Contatori ENEL (Folco Lancia - ANSA/ARCHIVIO)
  • Italia
  • lunedì 2 Maggio 2016

I nuovi contatori di ENEL

Consentiranno rilevazioni quotidiane e di avere sempre sotto controllo i propri consumi su internet

Contatori ENEL (Folco Lancia - ANSA/ARCHIVIO)

ENEL nei prossimi mesi comincerà la sostituzione progressiva dei vecchi contatori elettrici, installati a partire dal 2001 e che hanno una vita utile di 15 anni. Le sostituzioni riguarderanno circa 33 milioni di contatori: la maggior parte andrà a scadenza nel 2017. Lo scorso marzo l’Autorità per l’energia aveva approvato le specifiche tecniche dei nuovi contatori digitali: consentiranno la rilevazione dei dati sull’energia consumata ogni 15 minuti e la rilevazione continua della potenza impiegata, permettendo quindi di avere sempre sotto controllo i propri consumi. I dati saranno accessibili via web con uno scarto temporale di 24 ore. Dal 2018 scomparirà la tariffa di maggior tutela, ora garantita dall’Autorità per l’energia e il gas, e le persone potranno scegliere liberamente tra le offerte disponibili di vari operatori.

Il cambio dei contatori ENEL con quelli di nuova generazione permetterà anche di avviare il progetto di portare la banda ultralarga su fibra ottica in molte città italiane che ancora non ce l’hanno. Inizialmente saranno coinvolte 250 città: ENEL, sfruttando i lavori di sostituzione, poserà il cavo e poi le varie compagnie di telecomunicazione provvederanno a fornire il servizio.