Un aereo di linea abbattuto in Ucraina

Un aereo della compagnia Malaysia Airlines è stato abbattuto in volo ed è precipitato vicino al villaggio di Grabovo, nei pressi del confine tra Ucraina e Russia. Il volo, codice MH17, era in viaggio da Amsterdam (Paesi Bassi) a Kuala Lumpur (Malesia) e aveva a bordo 295 persone. tra questi c’erano 154 olandesi, 27 australiani, 23 malesi, 11 indonesiani, 6 inglesi, 4 tedeschi, 4 belgi, 3 filippini e un canadese. Altre nazionalità devono essere ancora confermate. L’aereo non ha inviato nessun messaggio di emergenza prima di precipitare: l’ipotesi prevalente è che sia stato colpito da un missile terra-aria.

La zona in cui l’aereo è precipitato è quella in cui da mesi combattono l’esercito ucraino e i separatisti armati filo-russi. Più di una volta russi e ucraini hanno abbattuto elicotteri e caccia militari nemici. Proprio questa mattina il governo ucraino aveva accusato la Russia di aver abbattuto un aereo da guerra; anche il 14 luglio il governo ucraino aveva detto che un suo aereo militare era stato abbattuto vicino al confine con la Russia. Il fatto che la zona sia in mano ai separatisti sta rendendo complicato raggiungerla all’esercito e alle autorità ucraine.

(attenzione, alcune immagini sono molto forti)

L’agenzia di stampa Interfax ha scritto che l’aereo è stato abbattuto da un missile Buk, un missile terra-aria di fabbricazione russa, basandosi su quanto riferito da un consulente del ministero degli Interni ucraino. Anche fonti dell’intelligence statunitense – nonché il vicepresidente Joe Biden – hanno detto che l’aereo è stato abbattuto. Sia l’esercito ucraino che i separatisti filo-russi hanno missili terra-aria, sia l’esercito ucraino che i separatisti filo-russi negano di avere a che fare con l’incidente.

Igor Strelkov, comandante dei separatisti filorussi nell’autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, alle 17.50 aveva scritto su VKontake, un social network russo, che il suo gruppo aveva appena abbattuto un aereo cargo ucraino, ma non risulta che nessun aereo cargo sia stato abbattuto. Su Twitter alcuni giornalisti ipotizzano che i filorussi abbiano abbattuto il volo MH17 “per sbaglio”. Il post è stato cancellato. L’agenzia di stampa russa Interfax riferisce che i separatisti filorussi avrebbero trovato la scatola nera del volo MH17.

Sta circolando molto online un video che sostiene di riportare la registrazione di una telefonata tra due agenti dell’intelligence russa. Le due persone nel video sono molto agitate e parlano del fatto di essersi resi conto di aver abbattuto un aereo civile. L’autenticità della registrazione non può essere confermata. Sulla base di questa “intercettazione” il capo dei servizi di sicurezza dell’Ucraina ha detto a Reuters: «adesso sapete chi è il colpevole». La trascrizione della conversazione, tradotta in inglese, è qui.

Diversi capi di Stato e di governo hanno commentato l’incidente. Il presidente americano Barack Obama ha spiegato che gli Stati Uniti daranno tutto il loro aiuto per capire che cosa è successo al volo MH17, ma non ha fornito altri dettagli. Il portavoce del presidente ucraino Poroshenko parlando del volo MH17: «Questo non è un incidente, non un disastro, ma un attentato terroristico». Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che «Kiev ha la responsabilità del volo MH17 perché è stato abbattuto in Ucraina» e ha aggiunto che l’incidente «non sarebbe successo se l’Ucraina non avesse avviato nuove operazioni militari nell’est». L’Unione Europea ha diffuso un comunicato in cui si dice che le cause che hanno portato il volo MH17 a precipitare in Ucraina “devono essere chiarite senza esitazione” e che è necessaria “un’indagine internazionale”. Eurocontrol, che si occupa del traffico aereo in Europa, ha annunciato che per precauzione è stato chiuso lo spazio aereo ucraino.

em 18 Luglio 20140:01

NRC Next è un giornale olandese, questa è la prima pagina di venerdì 18 luglio.

em 17 Luglio 201423:54

La prima pagina del Sun di venerdì 18 luglio, con poche incertezze.

em 17 Luglio 201423:47

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha chiesto che sia organizzata “un’indagine internazionale” sul volo MH17, riferisce l’agenzia di stampa AFP. Il Regno Unito ha chiesto un’indagine e una riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, che potrebbe tenersi venerdì 18 luglio.

em 17 Luglio 201423:44

Sul New York Times Sabrina Tavernise da Grabovo, in Ucraina, racconta che dopo essere stato colpito, il Boeing 777 del volo MH17 si è disintegrato lasciando una scia di detriti in un raggio di diversi chilometri nella campagna ucraina. Computer, valigie, passaporti e “corpi sono caduti dal cielo, come stracci o grumi di cenere”. Organizzare i soccorsi non è stato semplice e l’incidente ha colto di sorpresa gli abitanti della zona, che hanno visto precipitare cose dal cielo senza capire subito di che cosa si trattasse. I rottami sono caduti in una zona scarsamente abitata, senza causare danni particolari al suolo.

