(ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI)

Dario Nardella ha vinto le elezioni comunali di Firenze

Il sindaco uscente del centrosinistra è molto avanti, e la sua vittoria al primo turno è ormai sicura

(ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI)

Il sindaco uscente di Firenze, Dario Nardella, è stato rieletto nelle elezioni amministrative di domenica. Lo scrutinio è iniziato alle 14 e sono state scrutinate 300 sezioni su 360: nei dati reali Nardella è già molto avanti, vicino al 58 per cento, e anche le proiezioni lo danno sicuro della vittoria al primo turno. Lo stesso Nardella ha detto parlando a Sky TG24: «Possiamo essere ragionevolmente sicuri di vincere al primo turno». Prima di fare il sindaco di Firenze, Nardella è stato il vicesindaco di Matteo Renzi tra il 2009 e il 2014.

Gli altri candidati sono molto staccati rispetto a Nardella: i dati parziali dicono che Ubaldo Bocci, che era il suo principale sfidante e candidato del centrodestra, è al 24,76 per cento; Roberto De Blasi, candidato del Movimento 5 Stelle, è al 6,55 per cento; Antonella Bundu (indipendente, sostenuta da 3 liste di sinistra radicale) è al 7,3 per cento. In effetti anche i risultati delle elezioni europee a Firenze sono andati bene per il PD: è stato di gran lunga il partito più votato (43,70 per cento), mentre il secondo partito è la Lega con il 20,26 per cento e il terzo il Movimento 5 Stelle con appena il 9,75 per cento. L’affluenza è stata al 68,07 per cento dei votanti, in linea con la media nazionale che è del 68,01 per cento.

Qui potete seguire il liveblog del Post con i risultati di tutte le elezioni amministrative, man mano che arrivano. Qui invece trovate i risultati delle elezioni regionali in Piemonte.

I risultati delle elezioni comunali in altre città italiane, città per città:

– Bari
– Bergamo
– Livorno
– Modena
– Perugia
– Pescara
Ferrara

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.