(AP Photo/Michael Probst)
  • Sport
  • martedì 3 Maggio 2016

L’Atletico Madrid è in finale di Champions League

Ha eliminato in semifinale il Bayern Monaco di Guardiola: sarà la seconda finale negli ultimi 3 anni

(AP Photo/Michael Probst)

Aggiornamento delle 22.39: Bayern Monaco-Atletico Madrid è finita 2-1 e l’Atletico Madrid si è qualificato per la finale di Champions League grazie alla vittoria per 1-0 ottenuta nella partita di andata e alla regola dei gol segnati in trasferta (che valgono doppio, in caso di pareggio). Il Bayern ha giocato molto bene dall’inizio della partita e ha segnato al 31esimo minuto con un calcio di punizione di Xabi Alonso. Tre minuti dopo l’attaccante del Bayern Muller ha sbagliato un calcio di rigore. Nel secondo tempo le cose sono cambiate: il gioco del Bayern è diventato meno intenso e pericoloso e l’Atletico Madrid è riuscito a pareggiare al 54esimo minuto con Griezmann al termine di un buon contropiede. Il Bayern ha ricominciato ad attaccare, segnando il 2-1 con Lewandowski al 74esimo minuto e continuando poi ad attaccare ma senza trovare il terzo gol. A sei minuti dalla fine l’attaccante dell’Atletico Madrid Torres ha sbagliato un rigore, tenendo in sospeso la partita fino alla fine dei cinque minuti di recupero concessi.

***

Bayern Monaco-Atletico Madrid inizierà questa sera alle 20.45: è la partita di ritorno della semifinale di Champions League, la prima delle due in programma tra oggi e domani. Bayern e Atletico sono due squadre allenate da allenatori molto diversi tra loro: Guardiola è considerato uno degli allenatori più influenti nella storia del calcio, a cui piace un gioco offensivo e innovativo. Simeone invece fa giocare l’Atletico in modo molto aggressivo e spesso, dopo aver ottenuto il gol del vantaggio, si chiude in difesa e cerca di colpire gli avversari con rapidi contropiedi, come è successo nella partita di andata, vinta per 1 a 0 grazie ad uno spettacolare gol del 22enne Saúl Ñíguez, cresciuto nelle giovanili del club.

 

Grazie al risultato della partita di andata, l’Atletico Madrid è leggermente favorito per il passaggio del turno; ma il Bayern Monaco nelle partite a eliminazione diretta giocate negli ultimi anni all’Allianz Arena ha abituato tutti a rimonte spettacolari, come quella nei quarti di finale di quest’anno contro la Juventus o contro il Porto l’anno scorso, sempre nei quarti.

Il Bayern sarebbe potuto arrivare alla partita di stasera già sicuro del titolo della Bundesliga ma sabato scorso ha pareggiato in casa contro il Borussia Mönchengladbach, rimandando i festeggiamenti di almeno una settimana. L’Atletico invece ha vinto le ultime sette partite disputate fra tutte le competizioni a cui ancora partecipa: in campionato si trova a pari merito al primo posto con il Barcellona e con un punto in più del Real Madrid, e si giocherà la vittoria della Liga nelle ultime due giornate della stagione.

Gli unici giocatori delle due squadre indisponibili per stasera sono Thiago dell’Atletico Madrid, Robben e Badstuber del Bayern, tutti e tre alle prese con seri e lunghi infortuni.

Probabili formazioni

Bayern Monaco (4-1-4-1) Neuer; Lahm, Javi Martinez, Boateng, Alaba; Vidal; Douglas Costa, Müller, Thiago, Ribery; Lewandowski
Atletico Madrid (4-4-2) Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Filipe Luis; Saul Niguez, Gabi, Augusto, Koke; Torres, Griezmann

Dove vedere la partita

Bayern Monaco-Atletico Madrid sarà trasmessa in chiaro da Mediaset su Canale 5 e in streaming sul sito Sportmediaset. Gli abbonati a Mediaset Premium potranno vederla anche su Premium Sport HD o in streaming sulla piattaforma Premium Play.