Francesco Costa 17 Luglio 201423:42

Il primo ministro della Malesia durante la conferenza stampa sul volo MH17.

em 17 Luglio 201423:40

Il Washington Post ha pubblicato una grafica che mostra la rotta che avrebbe dovuto seguire il volo MH17 dopo la sua partenza da Amsterdam e il suo passaggio sull’Ucraina dell’est, diretto verso Kuala Lumpur in Malesia.

em 17 Luglio 201423:32

Un video del canale RT News mostra il punto in cui sono caduti diversi rottami del volo MH17 in Ucraina dell’est.

Francesco Costa 17 Luglio 201423:31

Un riassunto per punti, per chi arriva adesso:

• Il volo passeggeri MH17 operato da Malaysia Airlines è esploso in volo ed è precipitato a Grabovo in Ucraina, vicino al confine con la Russia. L’aereo viaggiava da Amsterdam a Kuala Lumpur e aveva a bordo 295 persone: tra questi c’erano 154 olandesi, 27 australiani, 23 malesi, 11 indonesiani, 6 inglesi, 4 tedeschi, 4 belgi, 3 filippini e un canadese. Altre nazionalità devono essere ancora confermate. L’aereo non ha inviato nessun messaggio di emergenza prima di precipitare.

• La zona in cui l’aereo è precipitato è quella in cui da mesi combattono l’esercito ucraino e i separatisti armati filo-russi. Più di una volta russi e ucraini hanno abbattuto elicotteri e caccia militari nemici. Proprio questa mattina il governo ucraino aveva accusato la Russia di aver abbattuto un aereo da guerra; anche il 14 luglio il governo ucraino aveva detto che un suo aereo militare era stato abbattuto vicino al confine con la Russia. Il fatto che la zona sia in mano ai separatisti sta rendendo complicato raggiungerla all’esercito e alle autorità ucraine.

• L’agenzia di stampa Interfax ha scritto che l’aereo è stato abbattuto da un missile Buk, un missile terra-aria di fabbricazione russa, basandosi su quanto riferito da un consulente del ministero degli Interni ucraino. Anche fonti dell’intelligence statunitense – nonché il vicepresidente Biden – hanno detto che l’aereo è stato abbattuto. Sia l’esercito ucraino che i separatisti filo-russi hanno missili terra-aria, sia l’esercito ucraino che i separatisti filo-russi negano di avere a che fare con l’incidente.

• Igor Strelkov, comandante dei separatisti filorussi nell’autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, alle 17.50 aveva scritto su VKontake, un social network russo, che il suo gruppo aveva appena abbattuto un aereo cargo ucraino, ma non risulta che nessun aereo cargo sia stato abbattuto. Su Twitter alcuni giornalisti ipotizzano che i filorussi abbiano abbattuto il volo MH17 “per sbaglio”. Il post è stato cancellato.

• Diversi capi di Stato e di governo hanno commentato l’incidente. Il presidente americano Barack Obama ha spiegato che gli Stati Uniti daranno tutto il loro aiuto per capire che cosa è successo al volo MH17, ma non ha fornito altri dettagli. Il portavoce del presidente ucraino Poroshenko parlando del volo MH17: «Questo non è un incidente, non un disastro, ma un attentato terroristico». 

• Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che «Kiev ha la responsabilità del volo MH17 perché è stato abbattuto in Ucraina» e ha aggiunto che l’incidente «non sarebbe successo se l’Ucraina non avesse avviato nuove operazioni militari nell’est».

• L’agenzia di stampa russa Interfax riferisce che i separatisti filorussi avrebbero trovato la scatola nera del volo MH17.

• L’Unione Europea ha diffuso un comunicato in cui si dice che le cause che hanno portato il volo MH17 a precipitare in Ucraina “devono essere chiarite senza esitazione” e che è necessaria “un’indagine internazionale”. Eurocontrol, che si occupa del traffico aereo in Europa, ha annunciato che per precauzione è stato chiuso lo spazio aereo ucraino.

• Sta circolando molto online un video che sostiene di riportare la registrazione di una telefonata tra due agenti dell’intelligence russa. Le due persone nel video sono molto agitate e parlano del fatto che si sono appena resi conto di aver abbattuto un aereo civile. L’autenticità della registrazione non può essere confermata. Sulla base di questa “intercettazione” il capo dei servizi di sicurezza dell’Ucraina ha detto a Reuters: «adesso sapete chi è il colpevole». La trascrizione della conversazione, tradotta in inglese, è qui.

em 17 Luglio 201423:27

A Kiev decine di persone continuano a portare candele e fiori davanti al palazzo dell’ambasciata olandese in città.

em 17 Luglio 201423:22
em 17 Luglio 201423:19

La prima pagina del Guardian di domani.

em 17 Luglio 201423:01

Altri dettagli sulla nazionalità delle persone a bordo stanno circolando in questi minuti: 154 olandesi, 27 australiani, 23 malesi, 11 indonesiani, 6 inglesi, 4 tedeschi, 4 belgi, 3 filippini e un canadese. Altre nazionalità devono essere ancora confermate.

