7 regali di Natale per bambini piccoli

Dai peluche che cantano la più grande hit dei treenni contemporanei ai giocattoli-senza-interruttori

Se fare un regalo di Natale a un adolescente è difficile e con i ragazzini si rischia di scegliere qualcosa che hanno già o di interpretare male certe mode diffuse alla scuola primaria, con i bambini molto piccoli ci si diverte. Hanno meno pretese sui regali di Natale e spesso i giocattoli fatti per loro hanno un design più vicino ai gusti degli adulti. Una cosa a cui fare attenzione, oltre alle età consigliate per ciascun giocattolo (o alle taglie, se si vogliono regalare vestiti e scarpine), è che ciò che scegliete non sia una fonte di eccessivo rumore per genitori che dormono poco di notte. Se poi volete pensare anche a loro, in questo vecchio articolo trovate qualche idea per fare un regalo a un neogenitore.

Abbiamo fatto una lista di sette possibili regali di Natale per bambini da zero a 5 anni, scegliendo solo tra le cose che, se le ordinate online oggi, arriveranno in tempo per essere impacchettate, messe sotto l’albero e scartate a Natale.

Un lettore Mp3
Ocarina è un lettore musicale che può essere usato autonomamente da bambini molto piccoli, si può afferrare dalla maniglia e trasportare facilmente, è resistente e non ha bisogno di cuffie perché basta avvicinarlo all’orecchio. È anche molto bello da vedere, è di gomma (ma, attenzione, non è impermeabile all’acqua) e c’è in blu, rosso, verde e giallo. Contiene già 4 fiabe e 4 canzoni e ci si possono caricare altri file audio collegandolo al computer. Si può usare anche per registrare le voci, sia quelle del bambino che vuole riascoltarsi sia quelle dei genitori. Non è economicissimo, costa 95 euro sia su Amazon che sul sito di Ocarina.

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

I peluche di Baby Shark
Se sapete già che la canzone che il bambino per cui cercate un regalo vorrà ascoltare è solo e sempre QUELLA, forse potete regalargli direttamente qualcosa che la riproduca ogni volta che vuole. “Baby Shark” è una canzone per bambini che esiste da molto tempo e che l’anno scorso è diventata virale su YouTube grazie a un video prodotto da una startup sudcoreana. È una filastrocca su una famiglia di squali con strofe molto orecchiabili che si ripetono sempre uguali, quindi molto facile da imparare e ripetere all’infinito, come piace fare ai bambini. La startup che ha pubblicato il video — che oggi ha 77 milioni di visualizzazioni — ha messo in commercio anche i peluche musicali degli squali protagonisti della canzone: baby shark, il piccolo squalo, mommy shark, la mamma squalo, e daddy shark, il papà squalo (poi la canzone continua anche con i nonni). Basta schiacciare la pancia al peluche per far partire “Baby Shark” e rendere i bambini autonomi nell’ascolto a ripetizione. I genitori smetteranno di parlarvi, ma i bambini apprezzeranno molto. Costano 24 euro.

LEGO City
Se non ve la sentite di essere quello che porta i regali “scomodi” e preferite guadagnarvi la benevolenza dei genitori, oltre che dei figli, con LEGO avete ottime possibilità di successo. Le costruzioni di LEGO City, che riproducono aree e edifici urbani di tutti i tipi, vanno bene per bambini di 4 e 5 anni: potete scegliere tra l’inaugurazione di una ciambelleria (66 euro), un arresto della polizia aerea con il paracadute (20 euro), un trasportatore di mietitrebbia con tanto di spaventapasseri (20 euro) e altre cose altrettanto specifiche. Per i bambini più piccoli potete orientarvi su LEGO Duplo, che ha i mattoncini più grandi: ci sono tra le altre cose un’avventura sul carro di Elsa di Frozen (26 euro), uno spettacolo di circo (27 euro) e una comunità multietnica (64 euro). Se nessuno di questi vi ispira, fatevi un giro sul sito di LEGO (attenzione al rischio che vi venga voglia di comprare qualcosa per voi): ancora per 4 giorni garantisce l’arrivo dei pacchi in tempo per Natale.

Cibi di legno
Melissa and Doug è un’azienda che produce giocattoli per bambini dal 1988 ed è nota soprattutto per l’attenzione al design, ai materiali e all’aspetto educativo delle sue creazioni. Alcuni dei giochi più interessanti e belli (e con prezzi decisamente abbordabili) per bambini piccoli sono le riproduzioni in legno di cibi e utensili da cucina: ci sono per esempio confezioni con gli ingredienti per fare un’insalata (23 euro), per preparare un pizza party (16 euro), per scongelare delle leccornie congelate (22 euro) e una con un delivery di sushi  (18 euro).

Una macchina fotografica
Che sia resistente agli urti, impermeabile all’acqua e facile da impugnare anche con mani molto piccole. Ne esistono di diversi tipi, una di quelle col miglior rapporto qualità-prezzo è questa di Kriogor che ha anche la custodia per fare le foto sott’acqua e che va bene per bambini dai 3 anni in su. Altrimenti c’è questa di CamKing che ha funzioni simili a quelle di una macchina fotografica digitale per adulti, ma è protetta da una custodia di plastica resistente e impermeabile a forma di muso di animale. La Kriogor costa 32 euro, la CamKing 56.

Un soffice peluche
Jellycat è un’azienda londinese che fa peluche morbidissimi per bambini nei primi anni di vita. Il suo peluche più famoso è quello a forma di coniglio (34 euro), ma nel catalogo c’è anche una giraffina (34 euro), un alpaca color “unicorno” (68 euro), un’aragosta (47 euro) e un cucciolo di dinosauro (32 euro). Non sono economici, ma sono anche molto grandi (e molto morbidi, l’abbiamo già detto?).

Moluk
Moluk invece è di Zurigo, esiste dal 2011, ed è gestita da due fratelli che progettano e producono giocattoli senza interruttori, batterie o istruzioni complicate, abbastanza semplici da lasciare i bambini liberi di interagirci e immaginare possibili utilizzi. Per esempio, Bilibo è una grossa conchiglia con due buchi che può essere utilizzata come sgabello, barca, tamburo, cappello, e molte altre cose. Oogi Pilla è una specie di millepiedi con delle ventose e Boi è un pinguino-papera con cui fare il bagno.

Se non hai trovato nulla che ti convince, qui trovi i regali che suggeriamo giorno per giorno fino a Natale e molte altre idee le trovi nelle nostre liste:

– Regali che costano meno di 20 euro
– Regali tra i 21 e i 60 euro
– Regali tra i 61 e i 100 euro
– Regali un po’ più ecosostenibili
– Regali per bambini tra i 6 e i 10 anni
– Regali per ragazzini tra gli 11 e i 13 anni
– Regali per adolescenti

Altrimenti c’è la lista di regali per bambini del Natale scorso e altre liste del 2018:

Regali di Natale per bambini

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.