giulia ligresti

La lettera di Annamaria Cancellieri

La lettera di Annamaria Cancellieri

«Nessuna interferenza vi è stata rispetto alla vicenda processuale dei Ligresti da parte mia», scrive dopo la ripresa delle accuse nei suoi confronti

Renzi: «Cancellieri avrebbe fatto un favore al paese se si fosse dimessa»

Renzi: «Cancellieri avrebbe fatto un favore al paese se si fosse dimessa»

Giovedì sera Matteo Renzi, sindaco di Firenze e uno dei quattro candidati alla segreteria del Partito Democratico, ha commentato a Servizio Pubblico, programma di La7 condotto da Michele Santoro, il cosiddetto “caso Cancellieri“, o “caso Ligresti”. Riferendosi al contestato comportamento

Cosa ha detto Cancellieri in Parlamento

Cosa ha detto Cancellieri in Parlamento

Che non ha fatto niente di male su Ligresti, che ha fatto oltre 100 segnalazioni simili ma che ha usato «espressioni che possono aver generato dei dubbi»

Il non caso della Cancellieri

Il Ministro della Giustizia ha ricevuto la notizia di una detenuta a rischio e ha segnalato il caso al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Intervento legittimo e condotta corretta. Scorretto, se non illegittimo, sarebbe stato il contrario. Ovvero, restare indifferenti dinanzi ad

In difesa del ministro Cancellieri

In difesa del ministro Cancellieri

Gino Rigoldi, cappellano dell'istituto penale minorile di Milano, scrive sul Corriere della Sera e contesta il principio «o tutto o niente»

Due idee di giustizia

Di nuovo sul carcere, come era capitato per il messaggio di Napolitano sull’amnistia, la vicenda Cancellieri torna a disegnare due profili diversi di sinistra, che si specchiano in diverse gerarchie di valori quindi leggono negli stessi eventi lezioni diverse sull’Italia.

Il caso Cancellieri

Il caso Cancellieri

Cosa è successo, dall'inizio: il ministro della Giustizia dice di essere intervenuta per la scarcerazione di Giulia Ligresti e di non aver fatto nulla di male

Scandalo in carcere

Sono rimasti sorpresi in tanti quando Matteo Renzi ha aperto nel congresso Pd il dossier giustizia, sui temi sensibili delle carriere dei magistrati e del loro potere sulla libertà delle persone: concetti spesso intrecciati fra loro. Le letture dell’uscita renziana