em 17 Luglio 201422:58

Tra le persone a bordo del volo MH17 c’erano 154 passeggeri olandesi, 27 australiani e 23 malesi, dicono fonti ufficiali.

em 17 Luglio 201422:55

Il presidente russo Putin ha detto che “Kiev ha la responsabilità del volo MH17 perché è stato abbattuto in Ucraina”. Poi ha aggiunto che l’incidente “non sarebbe successo se l’Ucraina non avesse avviato nuove operazioni militari nell’est”. Però non si capisce cosa vuol dire: Putin dice che siccome l’Ucraina ha avviato le operazioni militari allora è successo che qualcuno ha abbattuto l’aereo? O implicitamente ammette che sono stati i ribelli filo-russi, e attribuisce parte della responsabilità all’Ucraina?

em 17 Luglio 201422:50

Il vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha detto che il volo MH17 “è stato abbattuto” e che non si può escludere che “ci fossero cittadini statunitensi a bordo”. Altre fonti dell’intelligence citate da Wall Street Journal e da AFP hanno confermato l’abbattimento dell’aeroplano a causa di un missile terra-aria, ma non si sa ancora chi lo abbia lanciato.

em 17 Luglio 201422:47

Il primo ministro della Malesia ha detto in una conferenza stampa che il volo MH17 non ha inviato nessun messaggio di emergenza prima di precipitare, cosa che quindi sembra un’ulteriore conferma sull’improvviso incidente dovuto al lancio di un missile: “È un giorno tragico in un anno tragico per la Malesia, lavoriamo per capire che cosa è successo, e preghiamo per coloro che sono morti a bordo e per le loro famiglie”.

Francesco Costa 17 Luglio 201422:43

em 17 Luglio 201422:42

Su Slate, Boer Deng spiega che abbattere un aeroplano con un lanciamissili non è così complicato, anche se l’aereo sta viaggiando a oltre 10mila metri a centinaia di chilometri orari.

I lanciamissili Buk sono sistemi progettati dai sovietici negli anni Settanta, e da allora sono stati aggiornati diverse volte. Il modello più recente, il Buk-M3, sarà lo standard per l’esercito russo a partire dal 2016. Probabilmente i miliziani hanno a disposizione modelli più vecchi, come il Buk-M1 e il Buk-M2, ereditati dai russi, dagli ucraini e dai bielorussi dopo la caduta dell’Unione Sovietica. Possono lanciare missili fino a 21mila metri in aria e hanno sistemi sofisticati per tenere traccia dei lori obiettivi. Sono stati progettati proprio per abbattere gli aeroplani.

em 17 Luglio 201422:34

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite potrebbe riunirsi venerdì 18 luglio per una riunione di emergenza su quanto accaduto in Ucraina. Si sta ancora discutendo su tempi e modalità.

em 17 Luglio 201422:32

Proviamo a fare un po’ di chiarezza sullo spazio aereo in Ucraina. Siccome era frequente il lancio di missili e razzi nella zona, le autorità ucraine avevano deciso di chiudere lo spazio aereo fino a 9.700 metri per motivi di sicurezza. Il volo MH17 era in volo nella zona a una quota intorno ai 10mila metri, ma è stato ugualmente colpito da un missile terra-aria.

em 17 Luglio 201422:27

Un breve reportage di Associated Press con le immagini dei rottami dell’aeroplano di Malaysia Airlines.

em 17 Luglio 201422:25

Secondo fonti consultate da Sky News, il governo del Regno Unito chiede che sia aperta un’indagine internazionale per verificare le circostanze che hanno portato alla caduta del volo MH17.

Francesco Costa 17 Luglio 201422:23

Sta circolando molto online – e ne ha scritto poco fa il Guardian – un video che sostiene di riportare la registrazione di una telefonata tra due agenti dell’intelligence russa. Le due persone nel video sono molto agitate e parlano del fatto che si sono appena resi conto di aver abbattuto un aereo civile. L’autenticità della registrazione non può essere confermata. Sulla base di questa “intercettazione” il capo dei servizi di sicurezza dell’Ucraina ha detto a Reuters: «adesso sapete chi è il colpevole». Qui trovate una traduzione della conversazione che, lo ricordiamo, sta suscitando molto scetticismo sulla sua autenticità.

em 17 Luglio 201422:21

C’è qualche informazione in più su che cosa si sono detti il vicepresidente statunitense Biden e il presidente ucraino Poroshenko. Biden ha offerto l’aiuto degli Stati Uniti per capire che cosa è successo al volo MH17 e ha annunciato che sarà inviato un team di esperti degli Stati Uniti in Ucraina per le indagini.

em 17 Luglio 201422:10

C’è la conferma da parte dell’intelligence statunitense sul fatto che il volo MH17 è stato abbattuto da un missile terra-aria, ma non è ancora possibile stabilire chi lo abbia lanciato, dice il Wall Street Journal citando sue fonti. Il giornale aggiunge che l’intelligence ha tracciato il missile e l’esplosione, ma non è in grado di dire in modo definitivo se il missile è partito dalla Russia o dall’Ucraina dell’est.

em 17 Luglio 201422:05

Eurocontrol ha inoltre annunciato che il volo MH17 stava volando circa 300 metri più in alto del limite stabilito per sicurezza per i voli in viaggio sopra l’Ucraina dell’est.

em 17 Luglio 201421:58

Eurocontrol, che si occupa del traffico aereo in Europa, ha annunciato che per precauzione è stato chiuso lo spazio aereo ucraino.

em 17 Luglio 201421:49

Intanto, l’esercito di Israele ha iniziato l’invasione della Striscia di Gaza: potete seguire gli aggiornamenti qui, nel liveblog del Post.

