(DOMINIC MILLER/NETFLIX © 2021)

Dieci nuove cose in streaming a febbraio

Un film con Riccardo Scamarcio, uno con Tom Hanks e uno con Renato Pozzetto; ma anche una serie con Bryan Cranston e la fantascientifica "Raised by Wolves"

(DOMINIC MILLER/NETFLIX © 2021)

La cosa buffa dell’introduzione a una lista come quella che sta per arrivare, è che chi la scrive magari ci pensa pure tanto, per evitare di farla uguale a quella di gennaio o di dicembre. Ma chi la legge magari nemmeno la legge, perché giustamente è qui per leggere quali sono queste annunciate “dieci nuove cose in streaming a febbraio”. Sono queste (e può essere che a novembre riuseremo questa stessa introduzione senza che nessuno se ne accorga, o forse no).

Le avventure di Snoopy
5 febbraio: Apple TV+
Nel corso del 2021 sul servizio di streaming di Apple dovrebbero arrivare almeno un paio di serie alquanto ambiziose. Intanto, però, la piattaforma va piuttosto sul sicuro con una serie tutta su Snoopy, il bracchetto di Charlie Brown.

Malcom e Marie
5 febbraio: Netflix
È uno dei primi film interamente girati in pandemia, nell’estate 2020. È girato in bianco e nero, su pellicola, e lo ha diretto Sam Levinson, figlio di Barry e creatore della serie tv Euphoria. I protagonisti sono due attori che negli ultimi anni si sono fatti molto apprezzare: Zendaya, già protagonista di Euphoria, e John David Washington, figlio di Denzel e già protagonista di Tenet e BlacKkKlansman.

Washington è il regista Malcom e Zendaya è la sua compagna Marie. Il film li mostra quando tornano insieme a casa, dopo che sono stati all’anteprima del film che lui ha appena diretto. Arriva però il momento della «svolta imprevista», che come ogni svolta imprevista è meglio non svelare prima. Basterà dire – sempre tenendo conto che non si può chiedere all’oste se il vino è buono – che Netflix ne parla come di «un’ode alle straordinarie storie d’amore hollywoodiane e un’espressione commovente della fiducia nel futuro del settore cinematografico».

L’ultimo paradiso
5 febbraio: Netflix
Un film scritto e diretto da Rocco Ricciardulli e scritto e recitato da Riccardo Scamarcio. È ambientato a fine anni Cinquanta in un paesino del Sud Italia e Scamarcio interpreta Ciccio, un contadino che «sogna di cambiare le cose e lotta con i suoi compaesani contro chi da sempre sfrutta i più deboli». Uno degli sfruttatori è Cumpà Schettino, padre della donna di cui Ciccio è innamorato. Il resto, un po’ si può intuire e un po’ lo si deduce dal trailer.

Raised by Wolves – Una nuova umanità
8 febbraio – Sky e Now TV
Una serie di fantascienza che è ambientata nel Ventiduesimo secolo e che parla di due androidi, Madre e Padre, ai quali è stato assegnato il compito di lasciare la Terra per raggiungere un nuovo pianeta, Kepler-22b, su cui far crescere dei bambini umani, e di tutto quello che succede a umani e androidi su questo nuovo pianeta. Padre, Madre e gli embrioni umani che si portano appresso sono dovuti scappare perché la Terra è stata quasi del tutto distrutta in una guerra tra atei e religiosi. Più che l’arrivo sul pianeta Kepler-22b, la serie racconta però quello che succede un po’ di anni dopo.

Raised by Wolves – che all’estero è già uscita, in genere raccogliendo buone recensioni – è già stata rinnovata per una seconda stagione: il che è sempre un buon segno, oltre che ragione di conforto per chi la guarda e, eventualmente, ci si appassiona.

Lei mi parla ancora
8 febbraio – Sky e Now TV
Un film scritto e diretto da Pupi Avati, liberamente tratto dall’omonimo libro di Giuseppe Sgarbi, che parla di un uomo rimasto vedovo dopo 65 anni di matrimonio, e del suo rapporto con un «editor con velleità da romanziere» che la figlia gli presenta. L’idea è che l’editor possa raccontare in un libro quella lunga storia d’amore. Lui, il padre, è Renato Pozzetto.

Notizie dal mondo
10 febbraio: Netflix
Un film con Tom Hanks che racconta il viaggio di un capitano che ha combattuto nella Guerra civile americana e che al termine della guerra attraversa il Texas «di città in città raccontando storie vere, condividendo le ultime notizie su presidenti e regine, faide epiche, catastrofi terribili e avventure mozzafiato da ogni angolo del globo». E che a un certo punto si trova a dover salvare una ragazzina che è stata rapita da quelli che nei western di un po’ di anni fa erano “gli indiani”, e che sembra non aver nessuna intenzione di essere “salvata”. È tratto da un omonimo romanzo di Paulette Jiles. Il film è diretto da Paul Greengrass, regista di Captain Phillips – Attacco in mare aperto.

Red Dot
11 febbraio – Netflix
Un «thriller d’azione ambientato nelle montagne svedesi», che racconta la storia di una giovane coppia alle prese con problemi coniugali che, dopo aver litigato con alcuni cacciatori, si trova a essere inseguita «da pericolosi cecchini, nella fredda e spietata natura selvaggia».

Space Sweepers
15 febbraio – Netflix
Un film di fantascienza sudcoreano, che parla dell’equipaggio di una nave spaziale che si occupa della raccolta di rifiuti (spaziali, ovviamente) che si imbatte in una ragazzina di sette anni che in realtà non è proprio una ragazzina di sette anni, e sulla quale c’è una grossa taglia.

I Care a Lot
19 febbraio – Amazon Prime Video
«Una pungente critica al tardo capitalismo, ma anche un esilarante e gelido thriller con una pregevole interpretazione di Rosamund Pike», secondo Rotten Tomatoes. Nel film, Pike è una tutrice legale che si occupa di anziani e che in modo per niente etico ma per certi versi legale, li truffa. Finche non prova a truffare la persona sbagliata, che tra le altre cose ha alcune connessioni con un enigmatico gangster interpretato da Peter Dinklage.

Your Honor
24 febbraio – Sky e Now TV
Una serie con Bryan Cranston, che non è Walter White bensì Michael Desiato, un rispettato giudice di New Orleans il cui figlio viene coinvolto in un terribile incidente stradale che «darà il via a una trama fatta di bugie, inganni e scelte impossibili. È stata ideata e scritta da Peter Moffat, autore della serie britannica da cui fu tratta la molto apprezzata miniserie legale The Night Of.  Tra l’altro, anche Your Honor è tratto da una serie straniera: l’israeliana Kvodo.

Intanto
In attesa delle novità di febbraio, nelle ultime settimane abbiamo potuto appurare come e perché WandaVision sia effettivamente una serie diversa dalle altre, riguardare La carica dei 101, ragionare sull’odore dei film e sulla persistenza culturale dei Soprano.