Come proseguirà Star Wars

Una lista completa delle serie tv e dei film che usciranno nei prossimi anni, fra nuove puntate di Mandalorian e progetti di cui si sa ancora pochissimo

Venerdì scorso la celebre società di produzione cinematografica Disney ha annunciato i suoi piani per i prossimi anni riguardo ai film e alle serie animate che intende produrre. In mezzo alle nuove storie dell’universo Marvel e ai lungometraggi animati della Pixar, è stata annunciata anche una decina di progetti relativi alla saga di Star Wars, la cui ultima trilogia si è conclusa l’anno scorso con L’ascesa di Skywalker. Per chi si è sentito spaesato – non siete i soli – abbiamo messo in fila le informazioni disponibili su ciascun progetto: la maggior parte degli annunci riguarda le serie tv, che andranno in onda sulla nuova piattaforma Disney+. Sui nuovi film, invece, si sa ancora pochissimo.

Serie tv
La terza stagione di Mandalorian
La serie tv incentrata sul cacciatore di taglie Din Djarin è stato forse il prodotto che ha raccolto il successo più ampio da quando Disney ha comprato i diritti della saga: da mesi è una delle serie tv più popolari al mondo ed è riuscita a soddisfare sia i fan più impallinati sia quelli occasionali, anche grazie a un nuovo, puccioso personaggio. Disney ha confermato che la terza stagione sarà disponibile fra circa un anno, intorno al prossimo Natale. In teoria la produzione doveva iniziare entro il 2020, ma a causa della pandemia dovrebbe partire con un po’ di ritardo. Dato il successo della seconda stagione, per certi versi superiore a quello della prima, difficilmente Disney deciderà di concluderla a breve.

– Leggi anche: Due serie, due modelli di streaming

Obi-Wan Kenobi
È la serie più attesa fra quelle confermate negli ultimi tempi da Disney. Sarà composta da sei episodi ed incentrata sull’omonimo maestro Jedi. Il protagonista sarà Ewan McGregor, che aveva già interpretato Obi-Wan nella trilogia dei prequel, uscita fra il 1999 e il 2005. Venerdì Disney ha fatto sapere che le riprese inizieranno nel marzo del 2021 e che la serie dovrebbe uscire nel 2022. Sulla trama non si sa moltissimo: soltanto che parlerà dei primi anni di Obi-Wan su Tatooine, il pianeta su cui si è rifugiato alla fine della trilogia dei prequel per tenere d’occhio Luke Skywalker. La regista degli episodi sarà Deborah Chow, che in carriera ha lavorato con un sacco di serie di fantascienza o distopiche fra cui American Gods, Mr. Robot e più di recente The Mandalorian.

– Leggi anche: In che ordine guardare i film di Star Wars

Fra i protagonisti della serie ci sarà anche Hayden Christiansen, che nella trilogia dei prequel interpretava Anakin Skywalker/Darth Vader (ma che raramente viene ricordato con affetto dai fan della saga).

Rangers of the New Republic
Le due persone più coinvolte in Mandalorian, Jon Favreau e Dave Filoni, svilupperanno anche uno spinoff della serie che sarà incentrato sulle forze dell’ordine della neonata Nuova Repubblica, cioè la forma di governo galattico che sostituisce l’Impero alla fine della “vecchia” trilogia e che viene raccontata in fortissima crisi all’inizio della trilogia più recente. Non sono disponibili altri dettagli, ma sembra probabile che ci saranno moltissimi punti di contatto con Mandalorian, dato che sarà ambientato più o meno nello stesso periodo.

Ahsoka
Anche questa serie sarà sviluppata da Favreau e Filoni. Sarà la prima dedicata alla jedi Ahsoka Tano, una delle protagoniste delle due serie animate di maggior successo della saga: Clone Wars e Star Wars Rebels. Ahsoka Tano è comparsa di recente anche in una puntata di Mandalorian, dove è stata interpretata da Rosario Dawson. Una delle poche informazioni disponibili su Ahsoka è che la protagonista sarà di nuovo interpretata da Dawson.

Andor
Sarà una serie prequel del film spinoff Rogue One, uscito nel 2016, che piacque moltissimo ai fan della “vecchia” trilogia. Il protagonista sarà Cassian Andor, interpretato dall’attore messicano Diego Luna, che in Rogue One era uno dei leader della Ribellione (il film era ambientato appena prima del primo film della “vecchia” trilogia). La serie sarà disponibile nel 2022.

