Gareth Bale festeggia dopo il gol (PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • mercoledì 4 Maggio 2016

Il Real Madrid è in finale di Champions League

Ha vinto 1-0 contro il Manchester City e sfiderà quindi in finale l'Atletico Madrid, che ha eliminato il Bayern Monaco

Gareth Bale festeggia dopo il gol (PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

Aggiornamento delle 22:40
Real Madrid – Manchester City è finita 1 a 0 e il Real Madrid si è qualificato per la finale di Champions League, dopo che all’andata era finita 0 a 0. Il gol del Real Madrid è arrivato al ventesimo del primo tempo grazie a un destro di Gareth Bale con deviazione di Fernando. Un secondo gol, di Sergio Ramos, è stato annullato per fuorigioco, mentre a pochi minuti dalla fine del primo tempo Fernandinho ha fatto un tiro pericoloso verso la porta, toccando però solo il palo esterno. Nel secondo tempo il Real Madrid ha giocato meglio, creando diverse occasioni per fare un secondo gol, ma senza riuscirci.
La finale di Champions League di quest’anno sarà quindi tra Real Madrid e Atletico Madrid, che ieri ha eliminato il Bayern Monaco. Si giocherà a San Siro il prossimo 28 maggio.

— — —

Real Madrid e Manchester City stanno giocando allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid la semifinale di ritorno di Champions League, la partita è iniziata alle 20.45. Real Madrid e Manchester City sono due fra le squadre più ricche del mondo ma hanno alle spalle una storia completamente diversa: il Real è una delle squadre più vincenti nella storia del calcio, il Manchester City ha ottenuto i suoi primi importanti risultati solo qualche anno fa e si trova in semifinale di Champions League per la prima volta nella sua storia. Il Real Madrid invece ha disputato le semifinali anche l’anno scorso, l’anno prima ancora, tre anni fa, nel 2012 e nel 2011 ed ha vinto la sua decima edizione del torneo nel 2014. La partita di andata è finita 0 a 0 e non è stata per niente bella: alcuni l’hanno definita addirittura la più brutta semifinale di Champions League mai vista.

Nei quarti di finale il Real Madrid, allenato da Zinedine Zidane, è riuscito a rimediare alla sconfitta nell’andata contro il Wolfsburg vincendo 3 a 0 al ritorno e passando il turno con un risultato complessivo di 3 a 2. Il City, allenato da Manuel Pellegrini, ha passato il turno dopo aver pareggiato 2 a 2 all’andata contro il Paris Saint-Germain e vinto per 1 a 0 il ritorno.

In campionato le due squadre si trovano in una posizione molto differente. Fino a qualche settimana fa il Real Madrid sembrava fuori dalla corsa per il primo posto nella Liga spagnola, ma dopo alcuni recenti risultati negativi del Barcellona si trova a un punto dal primo posto, in cui si trovano anche i rivali dell’Atletico Madrid, che ieri hanno ottenuto l’accesso alla finale eliminando il Bayern Monaco. Il City invece è stato nelle prime posizioni del campionato inglese fino a un paio di mesi fa. Poi, dopo l’annuncio dell’ingaggio di Pep Guardiola come allenatore della prossima stagione e la prevista separazione da Manuel Pellegrini a fine campionato, la squadra ha iniziato un andamento altalenante che l’ha portata fuori dalla lotta per il titolo. Oggi il City è quarto in classifica a 12 punti dal Leicester City già campione.

L’attaccante francese del Real Madrid Karim Benzema è indisponibili per la partita di stasera, mentre il City non potrà schierare Silvia, Zabaleta e Nasri, fermati da problemi fisici.

Formazioni

Real Madrid (4-3-3) Navas; Marcelo, Pepe, Sergio Ramos, Carvajal; Kroos, Isco, Modric; Bale, Cristiano Ronaldo, Jesé

Manchester City (4-2-3-1) Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernando, Fernandinho; Jesus Navas, Yaya Touré, De Bruyne; Aguero

Dove guardare la partita

Real Madrid-Manchester City è trasmessa in esclusiva da Mediaset Premium sui canali Premium Sport e Premium Sport HD o in streaming su Premium Play.