(LaPresse/Tano Pecoraro)
  • sabato 24 agosto 2019

Come vedere la Serie A quest’anno tra Sky e Dazn

Le due emittenti si divideranno l'offerta della Serie A con le stesse modalità dell'anno scorso, ad eccezione delle prime due giornate e dei turni infrasettimanali

(LaPresse/Tano Pecoraro)

Il campionato di Serie A inizia oggi con Parma-Juventus alle 18 e Fiorentina-Napoli alle 20.45. Le partite delle prime due giornate di campionato si disputeranno sempre di sera. Gli orari tradizionali, con le partite distribuite tra il pomeriggio e le sere di sabato, domenica e lunedì, riprenderanno dalla terza giornata, dopo il rientro dalla pausa di metà settembre. Qui trovate le date e gli orari delle partite in programma nei primi due turni, e dove verranno trasmesse.

Gli orari eccezionali delle prime due partite hanno cambiato anche la routine della loro divisione tra Sky e Dazn, che nel resto della stagione torneranno a dividersi l’offerta della Serie A con le stesse modalità dell’anno scorso. Dazn avrà tre partite in esclusiva ogni giornata: l’anticipo del sabato alle 20.45, la partita di domenica all’ora di pranzo e una fra quelle disputate nel pomeriggio. Sky avrà invece l’esclusiva sulle altre sette partite. Per i turni infrasettimanali la spartizione degli incontri verrà comunicata di volta in volta.

La Serie A su Sky si vede con i tradizionali pacchetti Calcio e Sport tramite decoder o con Now TV, la piattaforma di streaming online che permette di vedere tutti i contenuti sportivi di Sky con diverse tipologie di abbonamento, senza decoder e soprattutto senza contratto. Il ticket giornaliero costa 7,99 euro e ha una durata di 24 ore dall’attivazione. Il pass settimanale costa 14,99 euro e i sette giorni partono sempre dall’attivazione. Il pass mensile costa invece 29,99 euro e si attiva al momento dell’acquisto. Si può disdire in qualsiasi momento.

Dazn invece è una piattaforma online accessibile da dispositivi mobili, pc, console e smart TV. C’è un unico abbonamento possibile: costa 9,99 euro euro al mese e dopo il primo accesso si ha un mese intero di prova gratuita. L’abbonamento si può disdire in qualsiasi momento. Da quest’anno è in vendita anche una card prepagata da 99,99 euro che garantisce l’accesso ai contenuti di Dazn per dodici mesi con un risparmio di circa una ventina di euro rispetto ai corrispondenti rinnovi mensili nell’arco di un anno.

Qui trovate invece una guida con tutti i modi per seguire in diretta TV e in streaming la Serie A, ma anche la Serie B, la UEFA Champions League e i campionati esteri nel corso della stagione 2019/20.

***

Il Post ha un’affiliazione con Dazn e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio partendo dai link presenti in questa pagina.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.