Lando
Sarà una serie dedicata a uno dei personaggi secondari più amati della saga: Lando Calrissian, interpretato nelle varie trilogie da Billy Dee Williams e nello spinoff Solo da Donald Glover. A proposito di Lando non si sa praticamente nulla: né quando uscirà né da chi sarà interpretata la parte del protagonista. Il responsabile del progetto sarà Justin Simien, il creatore della serie di Netflix Dear White People.

The Acolyte
Sarà una serie prequel della trilogia prequel, ambientata due secoli prima del film La Minaccia Fantasma. Non si sa praticamente nulla a riguardo, se non che il progetto sarà sviluppato da Leslye Headland, la creatrice della serie di Netflix Russian Doll. The Acolyte sarà ambientata in un periodo storico che non è mai stato coperto né dai film né dalle serie, e in precedenza Disney aveva spiegato che l’avrebbe esplorato soltanto nei fumetti e nei libri ufficiali: nel frattempo ha cambiato idea.

– Leggi anche: John Williams “copiò” il tema di Star Wars?

Serie animate
Bad Batch
Dopo la recente conclusione di Resistence, sarà la principale serie animata della saga. Uscirà nel 2021 e sarà incentrata su un gruppo di cloni che durante i primi anni del malvagio Impero galattico hanno disertato l’esercito dell’Imperatore Palpatine.

Star Wars: Vision
È forse il più strano dei progetti annunciati da Disney, che l’ha presentato come «una celebrazione dell’universo di Star Wars attraverso le lenti dei migliori studi di produzione di anime giapponesi».

Film
A droid story
Sarà un film d’animazione con protagonisti i due più famosi droidi della saga – R2-D2 e C-3PO, che fra le altre cose sono i primi due personaggi a comparire nel primissimo film – e un nuovo robottino. Non uscirà nei cinema ma soltanto su Disney+, anche se ancora non si sa quando.

Rogue Squadron
A meno di sorprese, sarà il prossimo film della saga a uscire nei cinema. La Rogue Squadron è la squadra di piloti della Ribellione che Luke Skywalker fonda fra i primi due film della vecchia trilogia. L’altro membro fondatore è Wedge Antilles, il pilota che nel terzo film della vecchia trilogia fa esplodere la nuova Morte Nera. Sul film non si sa moltissimo, tranne che uscirà a dicembre del 2023 e che sarà diretto dalla regista Patty Jenkins, quella del film Monster (2003) e dei due recenti su Wonder Woman con Gal Gadot, quello uscito nel 2017 e quello che probabilmente arriverà in Italia all’inizio del 2021.

La trilogia di Rian Johnson
Nel 2017 Disney annunciò che avrebbe affidato il progetto di sviluppare una nuova trilogia della saga – slegata dalle prime tre – al regista del secondo film dell’ultima trilogia, L’Ultimo Jedi, che piacque quasi solo alla critica. Da allora Johnson ha confermato diverse volte che sta ancora lavorando al progetto, ma negli ultimi mesi Disney non lo ha più menzionato nelle sue comunicazioni ufficiali, nemmeno nell’evento in cui ha presentato i prossimi prodotti legati a Star Wars. Il successo di Mandalorian e la conseguente decisione di Disney di puntare sulle serie, inoltre, sembra far pensare che per ora la trilogia di Johnson sia stata accantonata.

Il film di Taka Waititi
Durante l’evento di venerdì, invece, Disney ha annunciato ufficialmente che affiderà un film di Star Wars a Taka Waititi, il regista e sceneggiatore che l’anno scorso aveva vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale per JoJo Rabbit. Waititi scriverà la sceneggiatura assieme a Krysty Wilson-Cairns, giovanissima sceneggiatrice scozzese che ha scritto 1917. Il film di Waititi dovrebbe uscire nel 2025.

Altri film?
In un’intervista data al New York Times nel 2019 il capo di Disney, Bob Iger, ammise che probabilmente avevano fatto uscire troppi film di Star Wars in troppo poco tempo: anche per questa ragione, forse, si sono limitati ad annunciare solo un paio di film.

Non significa però che non abbiano dei piani per il futuro. Nel 2019 si era parlato molto del fatto che Kevin Feige – capo della Marvel e uno dei produttori di maggior successo nella storia del cinema – stesse lavorando a un nuovo film di Star Wars: ma da allora non si è saputo più nulla di ufficiale. All’inizio del 2020 era invece uscita l’indiscrezione, mai confermata ufficialmente, che un altro film di Star Wars fosse stato affidato a JD Dillard, scrittore e sceneggiatore noto soprattutto per Sleight, un film indipendente di supereroi uscito nel 2016 e di cui si parlò benissimo. Ma anche di questo progetto non c’era traccia nell’ultimo evento di presentazione di Disney.

– Leggi anche: Come ha fatto la Marvel