organica un servizio di pattugliamento stradale effettuato da vigili in borghese, specie per la guida senza cinture (e sì, stiamo ancora così) e l’uso

Si può fare

Un giorno, tra molti anni, per capire come eravamo analizzeremo il fatto che nel 2010 stavamo a cantare vittoria per la sistemazione di quattro incroci. Ma ci ricorderemo di questo e di altri come dei “nuovi inizi”. Ora, semplicemente, ce