Francesco Costa 17 Luglio 201421:46

Quelle che seguono sono alcune delle fotografie e dei fermoimmagine arrivati fino a questo momento dal luogo dell’incidente: quelle che si possono mostrare, almeno. Ma occhio che anche queste sono impressionanti.

em 17 Luglio 201421:36

Il messaggio di condoglianze del primo ministro russo Dimitri Medvedev.

Francesco Costa 17 Luglio 201421:22

Il responsabile dell’agenzia ucraina che si occupa delle emergenze – qualcosa di simile alla nostra Protezione civile – dice che i soccorsi sul posto sono ostacolati da “terroristi armati”, riferendosi probabilmente ai separatisti filo-russi che controllano la zona.

Francesco Costa 17 Luglio 201421:19

L’incidente è in apertura anche su tutti i siti di news dei Paesi Bassi: l’aereo precipitato era partito da Amsterdam e aveva a bordo diversi cittadini olandesi (71, secondo fonti non ancora confermate ufficialmente).

em 17 Luglio 201421:17
em 17 Luglio 201421:17

La European Cockpit Association, associazione che rappresenta i piloti dei voli di linea europei, ha spiegato in un comunicato che la rotta che stava seguendo il volo MH17 è la più comune per i voli che dall’Europa sono diretti verso Oriente.

em 17 Luglio 201421:14

Alcune persone hanno iniziato a portare fiori e ricordi davanti all’ambasciata dei Paesi Bassi a Kiev, in Ucraina. I giornali dei Paesi Bassi parlano di diversi passeggeri olandesi a bordo, ma per ora non ci sono stime ufficiali.

em 17 Luglio 201421:12

I separatisti hanno annunciato che ci potrà essere un cessate il fuoco fino a tre giorni per permettere i lavori di recupero dei corpi del volo MH17, riferisce l’agenzia di stampa russa RIA.

em 17 Luglio 201420:57

Un video girato sul posto dove sono caduti alcuni rottami dell’aeroplano, realizzato dal canale di notizie russo RT News.

em 17 Luglio 201420:55

Parlando con alcuni sul posto, il giornalista Noah Sneider ha sentito diversi racconti di persone che hanno sentito lo schianto dell’aeroplano e hanno pensato che fossero iniziati dei bombardamenti.

Francesco Costa 17 Luglio 201420:52

em 17 Luglio 201420:48

Nello spazio aereo dell’Ucraina, intanto, si è praticamente creato il vuoto: quasi tutte le compagnie aeree hanno annunciato che eviteranno la zona.

em 17 Luglio 201420:45

Un passeggero del volo MH17 ha fotografato il Boeing 777 di Malaysia Airlines mentre era all’aeroporto di Amsterdam prima di salire a bordo. Ha pubblicato la foto su Facebook aggiungendo una battuta riferita alla scomparsa a marzo di un altro volo Malaysia Airlines: “Speriamo che non scompaia”. Il suo post è stato ripreso molto su Twitter (non linkiamo il profilo personale Facebook per discrezione).

em 17 Luglio 201420:41

Il vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden, si è sentito telefonicamente con il presidente ucraino Poroshenko, offrendogli l’aiuto degli Stati Uniti per capire quali siano state le cause dell’incidente.

em 17 Luglio 201420:38

La IATA, l’organizzazione internazionale delle compagnie aeree, dice che il volo MH17 non stava volando in uno spazio aereo non consigliato a causa del conflitto in Ucraina.

em 17 Luglio 201420:35

Il Guardian si è messo in contatto con Dimitri Peskov, portavoce del presidente russo Vladimir Putin per chiedergli notizie sulle voci circa un coinvolgimento russo nell’abbattimento del volo MH17. Peskov ha risposto dicendo che si tratta di “sciocchezze”.

em 17 Luglio 201420:32

L’agenzia di stampa russa Interfax riferisce che i separatisti filorussi avrebbero trovato la scatola nera del volo MH17.

em 17 Luglio 201420:31

L’Unione Europea ha diffuso un comunicato in cui si dice che le cause che hanno portato il volo MH17 a precipitare in Ucraina “devono essere chiarite senza esitazione” e che è necessaria “un’indagine internazionale”. L’UE ricorda anche che questa è l’ennesima dimostrazione della necessità di porre fine quanto prima al conflitto ucraino.

Francesco Costa 17 Luglio 201420:27

Una foto diffusa da Associated Press.

Francesco Costa 17 Luglio 201420:20

Un riassunto per punti, per chi arriva adesso:

• Il volo passeggeri MH17 operato da Malaysia Airlines è precipitato a Grabovo in Ucraina, vicino al confine con la Russia. L’aereo viaggiava da Amsterdam a Kuala Lumpur e aveva a bordo 295 persone.

