• mini
  • mercoledì 22 giugno 2016

Chi è Piero Zanini?

Un brano del suo libro "Significati del confine" è una delle tracce della prima prova dell'esame di maturità

Un testo sul significato dei confini di Piero Zanini, architetto e studioso di geografia, è stato proposto agli studenti che hanno affrontato la prima prova dell’esame di maturità, mercoledì 22 giugno.

Zanini è nato a Trento, dove ha insegnato geografia politica ed economica all’università. Ha 50 anni e vive tra Mezzocorona, in provincia di Trento, e Parigi.

Il testo inserito tra le tracce della prima prova è tratto dal libro “Significati del confine. I limiti naturali, storici e mentali“, pubblicato da Bruno Mondadori nel 1997, un libro in cui Zanini cerca di rispondere a domande come: cos’è un confine? Perché nasce e come viene vissuto? Nel 2004, sempre per Bruno Mondadori, ha pubblicato – insieme all’antropologo Franco La Cecla – il libro “Lo stretto indispensabile“, dedicato alla storia e alla geografia degli stretti di mare.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.