(Ansa/Matteo Corner)
  • Italia
  • giovedì 22 Ottobre 2020

Il nuovo modulo di autocertificazione per spostarsi in Lombardia, Campania, Lazio, Piemonte e Calabria

Potrà essere compilato anche al momento del controllo da parte delle forze dell'ordine

(Ansa/Matteo Corner)

Il ministero dell’Interno ha pubblicato sul suo sito il nuovo modulo di autocertificazione che deve compilare chi per “comprovate esigenze” debba spostarsi all’interno di Lombardia, Lazio, Campania e Piemonte in cui sono state firmate ordinanze che limitano gli spostamenti per cercare di rallentare l’aumento di casi di coronavirus. Il ministero specifica che l’autocertificazione può essere compilata anche al momento del controllo da parte delle forze dell’ordine.

– Leggi anche: Cos’è questa storia del collutorio contro il coronavirus

In Lombardia da giovedì 22 ottobre (e fino al 13 novembre) ci sarà il coprifuoco dalle 23 alle 5 di mattina. In questa fascia oraria sarà possibile spostarsi solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o di urgenza e per motivi di salute. Nel Lazio, invece, il coprifuoco inizierà dalla notte tra venerdì 23 ottobre e sabato 24 ottobre e vieterà gli spostamenti tra le 24 e le 5. Gli spostamenti saranno permessi per gli stessi motivi previsti dall’ordinanza della Lombardia. In Piemonte inizierà nella notte di lunedì 26 ottobre e sarà valido almeno fino a venerdì 13 novembre; gli spostamenti saranno vietati dalle 23 alle 5 del giorno dopo.

– Leggi anche: Come vanno le cose in Italia

Le cose da sapere sul coronavirus

Dal 23 al 30 ottobre ai cittadini campani sarà vietato spostarsi dalla provincia di residenza o domicilio abituale verso altre province della Campania, a meno di comprovati motivi di lavoro, di salute, familiari o legati all’attività scolastica e formativa. L’ordinanza non impedisce però ai cittadini campani di spostarsi al di fuori della regione, né ai cittadini di altre regioni che arrivino in Campania di spostarsi liberamente tra le province.
In Calabria il coprifuoco inizia sabato 24 ottobre e sarà in vigore per due settimane, da mezzanotte alle 5 del mattino successivo.