• La zona in cui l’aereo è precipitato è quella in cui da mesi combattono l’esercito ucraino e i separatisti armati filo-russi. Più di una volta russi e ucraini hanno abbattuto elicotteri e caccia militari nemici. Proprio questa mattina il governo ucraino aveva accusato la Russia di aver abbattuto un aereo da guerra; anche il 14 luglio il governo ucraino aveva detto che un suo aereo militare era stato abbattuto vicino al confine con la Russia.

• L’agenzia di stampa Interfax ha scritto che l’aereo è stato abbattuto da un missile Buk, un missile terra-aria di fabbricazione russa, basandosi su quanto riferito da un consulente del ministero degli Interni ucraino. È un’ipotesi che circola molto ma naturalmente è ancora tutta da verificare. Sia l’esercito ucraino che i separatisti filo-russi hanno missili terra-aria, sia l’esercito ucraino che i separatisti filo-russi negano di avere a che fare con l’incidente.

• Igor Strelkov, comandante dei separatisti filorussi nell’autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, alle 17.50 aveva scritto su VKontake, un social network russo, che il suo gruppo aveva appena abbattuto un aereo cargo ucraino, ma non risulta che nessun aereo cargo sia stato abbattuto. Su Twitter alcuni giornalisti ipotizzano che i filorussi abbiano abbattuto il volo MH17 “per sbaglio”. Il post è stato cancellato.

• Diversi capi di Stato e di governo hanno commentato l’incidente. Il presidente americano Barack Obama ha spiegato che gli Stati Uniti daranno tutto il loro aiuto per capire che cosa è successo al volo MH17, ma non ha fornito altri dettagli. È iniziato un consiglio dei ministri straordinario del governo ucraino per discutere la situazione dopo l’incidente al volo MH17. Il portavoce del presidente ucraino Poroshenko parlando del volo MH17: “Questo non è un incidente, non un disastro, ma un attentato terroristico”. Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso al primo ministro della Malesia, Najib Razak, le sue “profonde condoglianze” per l’incidente aereo in territorio ucraiano.

em 17 Luglio 201420:12

Obama ha spiegato che gli Stati Uniti daranno tutto il loro aiuto per capire che cosa è successo al volo MH17, ma non ha fornito molti altri dettagli e ha poi iniziato il suo discorso sulle infrastrutture, precedentemente programmato.

em 17 Luglio 201420:10

Obama in diretta da Wilmington, Delaware, Stati Uniti.

http://youtu.be/IoRoJhUsD0M

em 17 Luglio 201420:02

Tra otto minuti parla il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, il suo discorso era già in programma per annunciare un piano sulle infrastrutture.

em 17 Luglio 201420:01

È iniziato un consiglio dei ministri straordinario del governo ucraino per discutere la situazione dopo l’incidente al volo MH17.

em 17 Luglio 201420:00

Il primo ministro britannico David Cameron ha detto di essere “scioccato e rattristato” dalle notizie sull’aereo caduto in Ucraina.

em 17 Luglio 201419:55

Alcune delle immagini arrivate fino a ora dalla zona dell’incidente sono state ottenute da LifeNews, una televisione russa con sede a Mosca. Oltre ad alcune fotografie della scena, molto esplicite, ha mostrato alcuni video dei rottami dell’aeroplano, dei passaporti dei passeggeri e la zona in cui è caduto l’aereo. Nelle immagini si vedevano decine di corpi, di adulti e di bambini, solo in un secondo momento sono stati pixelati per rendere il tutto meno esplicito.

em 17 Luglio 201419:44

Il giornalista Noah Sneider, autore di articoli per il New York Times e Slate, dice di essere sul posto e di avere davanti una scena “raccapricciante”.

Francesco Costa 17 Luglio 201419:44

Queste sono alcune delle fotografie e dei fermoimmagine (tratti dalla televisione russa LifeNews) arrivati fino a questo momento dal luogo dell’incidente: quelle che si possono mostrare, almeno. Ma occhio che anche queste sono impressionanti. 

em 17 Luglio 201419:42

La portavoce del Dipartimento di Stato americano, Jen Psaki, ha detto in una conferenza stampa che al momento “gli Stati Uniti non possono confermare la presenza di cittadini statunitensi” a bordo del volo MH17.

em 17 Luglio 201419:40

Un video mostrerebbe il momento dell’impatto dell’aeroplano di Malaysia Airlines, ma come molte cose che circolano in questi minuti non è confermato, ve lo segnaliamo per completezza.

em 17 Luglio 201419:30

Il ministro degli Esteri ucraino ha detto che “l’Ucraina non ha sistemi a lungo raggio di difesa missilistica nella zona” in cui è caduto l’aereo. Secondo il ministro il volo MH17 sarebbe stato abbattuto dai sistemi di difesa aerea russi di appoggio ai separatisti. Ha concluso annunciando che l’Ucraina “fornirà le prove del coinvolgimento dell’esercito russo nell’incidente”.

