(Clive Rose/Getty Images)
  • Sport
  • martedì 9 agosto 2016

Che cosa seguire martedì alle Olimpiadi

Nel pomeriggio del 9 agosto le gare più interessanti saranno quelle di scherma, mentre durante la notte ci saranno le finali del nuoto con Pellegrini, Ledecky, Hosszú e Phelps, tra gli altri

(Clive Rose/Getty Images)

La terza giornata di gare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, ieri, è stata occupata soprattutto dai turni di qualificazione di varie discipline, dal nuoto al pugilato al tiro con l’arco. Sono state disputate comunque più di una decina di finali, e in una di queste il tiratore italiano Niccolò Campriani ha vinto l’oro nella carabina 10 metri. Una medaglia l’ha vinta anche Giovanni Pellielo: argento nella fossa olimpica. Oggi, 9 agosto, sono in programma ventuno finali, fra cui quelle di due discipline in cui l’Italia può ottenere risultati notevoli, ovvero i 200 metri stile libero femminili di nuoto e la spada maschile individuale.

15.15 Scherma – Spada, individuale, 16esimi di finale (maschile)
15.20 Pallanuoto – Italia v Brasile (femminile)
20.00 Pallavolo – Italia v USA (maschile)
20.10 Canoa slalom – C1, finale (maschile)
20.30 Sollevamento pesi – 63kg (femminile)
20.30 Tiro a segno – Pistola 25m, finale (femminile)
21.00 Scherma – Spada, individuale, semifinali (maschile)
21.00 Tuffi – Sincro 10m, finale (femminile)
21.00 Ginnastica artistica – Squadre, finale (femminile)
21.40 Judo – 63kg, finali (femminile)
21.40 Judo – 81kg, finali (maschile)
22.15 Scherma – Spada, individuale, finali (maschile)
03.20 Nuoto – 200 stile libero, finale (femminile)
03.30 Nuoto – 200 farfalla, finale (maschile)
04.30 Nuoto – 200m misti, finale (femminile)
04.40 Nuoto – 4x200m stile libero, finale (maschile)

Gli atleti italiani in gara oggi

Per la squadra olimpica italiana, la gara principale sarà quella dei 200 metri stile libero femminile di nuoto, a cui parteciperà Federica Pellegrini, la più forte nuotatrice italiana di tutti i tempi. La finale inizierà alle 3 di notte e per Pellegrini non sarà così facile ottenere una medaglia d’oro o d’argento, poiché dovrà gareggiare contro la fortissima statunitense Katie Ledecky, 19 anni, che due giorni fa ha stravinto la gara dei 400 metri stile libero, stabilendo anche il nuovo record del mondo. Ci sarà anche la svedese Sarah Sjöström, già oro nei 200 metri farfalla. Con ogni probabilità sarà una gran bella finale, anche perché nelle batterie non si è visto un distacco così grande fra le tre favorite.

L’altra disciplina in cui l’Italia ha più probabilità di ottenere qualche medaglia è la spada individuale maschile, i cui turni eliminatori inizieranno alle 14. I tre italiani in gara, Enrico Garozzo (fratello di Daniele, medaglia d’oro nel fioretto), Paolo Pizzo e Marco Fichera, prenderanno parte al torneo dai sedicesimi di finale, che inizieranno tra le 15 e le 16. Le finali invece sono in programma alle 22.15 e alle 22.45. Al momento, Garozzo e Pizzo sono gli italiani favoriti. Anche nel judo i due italiani Matteo Marconcini e Edwige Gwend hanno delle possibilità di arrivare alle finali, però non sono tra i favoriti nelle rispettive categorie. Un’altra medaglia inoltre potrebbe arrivare nel sollevamento pesi femminile, in cui l’italiana Giorgia Bordignon disputerà la finale nella categoria 63kg alle 20.30.

Nel pomeriggio la nazionale di pallanuoto femminile giocherà contro il Brasile nella fase a gironi mentre alle 20 l’Italia maschile di pallavolo incontrerà gli Stati Uniti, sempre nei gironi. La tennista Sara Errani invece giocherà alle 17.30 nel terzo turno del torneo singolare.

Le altre gare che vale la pena seguire

Stasera alle 20 c’è il concorso a squadre femminile di ginnastica artistica, che si può definire la gara più importante della ginnastica artistica alle Olimpiadi. La squadra americana, composta da Gabby Douglas, Aly Raisman, Madison Kocian, Lauren Hernandez e soprattutto Simon Biles, è la favorita per la vittoria. Biles in particolare è considerata la ginnasta più forte del mondo: ha 19 anni e queste sono le sue prime Olimpiadi ma negli ultimi due anni ha vinto praticamente tutto quello che c’era da vincere. Le sue specialità nella ginnastica sono il volteggio, la trave e il corpo libero, ma è fortissima in tutto. È probabile che Biles vinca quattro ori.

Alle 3.20 Michael Phelps – 19 ori olimpici in carriera, il più forte nuotatore di tutti i tempi – disputerà la finale dei 200 metri farfalla. Dopo le 4 ci sarà invece la finale 200 misti individuali femminili, in cui la favorita è l’ungherese Katinka Hosszú, che ha già vinto l’oro nei 100 metri dorso e nei 400 misti. L’ultima finale della quarta giornata dei Giochi sarà quella della staffetta 4×200 stile libero maschile, a cui potrebbe partecipare anche la squadra italiana.

Come seguire le Olimpiadi in tv

In Italia è la Rai che detiene i diritti in esclusiva per la trasmissione delle gare olimpiche, che trasmetterà da mezzogiorno fino a notte inoltrata su Raidue (il “canale olimpico”), Rai Sport 1 e Rai Sport 2. Le Olimpiadi si potranno vedere anche in streaming sul sito della Rai o tramite l’applicazione per smartphone e tablet.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.