anna maria cancellieri

Le foto di mercoledì alla Camera

Le foto di mercoledì alla Camera

Dove si è discussa e votata la sfiducia contro il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri: la mozione è stata respinta

Il PD cambia idea su Cancellieri?

Il PD cambia idea su Cancellieri?

Tutti i candidati alla segreteria chiedono che si dimetta, arrivano le prime critiche al ministro dal governo e persino da Monti: la mozione di sfiducia si vota mercoledì

Il caso Cancellieri si complica

Il caso Cancellieri si complica

Repubblica accusa il ministro di avere detto "bugie" sulla vicenda della scarcerazione di Giulia Maria Ligresti, citando i dati dei tabulati telefonici

Renzi: «Cancellieri avrebbe fatto un favore al paese se si fosse dimessa»

Renzi: «Cancellieri avrebbe fatto un favore al paese se si fosse dimessa»

Giovedì sera Matteo Renzi, sindaco di Firenze e uno dei quattro candidati alla segreteria del Partito Democratico, ha commentato a Servizio Pubblico, programma di La7 condotto da Michele Santoro, il cosiddetto “caso Cancellieri“, o “caso Ligresti”. Riferendosi al contestato comportamento

Cosa ha detto Cancellieri in Parlamento

Cosa ha detto Cancellieri in Parlamento

Che non ha fatto niente di male su Ligresti, che ha fatto oltre 100 segnalazioni simili ma che ha usato «espressioni che possono aver generato dei dubbi»

Il non caso della Cancellieri

Il Ministro della Giustizia ha ricevuto la notizia di una detenuta a rischio e ha segnalato il caso al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Intervento legittimo e condotta corretta. Scorretto, se non illegittimo, sarebbe stato il contrario. Ovvero, restare indifferenti dinanzi ad

In difesa del ministro Cancellieri

In difesa del ministro Cancellieri

Gino Rigoldi, cappellano dell'istituto penale minorile di Milano, scrive sul Corriere della Sera e contesta il principio «o tutto o niente»

Il caso Cancellieri in 5 punti

Il caso Cancellieri in 5 punti

Guida minima – per chi era distratto e vuole mettersi in pari – su quello che è successo negli ultimi giorni al ministro della Giustizia

Riflessione minima sul caso Cancellieri

Con molto rispetto per tutti, a me pare che se dovesse essere vero che la ministra Cancellieri ha “interceduto” non solo per la Ligresti, ma per centinaia di detenuti, allora non solo non deve dimettersi, ma deve rendere quel sovrappiù

Due idee di giustizia

Di nuovo sul carcere, come era capitato per il messaggio di Napolitano sull’amnistia, la vicenda Cancellieri torna a disegnare due profili diversi di sinistra, che si specchiano in diverse gerarchie di valori quindi leggono negli stessi eventi lezioni diverse sull’Italia.

Il caso Cancellieri

Il caso Cancellieri

Cosa è successo, dall'inizio: il ministro della Giustizia dice di essere intervenuta per la scarcerazione di Giulia Ligresti e di non aver fatto nulla di male

Scandalo in carcere

Sono rimasti sorpresi in tanti quando Matteo Renzi ha aperto nel congresso Pd il dossier giustizia, sui temi sensibili delle carriere dei magistrati e del loro potere sulla libertà delle persone: concetti spesso intrecciati fra loro. Le letture dell’uscita renziana

Cancellieri e l'uscita dal carcere di Giulia Ligresti

Cancellieri e l’uscita dal carcere di Giulia Ligresti

Giovedì 31 ottobre, Repubblica ha pubblicato parte del verbale di interrogatorio datato 22 agosto  avvenuto tra il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e il procuratore aggiunto Vittorio Nessi, a proposito dell’uscita dal carcere di Giulia Maria Ligresti avvenuta lo scorso

Cancellieri: «Sono favorevole all’amnistia»

Giovedì il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri ha parlato di amnistia e riforma del sistema penitenziario al Meeting di Rimini organizzato da Comunione e Liberazione. Cancellieri ha detto: «La mia opinione personale è favorevole all’amnistia ma è un provvedimento

Carceri, Cancellieri: «Non sono degne di Paese civile»

Carceri, Cancellieri: «Non sono degne di Paese civile»

Palermo, 23 mag. (LaPresse) – “Le carceri non sono più adeguate, dobbiamo assicurare al detenuto condizioni di vita decenti: la volontà c’è tutta”. Così il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri rispondendo alle domande degli studenti nell’aula bunker del carcere

Si vota il 24 febbraio?

Si vota il 24 febbraio?

Il ministro Cancellieri l'ha proposto al presidente Napolitano che ha detto di ritenere la data «idonea»

Cancellieri su polizia e scontri

Cancellieri su polizia e scontri

Intervistata da Carlo Bonini, il ministro parla delle violenze di Roma, della proposta di identificare gli agenti e del suo ruolo