Elena Zacchetti 17 Luglio 201419:26

Il sito The Interpreter – più filoucraino che filorusso – ha tradotto dal russo all’inglese una dichiarazione di cui si sta parlando molto dopo la caduta del volo MH17, fatta da Igor Strelkov, comandante dei separatisti filorussi nell’autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk. Alle 17.50 di oggi Strelkov ha scritto su VKontake – il Facebook russo – che il suo gruppo aveva appena abbattuto un aereo cargo ucraino (il primo lancio di agenzie sulla caduta del volo MH17 è attorno alle 17.05). Ma, come ha scritto il direttore di The Interpreter, sembra che nessun aereo cargo sia stato abbattuto. Su Twitter alcuni giornalisti ipotizzano che i filorussi abbiano abbattuto il volo MH17 “per sbaglio”. Ecco il post pubblicato da Strelkov, tradotto in italiano.

«Nell’area di Torez, abbiamo appena abbattuto un aeroplano AN-26, che poi è sparito da qualche parte vicino a una miniera di carbone.
Li avevamo avvertiti di non volare sul nostro spazio aereo.

Ecco un video che conferma la “caduta dell’uccellino”.

L’uccellino è caduto al di là della discarica, non ha fatto danni all’area residenziale.

Non ci sono feriti tra i civili.

C’è anche notizia di un secondo aeroplano caduto, apparentemente un SU.»

Poi Strelkov ha pubblicato anche due video, che ha legato all’abbattimento dell’aereo.

em 17 Luglio 201419:25

Quasi tutte le compagnie aeree negli ultimi minuti hanno comunicato che i loro aeroplani seguiranno rotte diverse per evitare lo spazio aereo in Ucraina dell’est.

em 17 Luglio 201419:23

Parte della fusoliera.

em 17 Luglio 201419:21

Altri rottami dell’aeroplano. 

em 17 Luglio 201419:18

Alcuni soccorritori nella zona in cui è caduto l’aeroplano.

em 17 Luglio 201419:17

Alcuni passaporti trovati intorno ai rottami dell’aeroplano. 

em 17 Luglio 201419:13
em 17 Luglio 201419:12

Il portavoce del presidente ucraino Poroshenko parlando del volo MH17: “Questo non è un incidente, non un disastro, ma un attentato terroristico”.

em 17 Luglio 201419:10

Il primo ministro olandese Mark Rutte ha diffuso un breve comunicato dicendo di essere “scioccato” dalle notizie sull’incidente del volo Mh17 e ha annunciato di essersi messo in contatto con il presidente ucraino.

em 17 Luglio 201419:06

I separatisti ucraini negano di avere armi in grado di abbattere un aereo di linea che vola a diverse migliaia di metri di altitudine.

em 17 Luglio 201419:04

Diverse autorità dell’aviazione civile, a partire dalla FAA degli Stati Uniti, negli ultimi mesi avevano emesso avvisi invitando le compagnie aeree a evitare parte dello spazio aereo dell’Ucraina. 

em 17 Luglio 201419:01
em 17 Luglio 201419:00

Un’altra immagine dal luogo in cui è caduto il volo MH17, è visibile qui (ma è molto esplicita, quindi occhio).

em 17 Luglio 201418:57

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso al primo ministro della Malesia, Najib Razak, le sue “profonde condoglianze” per l’incidente aereo in territorio ucraiano.

em 17 Luglio 201418:55

Un vigile del fuoco spegne alcuni rottami del volo MH17.

em 17 Luglio 201418:55

Malaysia Airlines conferma che il volo era MH17 in viaggio da Amsterdam (Paesi Bassi) a Kuala Lumpur (Malesia): aveva 295 persone a bordo, 15 di queste erano dell’equipaggio.

em 17 Luglio 201418:51

Rispondendo ai giornalisti, l’ambasciatore alle Nazioni Unite della Russia, Vitaly Churkin: “Non siamo stati noi”.

em 17 Luglio 201418:48

Un’altra foto, sempre da prendere con tutte le cautele del caso. 

Elena Zacchetti 17 Luglio 201418:47

Charles Lister, analista dell’IHS Jane’s Terrorism and Insurgency Center, una società di consulenza militare britannica, ha fatto notare che il sistema missilistico Buk è in dotazione anche dell’esercito ucraino dal 1991.

em 17 Luglio 201418:47

La foto di quello che potrebbe essere un pezzo dell’aeroplano caduto in Ucraina.

em 17 Luglio 201418:45

Altre immagini dal luogo in cui è caduto l’aeroplano.

em 17 Luglio 201418:44

Associated Press riferisce che i separatisti ucraini negano di avere abbattuto il volo MH17 e danno la colpa all’esercito ucraino.

em 17 Luglio 201418:42

La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato che i suoi voli a partire da adesso eviteranno lo spazio aereo ucraino. Altre compagnie aeree sembrano avere adottato la stessa decisione.

Elena Zacchetti 17 Luglio 201418:41

Un lanciatore simile al sistema missilistico Buk è stato visto da giornalisti dell’agenzia Associated Press vicino a Snizhne, città orientale della regione di Donetsk, a circa 25 chilometri da Grabovo, nella zona dove è caduto l’aereo MH17. Questa zona è controllata dai separatisti filo-russi.

em 17 Luglio 201418:37

L’area di Grabovo, dove è caduto l’aereo, è stata negli ultimi giorni il luogo di diversi confronti tra i gruppi armati dei separatisti e l’esercito ucraino.

em 17 Luglio 201418:36

Una mappa con qualche dettaglio in più sul punto in cui si sono perse le comunicazioni con il volo MH17.

Elena Zacchetti 17 Luglio 201418:35

I separatisti filo-russi hanno detto di non essere in possesso dei missili Buk, cioè lo stesso tipo di missile che secondo il consulente del ministro degli Interni ucraino citato da Interfax è stato usato per abbattere l’aereo MH17. In realtà, come fanno notare diversi giornalisti che hanno seguito la crisi ucraina negli ultimi mesi, gli stessi ribelli avevano detto di avere questo tipo di missili nel giugno scorso. La notizia era stata riportata dall’agenzia russa ITAR-TASS.

em 17 Luglio 201418:34

Un giornalista di Reuters è sul posto e ha alcune informazioni: riferisce di decine di corpi sparsi intorno ai rottami dell’aeroplano. Almeno 100 corpi sono stati trovati fino a ora, con passaporti dei Paesi Bassi e della Malesia. L’aereo trasportava circa 300 persone, i rottami hanno i colori della livrea di Malaysia Airlines.

em 17 Luglio 201418:31

L’agenzia di stampa russa RIA riferisce che il presidente russo Vladimir Putin si è messo in contatto con il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

Elena Zacchetti 17 Luglio 201418:27

Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha diffuso una nota in riferimento alla caduta del volo MH17. La nota è stata tradotta in inglese dal giornalista ucraino Christopher Miller di Kyiv Post e Mashable. Poroshenko dice che le autorità ucraine non escludono che l’aereo sia stato abbattuto e ha aggiunto che le forze armate ucraine non ne sono responsabili in alcun modo. Poroshenko dice che istituirà una commissione apposita per indagare su quello che è successo.

em 17 Luglio 201418:26

Arrivano altre immagini dal luogo dove è precipitato l’aereo. (L’immagine s’ingrandisce cliccandoci sopra, ma è molto esplicita, quindi occhio.)

Francesco Costa 17 Luglio 201418:23

Un riassunto per punti, per chi arriva adesso:

• il volo passeggeri MH17 operato da Malaysia Airlines è precipitato in Ucraina, vicino al confine con la Russia. L’aereo viaggiava da Amsterdam a Kuala Lumpur e aveva a bordo 295 persone. La compagnia aerea ha confermato di aver perso contatto col volo nello spazio aereo ucraino e ha detto che sta investigando. Reuters ha scritto che un suo inviato sul posto ha visto cadaveri e resti dell’aereo in fiamme.

• La zona in cui l’aereo è precipitato è quella in cui da mesi combattono l’esercito ucraino e i separatisti armati filo-russi. Più di una volta russi e ucraini hanno abbattuto elicotteri e caccia militari nemici. Proprio questa mattina il governo ucraino aveva accusato la Russia di aver abbattuto un aereo da guerra; anche il 14 luglio il governo ucraino aveva detto che un suo aereo militare era stato abbattuto vicino al confine con la Russia.

• L’agenzia di stampa Interfax ha scritto che l’aereo è stato abbattuto da un missile Buk, un missile terra-aria di fabbricazione russa, basandosi su quanto riferito da un consulente del ministero degli Interni ucraino. È un’ipotesi che circola molto ma naturalmente è tutta da verificare.

em 17 Luglio 201418:21

Arrivano le prime immagini dal punto in cui è caduto l’aeroplano.

em 17 Luglio 201418:20

Reuters riferisce che un funzionario governativo ucraino segnala che ci sono rottami dell’aeroplano in un raggio di 15 chilometri dal punto in cui sarebbe stato colpito. Sono stati contati fino a ora un centinaio di corpi.

em 17 Luglio 201418:17

RT (Russia Today), canale televisivo di news finanziato dal governo russo, ha pubblicato un tweet che mostra un rottame di aereo con la livrea della linea aerea Malaysia Airlines. Il tweet va preso molto con le molle, in questi minuti sta circolando di tutto.

Elena Zacchetti 17 Luglio 201418:13

La crisi tra Ucraina e Russia, sintetizzata. Da diversi mesi i rapporti bilaterali tra Ucraina e Russia sono entrati in una fase di grave crisi. I primi disaccordi significativi sono cominciati nel novembre 2013, quando a Kiev migliaia di persone hanno iniziato a protestare contro l’allora presidente filo-russo Viktor Yanukovych, che aveva deciso di sospendere i colloqui con l’Unione Europea per la firma di un importante accordo commerciale. Dalla fine di febbraio 2014 la crisi si è spostata in Crimea, dove diversi gruppi di uomini armati senza segni di riconoscimento – alcuni dei quali poi identificati come soldati russi – hanno preso il controllo dei principali edifici governativi, fino a organizzare un referendum e stabilire l’annessione della Crimea alla Russia. Il governo ucraino – che dalla sfiducia di Yanukovych è in mano a esponenti di diverse forze politiche che si potrebbero definire sinteticamente un po’ filo-europee un po’ nazionaliste – ha criticato molto la Russia per avere favorito l’annessione della Crimea, violando la sovranità nazionale ucraina: l’Unione Europea e gli Stati Uniti si sono schierati dalla parte dell’Ucraina, imponendo diversi round di sanzioni a ribelli e individui russi vicini al presidente russo Vladimir Putin.

Nell’aprile del 2014 è cominciata una seconda fase della crisi, questa volta in Ucraina orientale. Ribelli armati senza segni di riconoscimento e appoggiati dalla Russia (in che misura non è ancora chiaro) hanno cominciato a prendere il controllo degli edifici governativi di diverse città orientali ucraine. Nel corso delle settimane successive i ribelli sono arrivati a controllare praticamente tutto il territorio delle regioni di Donetsk e Luhansk: qui hanno organizzato dei referendum per stabilire lo status delle due regioni, e poi hanno istituito delle Repubbliche autonome (non riconosciute comunque da nessuno, nemmeno dalla Russia). Da allora in queste zone dell’Ucraina orientale ci sono periodicamente scontri anche piuttosto violenti tra esercito ucraino e separatisti filorussi. Nelle ultime settimane i soldati ucraini hanno riconquistato diverse città prima controllate dai ribelli – come Sloviansk, considerata per molti mesi il centro del separatismo filorusso – ma non sono riusciti almeno finora ad arrivare fino a Donetsk.

em 17 Luglio 201418:12

Boeing, la società produttrice dell’aeroplano caduto in Ucraina, ha confermato su Twitter di essere al lavoro per capire che cosa è successo al volo MH17.

Francesco Costa 17 Luglio 201418:11

Tweet del primo ministro della Malesia: “Sono scioccato dalle notizie sul volo abbattuto. Abbiamo immediatamente aperto un’indagine”.

em 17 Luglio 201418:09

Il primo ministro dell’Ucraina ha disposto un’indagine sulla “catastrofe aerea” del volo Mh17 nell’est del paese.

Francesco Costa 17 Luglio 201418:09

Hishammuddin Hussein, ministro della Difesa della Malesia, ha scritto su Twitter che stanno indagando sull’incidente e che non hanno ancora conferme che sia stato abbattuto.

em 17 Luglio 201418:01

Su Facebook un consulente del ministero dell’Interno dell’Ucraina ha pubblicato un post, confermando che l’aereo MH17 è precipitato mentre stava volando a 10mila metri con 295 persone a bordo.

em 17 Luglio 201418:00

Un altro servizio per tracciare i voli segnala su Twitter che sta lavorando per calcolare la posizione in cui è caduto il volo MH17.

em 17 Luglio 201417:58

Il servizio FlightAware, che traccia gli aeroplani in volo, ha seguito il volo MH17 fino al suo ingresso nei confini aerei ucraini, l’aereo ha poi continuato verso est, schiantandosi quasi al confine con la Russia.

em 17 Luglio 201417:55

Non sono ancora chiare le modalità che hanno portato all’abbattimento del volo MH17, né è chiaro quale sia stata la causa, anche se le autorità ucraine sembrano abbastanza certe di una responsabilità dei separatisti.

em 17 Luglio 201417:54
em 17 Luglio 201417:46

Un altro video, da prendere con le molle, girato poco distante da dove è caduto il volo MH17.

em 17 Luglio 201417:45

Arrivano le prime conferme sull’incidente anche da parte del ministro dell’Interno dell’Ucraina.

em 17 Luglio 201417:44

L’aeroplano era un Boeing 777-200, come quello nella foto.

em 17 Luglio 201417:42

Qualche dettaglio sul volo MH17, precipitato in Ucraina.

em 17 Luglio 201417:41

La compagnia aerea ha confermato di avere perso contatti con il suo aeroplano.

Francesco Costa 17 Luglio 201417:40

Secondo Interfax l’aereo è stato abbattuto da un missile Buk. Si tratta di missili terra-aria sviluppati dall’Unione Sovietica e oggi adottati dalla Russia, in una versione più moderna ed evoluta; sono usati per colpire altri missili, aerei militari ed elicotteri.

em 17 Luglio 201417:39

L’aereo malese caduto in Ucraina sarebbe stato abbattuto da un missile terra aria.

em 17 Luglio 201417:38

Negli ultimi mesi si era parlato molto della compagnia aerea Malaysia Airlines per altri motivi: a marzo scomparve un suo aeroplano mentre era in volo da Kuala Lumpur a Pechino. Non è stato mai ritrovato.

em 17 Luglio 201417:37

Iniziano a circolare alcuni video che mostrano una colonna di fumo, che si sarebbe formata dove si è schiantato l’aeroplano. Sono video non confermati.

em 17 Luglio 201417:35

A bordo dell’aeroplano c’erano 295 persone: 280 passeggeri e 15 dell’equipaggio.

em 17 Luglio 201417:34

Da settimane l’esercito ucraino e le milizie armate filo-russe combattono sul confine e più di una volta hanno abbattuto elicotteri e caccia militari. Proprio questa mattina il governo ucraino aveva accusato la Russia di aver abbattuto un aereo da guerra; anche il 14 luglio il governo ucraino aveva detto che un suo aereo militare era stato abbattuto vicino al confine con la Russia.

em 17 Luglio 201417:34

La compagnia aerea Malaysia Airlines ha confermato l’incidente.

em 17 Luglio 201417:34
em 17 Luglio 201417:33